Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Numerazione della carta di credito

Il numero della carta di credito può essere composto da 13 a 16 cifre e si trova sul fronte della carta stessa. È un codice identificativo che viene assegnato direttamente dall’emittente della carta, rispettando precise regole al fine di identificare in modo univoco una determinata carta di credito: la prima cifra indica il circuito di appartenenza (5 per Mastercard, 4 per Visa, 3 per American Express e Diners Club), i numeri dalla seconda alla sesta cifra indicano l’istituto di credito che ha emesso la carta, quelli dalla settima alla dodicesima o quindicesima cifra indicano il numero di conto corrente al quale è collegata la carta, mentre l’ultimo numero è ottenuto attraverso uno specifico calcolo ed è detto cifra di controllo in quanto rappresenta un numero di verifica al fine di tutelare maggiormente il titolare della carta.

Un altro numero molto importante, che si trova però sul dorso della carta vicino alla striscia destinata alla firma del titolare della carta, è il CVC (Card Validation Code), anche detto CVV (Card Validation Value), il quale è composto da tre cifre. Per le carte American Express questo codice è chiamato CID (Card Identification Number), si compone invece di 4 cifre ed è riportato sul fronte della carta. 

Il CVC/CVV è un codice di sicurezza e viene richiesto soprattutto per effettuare ed autorizzare acquisti online, onde verificare che la carta sia in possesso di chi sta effettuando l’acquisto ed evitare truffe, clonazioni o falsificazioni. Poiché questo codice non è riportato sulle ricevute e non viene letto elettronicamente, difficilmente è conosciuto da altre persone oltre al titolare della carta.

Entrambi i codici hanno una funzione fondamentale nella protezione della sicurezza della propria carta di credito e del conto corrente collegato. Essi vanno quindi protetti con attenzione e resi non facilmente accessibili ad altri, procedendo con prudenza anche quando li si inserisce su siti e portali web per effettuare operazioni ed acquisti.

Termini correlati