Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Prestito d'onore

Il prestito d’onore è un tipo di prestito personale che offre condizioni molto favorevoli per quanto riguarda vari aspetti, quali l’accesso al capitale, le modalità di rimborso del finanziamento e le garanzie da fornire all’istituto erogatore. 

Questi tipo di prestito è disciplinato dal decreto legislativo 185/2000 e dalla legge 390/1991 che regola una forma particolare di prestito d’onore, ossia quella destinata agli studenti meritevoli. Infatti questo tipo di prestito può essere richiesto da diversi tipi di soggetti.  

Per quanto riguarda gli studenti, questi possono ottenerlo per finanziare le proprie spese annue di formazione. Per quanto riguarda il rimborso, questo può essere rimandato a due anni successivi al termine degli studi e non vi si applicano tassi di interesse. Il periodo di ammortamento invece può variare tra 1 e 15 anni. 

I lavoratori autonomi possono richiedere tali prestiti per avviare una propria attività lavorativa, e la somma massima che possono ottenere è pari a 23.823 euro più IVA, mentre per quanto riguarda il rimborso è generalmente prevista una parte a tasso agevolato e una parte a fondo perduto, la quale però non può superare i 5.164,57 euro. 

Anche una microimpresa può richiedere un prestito d’onore, e in tal caso potrà ottenere una somma massima di 129.114 euro più IVA. In questo caso, il rimborso deve avvenire in massimo sette anni e, mentre la metà della somma è a fondo perduto, l’altra metà è a tasso agevolato, il quale deve essere pari al 30% della misura del tasso in vigore al momento in cui viene stipulato il contratto.  

Si può anche richiedere un prestito d’onore per avviare attività di franchising, con caratteristiche analoghe ai prrestiti concessi alle microimprese. 

Per richiedere un prestito d’onore, gli studenti dovranno rivolgersi alla segreteria del proprio ateneo, mentre lavoratori autonomi e microimprese dovranno inoltrare la propria domanda a Comuni o Regioni o a Invitalia Autoimpiego, cioè l'Agenzia Nazionale per l'Attrazione degli Investimenti e dello Sviluppo d'Impresa. 

Tra i requisiti generali che si devono avere per ottenere un prestito d’onore troviamo: 

  • un’età compresa tra i 18 e i 35 anni 
  • essere residenti in Italia da almeno 6 mesi 
  • dimostrare la volontà di avviare o di sostenere un’attività lavorativa nell’ambito del commercio, dei servizi o della produzione di beni 
  • dimostrare la propria intenzione e impegno a continuare a svolgere tale attività per diversi anni. 

Termini correlati