Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Prestito per studenti come funziona e come ottenerlo

Il prestito per studenti è una forma particolare di credito che consente agli studenti di ottenere delle somme in prestito per finanziare i propri studi, anche in assenza di reddito dimostrabile. Questa è una delle differenze rispetto ai prestiti personali per altre finalità.

cappello di laurea poggiato su libri
Come finanziare gli studi con un prestito

Il prestito per studenti è una forma particolare di credito al consumo rivolto a sovvenzionare gli studi universitari e specialistici postlaurea, senza coinvolgere risorse economiche e garanzie della famiglia. Nasce per concretizzare il principio dell’inclusione finanziaria nei confronti della categoria degli studenti che, non generando reddito, verrebbero esclusi dall’accesso al credito per finanziare il percorso di studi specie per i più meritevoli. E così che nel 2007 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato istituito il Fondo per il credito ai giovani che supporta le richieste degli studenti fornendo la garanzia dello stato agli istituti eroganti.

Prestito per studenti: come funziona e come ottenerlo

Il prestito per studenti fornisce la concreta possibilità, grazie alle offerte presenti sul mercato, di finanziare i corsi di laurea triennale e specialistica, i Master Post laurea, i dottorati di ricerca, i progetti Erasmus e i corsi di specializzazione tenuti dagli Istituti Superiori di Formazione per talune specialità mediche o scientifiche. I requisiti essenziali sono:

  • avere almeno 18 anni;
  • essere studenti meritevoli, ossia provenienti da Scuole superiori con punteggio di almeno 75/100; Laurea Triennale, Magistrale o Unica con punteggio minimo di 100/110; 
  • essere residenti in Italia;
  • non essere fuori corso, a pena di inammissibilità. 

Le caratteristiche del prestito per studenti 

Il prestito per studenti presenta delle caratteristiche antitetiche con la struttura di un normale finanziamento, ma questo è diretta conseguenza del fatto che lo studente non produce reddito. Ne consegue che il prestito per gli studenti presenta alcuni elementi distintivi tipici

  • finanzia esclusivamente il corso di studi, le rette, l’alloggio e il mantenimento fuori sede; 
  • viene erogato in tranches semestrali o annuali, concomitanti con la scadenza delle rette; spesso è presente una convenzione tra l’Ateneo e la banca erogante per sovvenzionare i migliori studenti;
  • non è necessario dimostrare un reddito o presentare un garante.

Il pagamento delle rate

Un’altra caratteristica distintiva del prestito per studenti, rispetto ad un normale finanziamento è la restituzione della somma ricevuta, secondo le seguenti modalità: 

  • il rientro avviene al termine del corso di studi;
  • il pagamento può essere differito fino a due anni, e saldato con un’unica soluzione, con restituzioni periodiche parziali entro i 24 mesi o, nel caso che non si dispongono dei capitali adeguati, con una rateizzazione a tasso agevolato fino ad un massimo di 30 anni. 

La logica seguita è quella di favorire l’inserimento lavorativo dopo gli studi, fidelizzando contemporaneamente lo studente all’istituto per il periodo successivo all’ingresso nel mondo del lavoro.

Confronta prestiti per ogni finalità Fai un preventivo online

La garanzia del fondo per lo studio 

Il prestito per gli studenti ha la caratteristica di essere concesso per i meriti dello studente e non, come nei normali finanziamenti, sulla capacità di produrre reddito e sull’affidabilità nel pagare le rate. Notoriamente lo studente non possiede questi requisiti, essendo di fatto inoccupato dal punto di vista lavorativo e, come tale, sprovvisto di reddito e incapace nell’assolvere i pagamenti. Questa situazione, normalmente ostativa e non superabile, viene risolta attraverso la possibilità di poter usufruire della garanzia del Fondo per il credito ai Giovani, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, grazie al quale viene concessa agli studenti la possibilità di accedere ad una garanzia dello Stato, indispensabileper ottenere un prestito finalizzato a intraprendere un percorso di studi o completare la propria formazione. I requisiti essenziali per ottenere la garanzia sono:  

  • essere in una fascia di età compresa tra 18 e 40 anni;
  • essere uno studente meritevole;
  • essere in regola con i pagamenti delle tasse previste per il corso di studi. 

La garanzia viene concessa nella misura massima del 70%, rispetto al capitale finanziato e fino ad un massimo di € 25.000. I fondi vengono erogati in rate annuali o semestrali, generalmente in concomitanza della scadenza delle rette e comprese tra un minimo di € 3.000 e un massimo di € 5.000.

Come si accede ai prestiti per studenti

Se lo studente possiede i requisiti può richiedere l’accesso al prestito consultando la propria Università o il sito della CONSAP che fornisce tutte le informazioni. Chi eroga i prestiti per gli studenti sono le principali banche e finanziarie convenzionate in base all’accordo che l’ABI, l'Associazione Bancaria Italiana, ha stipulato con il Dipartimento della gioventù istituito presso la presidenza del Consiglio dei ministri. Si tratta di una procedura complessa che prevede la presenza di varie parti, pubbliche e private, che schematicamente possiamo indicare in:

  • gli istituti di credito, banche o finanziarie; 
  • A.B.I.
  • la Presidenza del Consiglio dei ministri tramite il Dipartimento della Gioventù
  • CONSAP nel ruolo del Gestore del Fondo per lo studio; 
  • gli Atenei o gli Istituti di istruzione superiore che convenzionano le banche per i propri studenti.  

Il Consap quale Gestore del Fondo riceve dagli istituti convenzionato con l’ABI e gli Atenei le richieste relative agli studenti meritevoli e, in caso di approvazione positiva, ammette la richiesta alla garanzia comunicando l’approvazione positiva. L’istituto convenzionato eroga il prestito rispettando gli oneri derivanti dal protocollo d’intesa ABI, applicando gli interessi contrattuali e di mora, calcolati in misura non superiore al tasso legale, in vigore alla data di concessione della garanzia medesima. 

Il preventivo di prestito per finanziare corsi di formazione e finalità di studio, può essere fatto anche su PrestitiOnline.it. Ricordiamo che le banche e istituti confrontati sul sito rappresentano oltre il 90% del mercato 

Ultimo aggiornamento ottobre 2022

A cura di: Carlo Unali

Domande correlate