Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Prestito obbligazionario

Aggiornato il 28/10/2019

Un prestito obbligazionario è una forma di finanziamento alla quale ricorrono solitamente le società per azioni, le quali non si rivolgono però a una banca o a un istituto finanziario ma direttamente al mercato degli investitori: la società emette delle obbligazioni che vengono acquistate dagli investitori, i quali in cambio ottengono dei vantaggi, ossia il diritto di ottenere il rimborso alla scadenza fissata e una quota di interessi.

Come un mutuo, un prestito obbligazionario è un finanziamento a medio-lungo termine, ma dal primo si differenzia per il fatto che il prestito è diviso tra più investitori e che il rimborso avviene in un’unica rata alla scadenza del prestito per quanto riguarda la quota capitale, mentre la quota interessi dovrà essere rimborsata periodicamente con le cadenze temporali previste e per tutta la durata del prestito.

La società per azioni che vuole emettere un prestito obbligazionario deve ottenere l’approvazione dell’assemblea aziendale, la quale discute l’emissione di un pacchetto di obbligazioni: nel caso in cui questa venisse approvata, devono essere determinati l’ammontare, la durata, il tasso di interesse e il regolamento del prestito, e le caratteristiche delle singole obbligazioni emesse. Le obbligazioni possono essere emesse direttamente dalla società per azioni o attraverso un istituto di credito intermediario, e la loro emissione deve essere accompagnata dalla deposizione di una delibera in tribunale.

Sono tre i fattori che influenzano il tasso di rendimento effettivo di un prestito obbligazionario:

  • il tasso nominale del prestito
  • il prezzo di emissione
  • il prezzo di rimborso. 

In base al valore nominale delle obbligazioni, ossia il valore scritto sull’obbligazione cartacea, e al prezzo di emissione e al loro rapporto, si avranno tre tipi diversi di prestiti obbligazionari: 

  • alla pari se i due valori coincidono
  • sotto la pari se il primo è maggiore del secondo
  • sopra la pari se il secondo è maggiore del primo.

Possono essere emessi inoltre diversi tipi di obbligazioni, le quali possono essere prorogabili, convertibili in azioni o rimborsabili prima della loro scadenza.

Per l’ente o la società che emettono l’obbligazione un particolare rischio consiste nel fatto che l’investitore può disinvestire il suo credito in qualsiasi momento, con il potenziale problema di dover rimborsare anticipatamente un importo magari molto elevato di denaro.

Termini correlati