logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Social lending: i tassi più convenienti

22/04/2017

Negli ultimi anni si sente sempre più frequentemente parlare di social lending.
Avevamo evidenziato i trend estremamente positivi dello scorso anno nell’articolo "Social lending: il prestito tra privati funziona!".

Oggi riprendiamo l’argomento perchè l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, fondato dalla rivista economica Focus Money e leader delle indagini e dei sigilli di qualità, ha preso in esame le piattaforme online per gli scambi peer-to-peer. 

I risultati evidenziano che le offerte in ambito social lending propongono tassi particolarmente convenienti. L’Istituto ha premiato con il riconoscimento “Top condizioni di social lending” Prestiamoci, che precede Smartika e Younited Credit.

Non ci dobbiamo stupire: da tempo il mercato guarda con interesse questo comparto del credito al consumo, che ha chiuso il 2016 con dati annuali da record.

Secondo le statistiche di P2PLendingItalia, lo scorso anno il campione di piattaforme monitorato ha erogato oltre 64 milioni di euro di nuovi prestiti, con un trend particolarmente positivo a dicembre, quando si sono registrate erogazioni pari a 10,6 milioni di euro. 

Le piattaforme operanti dal 2015 in Italia (Prestiamoci, Smartika, Borsa del Credito e Workinvoice) hanno registrato una crescita del 357%. A queste si sono aggiunte nel 2016 Younited Credit e Soisy, operanti nel segmento prestiti personali. 

Gli analisti sono concordi nel ritenere che risultati altrettanto positivi contraddistingueranno il 2017. Per il momento sono disponibili i dati di gennaio, non confrontabili con il passato in quanto i monitoraggi di P2PLending sono iniziati solo nei mesi successivi.

Si può tuttavia evidenziare come, nonostante il periodo di lenta ripresa dopo le ferie natalizie, i nuovi prestiti del mese sulle otto piattaforme del campione hanno raggiunto l’importo di 6,9 milioni di euro, un volume raddoppiato rispetto ai mesi di aprile 2016.

Per chi non conoscesse il funzionamento del social lending, ecco qui qualche dettaglio in più.

Si tratta di piattaforme che permettono a privati (P2P lending) o a imprese (P2B lending) di richiedere finanziamenti in forma di prestiti direttamente ai potenziali prestatori, che possono essere investitori privati, imprese o investitori istituzionali. In quest’ultimo caso le realtà si affidano alle piattaforme per ottimizzare l’allocazione dei fondi e minimizzare il rischio.

Chi sceglie questa soluzione di finanziamento lo fa generalmente perchè cerca la rapidità nella valutazione della richiesta: di solito lo screening viene effettuato in 24 ore e l’erogazione dei fondi, se il feedback è positivo, in 72 ore.

Lo scambio è particolarmente vantaggioso anche per i prestatori, che possono ottenere tassi d’interesse (ad oggi intorno al 5%) superiori alle forme di investimento tradizionali, anche se le somme investite sono contenute.

PrestitiOnline.it annovera tra i partner del network tre tra le principali piattaforme di social lending in Italia: Smartika, Prestiamoci e Younited Credit.

Volendo fare una simulazione al 5 aprile, per un prestito liquidità da 5.000 euro da rimborsare in 30 mesi, Smartika propone una rata mensile di 182,20 euro con Taeg 7,25%. L’istruttoria avviene completamente online e ha un costo di 115 euro. Non sono previste penali per l’estinzione anticipata.

Se invece richiedessimo un importo di 10.000 euro da rimborsare in 48 mesi, la proposta più conveniente è quella di Younited Credit, con rata mensile di 228,94 euro e Taeg 6,16%. L’istruttoria ha un costo di 250 euro e la procedura è gestita interamente via web.

Cambiando finalità del prestito, per la ristrutturazione casa su un importo di 15.000 euro da rimborsare in 48 mesi, Prestiamoci propone una rata mensile di 352,78 euro e Taeg 6,30%. Anche in questo caso l’istruttoria si effettua via web, al costo di 324 euro.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Social lending: i tassi più convenienti Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Prestiti tra privati: il boom è globale pubblicato il 5 settembre 2017
Arriva in Italia Blender: novità nel peer-to-peer pubblicato il 5 novembre 2017
Sospensione rate prestito: come fare pubblicato il 27 luglio 2017
Matrimoni: un prestito aiuta a dire sì pubblicato il 23 maggio 2017
Settimana bianca a rate? Sì, con un prestito vacanze pubblicato il 5 marzo 2017
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector