Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Bonus bici 2023: chi può accedere e come richiederlo?

Ci sono dei requisiti per accedere al bonus bicicletta nel 2023, come essere intestatari della fattura di acquisto della bici e titolari del conto corrente su cui verrà effettuato l'accredito del contributo da parte dell'Agenzia delle Entrate. Scopriamo dove si può presentare già la domanda.

Pubblicato il 02/10/2023
ragazzo sorridente in sella a una bicicletta
Bonus bici 2023

Pratica e amica dell’ambiente. È la bicicletta il mezzo migliore per spostarsi in città. I benefici sono evidenti sia in termini di ecologia che di salute. Chi oggi ha intenzione di acquistare una bicicletta può ricorrere al bonus bici 2023. Una misura concessa dal Governo che prevede la concessione di un contributo per questo tipo di spesa.

La misura è a discrezione delle Regioni: il contributo cambia, infatti, in base ai territori. Il bonus va dal 30% al 60% del prezzo di acquisto della bici. La percentuale sale fino al 70% se si rottama un mezzo inquinante e si compra una bicicletta. Chi opta per una bici a pedalata assistita può ricevere un rimborso di importo compreso tra 300 e 500 euro. Nel caso di acquisto di una cargo bike assistita (bici da trasporto), il contributo minimo è di 600 euro, quello massimo ammonta a 1.000 euro.

Confronta prestiti per ogni finalità e risparmia fai subito un preventivo

Come richiedere il bonus biciclette 2023?

Per accedere al bonus bicicletta 2023 bisogna rispettare alcuni requisiti, quali:

  • essere maggiorenni e residenti in Italia;
  • risultare intestatari della fattura di acquisto della bici;
  • essere titolari (o cointestatari) del conto corrente su cui viene effettuato l’accredito del contributo da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Al momento il bonus può essere richiesto dai cittadini dell’Emilia Romagna. La Regione ha infatti aderito all’iniziativa e approvato un bando per supportare tutti coloro che acquisteranno una bicicletta o una bici da trasporto a pedalata assistita. Previsto un contributo da 500 a 1.000 euro, non superiore al 50% del costo del mezzo. Il bonus aumenta e arriva a 700 euro per le bici e a 1.400 euro per le cargo per chi ha rottamato una vecchia auto dal 1° gennaio 2023. Coloro che vivono nei comuni alluvionati ricevono un incentivo extra di 200 euro. Per il primo anno di incentivazione potranno essere oggetto di contribuzione gli acquisti effettuati a decorrere dal 7 agosto 2023.

Il progetto in Emilia Romagna si rivolge a ben 4 milioni di abitanti e coinvolge 207 Comuni. L’amministrazione punta a incoraggiare gli spostamenti su mezzi meno inquinanti affinché entro il 2025 si riduca il traffico veicolare del 20% e si raggiunga la soglia del 50% di traffico più eco-sostenibile. Per la vicepresidente alla Transizione ecologica, al contrasto al cambiamento climatico e all’Ambiente, Irene Priolo e l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità, Andrea Corsini, è necessario cambiare le abitudini di vita per rendere le città più sane e vivibili. Ecco allora che dopo gli investimenti del bike-to-work e gli abbonamenti gratuiti di treni e bus per gli studenti under 19, l’Emilia Romagna punta ancora sulla mobilità urbana sostenibile. Le domande vanno presentate online sul sito della Regione. L’accesso al sistema informatico per la presentazione della domanda deve essere effettuato esclusivamente con credenziali di persona fisica SPID L2, Carta di Identità Elettronica (CIE) o Carta nazionale dei servizi (CNS).

Quanti italiani vanno in bicicletta?

Sette italiani su dieci hanno una bicicletta o un monopattino elettrico. Lo rivela l’Osservatorio Findomestic, secondo cui il 57% possiede una due ruote tradizionale, mentre l’8% una e-bike; il 7% ha un monopattino elettrico. Dall’indagine emerge che la maggior parte degli intervistati usa la propria bici, uno su tre invece la noleggia. C’è chi poi alterna la bici propria con il mezzo noleggiato. Chi oggi non ha una e-bike sarebbe disposto ad acquistarla usata nel 54% dei casi. Il 76% si rivolgerebbe ad un rivenditore specializzato mentre il 17% la acquisterebbe presso la grande distribuzione organizzata. Una piccola percentuale (il 9%) ricorrerebbe ad un marketplace.

I migliori prestiti liquidità da 5.000 euro:

TAN da 7,40, TAEG da 8,57. Importi fino a € 5.000,00 in 84 mesi. Richiesta prestito online, erogazione rapida.
logo Younited
Rata mensile € 76,66 TAEG 7,75%
Prestito Personale Younited
  • TAEG: 7,75% TAN: 6,38% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 76,66
  • Importo erogato: € 5.000,00
  • Totale dovuto: € 6.439,06
  • Gestione: Online
Tempi erogazione: 2 GIORNI
logo Sella Personal Credit
Rata mensile € 79,31 TAEG 9,01%
Prestito Personale Sella Personal Credit
  • TAEG: 9,01% TAN: 8,55% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 79,31
  • Importo erogato: € 5.000,00
  • Totale dovuto: € 6.662,04
  • Gestione: Online, a dOmiciliO
Tempi erogazione: 2 GIORNI
logo Agos
Rata mensile € 76,69 TAEG 9,04%
Credito Personale Agos
  • TAEG: 9,04% TAN: 7,50% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 76,69
  • Importo erogato: € 5.000,00
  • Totale dovuto: € 6.685,58
  • Gestione: Online, in filiale
Tempi erogazione: 5 GIORNI
logo Findomestic Banca
Rata mensile € 82,90 TAEG 10,42%
Credito Flessibile Findomestic Banca
  • TAEG: 10,42% TAN: 9,95% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 82,90
  • Importo erogato: € 5.000,00
  • Totale dovuto: € 6.963,60
  • Gestione: Online, in filiale
Tempi erogazione: 3 GIORNI
logo Deutsche Bank Easy
Rata mensile € 79,18 TAEG 10,63%
Prestito Personale Deutsche Bank Easy
  • TAEG: 10,63% TAN: 8,50% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 79,18
  • Importo erogato: € 5.000,00
  • Totale dovuto: € 6.999,82
  • Gestione: In fIlIale
Tempi erogazione: 2 GIORNI
A cura di: Tiziana Casciaro

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 2 voti)

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di MutuiuOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.