Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Durata del prestito

Per durata di un prestito si intende il periodo di tempo stabilito tra il creditore ed il debitore entro il quale deve essere restituito il capitale prestato, oltre a tutte le altre spese e costi previsti come gli interessi passivi e le diverse spese accessorie previste dal contratto.

La durata di un prestito può essere anche molto breve, perfino di pochi mesi, o molto lunga, anche in funzione della diversa tipologia di prestito. Una carta di credito revolving, ad esempio, permette di effettuare acquisti anche di importo limitato e suddividerne poi il rimborso in vari mesi invece che a saldo in soluzione unica, mentre con un mutuo la durata del rimborso può essere estesa anche a 30 anni e a volte addirittura oltre.

Nell’ambito del credito al consumo, i prestiti personali più utilizzati propongono durate che variano da uno a dieci anni, mentre per i mutui la durata minima è solitamente di cinque anni ed arriva generalmente fino a trenta.

Il percorso di rimborso del prestito è definito tramite il piano di ammortamento, che prevede il versamento di rate ad intervalli regolari nel tempo. Sia per i prestiti che per i mutui la rata mensile è quella più comunemente utilizzata, anche se specialmente nel caso dei mutui sono disponibili anche soluzioni di rata a cadenza trimestrale o semestrale.

La durata del finanziamento condiziona l’importo della rata e determina il costo complessivo del finanziamento stesso: una durata più breve consente di rimborsare il capitale con maggiore velocità e di pagare così meno interessi, ma produce rate di ammontare più elevato. Ciò può far incrementare sensibilmente il peso della rata sul reddito mensile del debitore, con il rischio di ridurne le disponibilità di spesa residue o anche, oltre determinate soglie, di non poter ottenere il prestito da parte della banca o della finanziaria.

Estendendo la durata, invece, l’importo della singola rata si riduce ma aumenta gradualmente il totale degli interessi che matureranno sul debito e, quindi, il costo finale complessivo del finanziamento.

Il prestito può essere rimborsato prima della sua scadenza tramite una estinzione anticipata parziale o totale, a fronte della quale può essere previsto da contratto il pagamento di una penale.

Termini correlati