Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Prestiti liquidità: cosa sono e come funzionano

Nel periodo aprile-settembre 2021 il prestito liquidità ha raggiunto la percentuale del 30,53% sul totale di richieste di finanziamento su PrestitiOnline.it. Questo prestito viene scelto da un richiedente che ha bisogno di denaro per affrontare spese improvvise o per progetti vari.

Pubblicato il 16/09/2021
Come funziona un prestito liquidità

Aumentano le richieste di finanziamenti. In accelerata i prestiti liquidità. Questo prodotto permette di ottenere una somma di denaro per far fronte a spese improvvise e impreviste. Il capitale ricevuto non è vincolato all’acquisto di uno specifico bene. Il prestito liquidità rientra, infatti, nella categoria dei prestiti non finalizzati: non è necessario spiegare l’uso che verrà fatto del finanziamento, né esibire preventivi di spesa. Tutto ciò che occorre è presentare i documenti reddituali e anagrafici richiesti dall’istituto bancario a cui ci siamo rivolti.

Richiedere un prestito liquidità non comporta difficoltà, né necessita di molto tempo. L’importo è generalmente ridotto e non vanno presentate garanzie reali. Il richiedente deve dimostrare di avere un reddito mensile certo affinché vengano scongiurati casi di insolvenza.

Scopri i migliori prestiti liquidità di oggi confronta subito e risparmia

L’importo viene erogato tramite bonifico bancario sul conto corrente indicato dal richiedente. La tempistica di erogazione è alquanto rapida; il tempo di verificare la documentazione contrattuale. Il rimborso del prestito avviene tramite addebito diretto su conto corrente.

Dall’osservatorio di PrestitiOnline.it risulta che nel trimestre corrente le richieste di prestiti liquidità sono arrivate al 32%, rispetto al 21,4% registrato durante il primo trimestre dello scorso anno. Nel periodo aprile-settembre l’importo medio richiesto per un prestito liquidità è di 7.810 euro per una durata di 60 mesi. L’ammontare medio degli altri finanziamenti è di gran lunga più alto.

In questo semestre (aprile-settembre 2021) il prestito liquidità ha raggiunto la percentuale del 30,53% sul totale di richieste di finanziamento su PrestitiOnline.it. Si tratta del prodotto più gettonato, seguito poi dai prestiti per l’acquisto di un’auto usata.

L’identikit dei richiedenti

Chi richiede in media un prestito liquidità ha 44 anni ed è residente nelle regioni del Nord Italia. Per le altre finalità di prestiti l’età media è invece di 42 anni. Nel semestre aprile-settembre 2021 le richieste di prestiti liquidità provenienti dal Nord Italia – secondo quanto pubblicato dall’osservatorio di PrestitiOnline.it – sono pari al 46,52%. Al secondo posto ci sono il Sud e le isole con il 31,83% di richieste di prestiti liquidità e al terzo posto il Centro Italia con il 21,65%. I prestiti liquidità in Italia si piazzano al primo posto nella provincia di Fermo (41,33%). A seguire ci sono Isernia con il 40,54% e la provincia di Aosta con il 40,22%.

Durante il secondo semestre 2020 le regioni del Nord Italia guidavano comunque la classifica per il maggior numero di richieste di prestiti liquidità con una percentuale più alta di oggi e pari al 51,02%, seguite poi dal Sud e Isole (27,8%) e dal Centro Italia (21,18%). In quel periodo l’età media dei richiedenti era di 43 anni, la durata dei prestiti liquidità più gettonata di 60 mesi e l’importo medio richiesto di 8.282 euro. Nel secondo semestre 2020 – secondo i dati dell’Osservatorio di PrestitiOnline.it - era la città di Massa Carrara la realtà italiana con più richieste di prestiti liquidità.

Si fa richiesta di questo finanziamento per far fronte a delle spese o per portare avanti importanti progetti che si intende realizzare quanto prima.

I documenti richiesti per accedere al finanziamento sono:

  • codice fiscale o tessera sanitaria,
  • carta d’identità in corso di validità,
  • ultime due buste paga in caso di lavoratore dipendente, ultimo cedolino pensione in caso di pensionato, ultimo modello unico PF completo se si è liberi professionisti.

Le banche richiedono un documento che attesti il codice IBAN e BIC e una bolletta di pagamento di un’utenza domestica relativa all’abitazione del richiedente prestito. I cittadini extracomunitari dovranno presentare il permesso di soggiorno in corso di validità per accedere a questa forma di finanziamento.

A cura di: Tiziana Casciaro

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.