logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Cessione del quinto: i documenti necessari per i pensionati

11/01/2018

La cessione del quinto è una delle formule di finanziamento più diffuse. Negli ultimi anni ha registrato un vero e proprio boom, come evidenziato nella news "Cessione del quinto: è boom tra le famiglie italiane".

La cessione del quinto della pensione, a differenza di altre tipologie di prestiti personali, vede intercorrere nella richiesta tre soggetti differenti:

• il richiedente, ovvero la persona che richiede il finanziamento 

• l’erogante: banche e finanziarie che finanziano l’importo richiesto

• l’Inps: che conferma la cedibilità di un quinto della pensione o dello stipendio

L’iter prevede la produzione di documentazione specifica da allegare alla richiesta. In particolare, nel caso dei pensionati, serve la comunicazione di cedibilità della pensione. Si tratta nello specifico di un documento prodotto direttamente dall’Inps, da presentare alla banca o alla finanziaria al momento della domanda di prestito.

I pensionati che richiedono la cessione del quinto dovranno inoltre allegare il CUD relativo all’anno precedente. Con la cessione del quinto, in genere, si possono ottenere importi che vanno dai 1.000 ai 30.000 euro, per una durata del piano di rimborso al massimo decennale.

Secondo i dati resi noti nel corso del XLIII Osservatorio sul Credito al Dettaglio a cura di Assofin, Crif e Prometeia, le erogazioni di prestiti alle famiglie italiane sono salite di quasi il 10%, grazie alla convenienza dei tassi di interesse e al clima di fiducia dei consumatori in progressivo aumento.

In un contesto generalmente positivo (i prestiti personali hanno registrato un brillante +14.6%), anche i prestiti ottenuto tramite cessione del quinto dello stipendio o pensione hanno evidenziato una crescita del +3.5%. Secondo l’Osservatorio, la prospettiva futura è che i flussi di nuovi crediti continueranno a crescere, consolidando ulteriormente il trend di questo ultimo anno, anche se a un ritmo meno rapido.

Come dicevamo la cessione del quinto è un prestito conveniente che tuttavia ha delle spese da sostenere. In particolare, ricordiamo ai consumatori che vanno verificate:

• le spese amministrative previste dall’istituto di credito erogante

• le eventuali spese d’istruttoria

• il TAN (tasso annuo nominale), ossia il tasso d’interesse applicato sul lordo dell’importo.

• il TAEG (tasso annuo effettivo globale), che permette di conoscere il costo totale della cessione del quinto.

Se volete ulteriori approfondimenti in merito, è consigliabile consultare la sezione dedicata del sito PrestitiOnline.it. Per un preventivo gratuito e senza impegno, potete invece avvalervi del comodo comparatore online.

La cessione del quinto presenta indiscutibili vantaggi, che abbiamo approfondito nella nostra news I vantaggi di richiedere un prestito con la cessione del quinto: 

il tasso d’interesse applicato è sempre fisso per l’intera durata del finanziamento: in questo modo calcolare l’importo della rata e il costo totale del finanziamento è molto semplice

• nel determinare l’esito della concessione non impattano eventuali problemi di credito del richiedente, proprio perché, in virtù della forma tecnica della cessione, la garanzia è data dalla busta paga o dalla pensione

Tra le società leader in questo comparto del business dei finanziamenti, citiamo Pitagora, che, con la sua rete specializzata, oggi formata da 63 filiali distribuite sull’intero territorio offre alla clientela una completa gamma di prodotti finanziari, che vanno dalle cessioni del quinto dello stipendio e della pensione, innegabile core-business, ai prestiti personali e alle carte di credito prepagate e revolving.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Cessione del quinto: i documenti necessari per i pensionati Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Prestiti: cresce la qualità del credito pubblicato il 4 gennaio 2018
I prestiti per l’auto non conoscono crisi pubblicato il 24 novembre 2017
Finanziamenti auto: quel che c’è da sapere pubblicato il 30 novembre 2017
Bankitalia: oltre 1500 miliardi di prestiti concessi pubblicato il 21 gennaio 2018
Pensione e cessione del Quinto: l’Inps aggiorna i tassi pubblicato il 13 novembre 2017
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector