Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Mercato europeo auto, il 2023 si chiude con saldo positivo e aumentano i prestiti

Bilancio positivo per il mercato auto in Europa nel 2023. L'anno si è chiuso in crescita anche sul fronte dei prestiti. Le richieste di finanziamenti sono aumentate, così come gli importi medi: 16.800 euro nel 2023 per le auto nuove e 11.000 euro per quelle usate.

Pubblicato il 19/01/2024
firma contratto per auto nuova
Aumentano le vendite di auto in Europa

Il mercato dell’auto in Europa chiude il 2023 con il segno più. L’intero anno presenta, infatti, un saldo positivo con 12.847.481 immatricolazioni. Un dato in salita (+13,7%) rispetto al 2022 quando si contavano 11.294.502 unità immatricolate. È quanto rivela l’ultima analisi di UNRAE che segnala al contempo una frenata a dicembre. Durante l’ultimo mese dell’anno, infatti, si è arrestata la crescita del mercato auto europeo dopo ben 16 mesi consecutivi di vendite in aumento.

Un dato negativo, legato soprattutto al tonfo che ha caratterizzato la Germania, ma che non influenza il bilancio di tutto il 2023 che conta oltre 1,55 milioni in più di auto immatricolate rispetto al 2022.

Acquista l'auto dei tuoi sogni con un prestito fai subito un preventivo

Italia ancora fanalino di coda nelle auto con la spina

Tra i cinque Major Markets europei è la Francia a conquistare la leadership nel mese di dicembre. I nostri “cugini” sono in testa con +14,5%. A seguire la Spagna +10,6%, il Regno Unito +9,8%, l’Italia +5,9%, e la Germania che si posiziona all’ultimo posto con un forte calo delle immatricolazioni: -23% nel confronto con dicembre 2022. Se si prende in considerazione l’intero 2023, tutti e 5 Paesi risultano aver avuto ottime prestazioni. L’Italia, in primis, mette a segno un +18,9%. A seguire il Regno Unito +17,9%, la Spagna +16,7%, la Francia +16,1%, la Germania +7,3%.

Restano sconfortanti, invece, i dati per il Belpaese sul fronte delle immatricolazioni di auto “con la spina” (ECV): la quota risulta in lieve recupero al 10%. Con le BEV al 6,0% e le PHEV al 4,0%, il mercato delle auto elettriche in Italia è ben distante dalla Germania che vede invece le BEV al 22,6% e le PHEV al 7,4%. I numeri sono lontani anche rispetto alla Francia (BEV 20,6% e PHEV 9,4%) e al Regno Unito (BEV 19,7% e PHEV 8,6%). Anche la Spagna ottiene risultati superiori all’Italia con BEV 7,2% e PHEV 8,0%.

Da qui l’appello dell’UNRAE affinché, ai fini della transizione energetica, venga corretto l’attuale schema di incentivi. È in arrivo, infatti, un DPCM che potrebbe aver accolto le richieste dell'associazione di “allargare gli incentivi a tutte le imprese con bonus a importo pieno, di aumentare gli importi unitari dell’Ecobonus, e di riportare al 2024 i fondi inutilizzati nel 2022 e, nel corso dell’anno, anche quelli del 2023, per complessivi oltre 600 milioni”.

In aumento i prestiti auto: su anche l’importo medio richiesto

Il 2023 si chiude in positivo anche sul fronte dei prestiti. Con il piede sull’acceleratore soprattutto i finanziamenti auto. Il quarto trimestre dell’anno vede le richieste di finanziamenti auto usata crescere dal 17,7% del secondo trimestre al 19,3% del quarto trimestre, e la richiesta di prestiti auto nuova passare dal 2,9% al 3,4% durante lo stesso periodo.

Aumentano anche gli importi medi richiesti, da 15.600 euro a 16.800 euro nel 2023 per le auto nuove, e da 10.700 euro a 11.000 euro per le auto usate.

I prestiti auto rientrano nella categoria dei prestiti personali e permettono di finanziare sia l’acquisto di veicoli nuovi che usati o a chilometri zero. I clienti possono comprare l’auto che desiderano a rate, rimborsando il finanziamento a seconda delle rispettive esigenze economiche. Si può scegliere infatti la durata più comoda sino ad arrivare a un massimo di 10 anni. Il finanziamento auto presenta il tasso fisso: l’importo della rata non varia nel tempo. I clienti pagano sempre la stessa cifra e conoscono sin dall’inizio il costo del prestito sottoscritto.

I migliori prestiti auto nuova o KM zero da 10.000 euro:

TAN da 7,40, TAEG da 7,73. Importi fino a € 10.000,00 in 90 mesi. Richiesta prestito online, erogazione rapida.
logo BNL - BNP Paribas
Rata mensile € 145,12 TAEG 7,73%
Prestito BNL Mobilità BNL - BNP Paribas
  • TAEG: 7,73% TAN: 7,40% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 145,12
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.085,40
  • Gestione: In fIlIale
logo Findomestic Banca
Rata mensile € 149,50 TAEG 8,59%
Credito Flessibile Findomestic Banca
  • TAEG: 8,59% TAN: 8,27% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 149,50
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.455,00
  • Gestione: Online, in filiale
Tempi erogazione: 3 GIORNI
logo Sella Personal Credit
Rata mensile € 150,14 TAEG 8,80%
Prestito Personale Sella Personal Credit
  • TAEG: 8,80% TAN: 8,40% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 150,14
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.512,60
  • Gestione: Online, a dOmiciliO
Tempi erogazione: 2 GIORNI
logo Agos
Rata mensile € 147,75 TAEG 8,89%
Credito Personale Agos
  • TAEG: 8,89% TAN: 7,93% (fisso nel tempo)
  • Rata mensile: € 147,75
  • Importo erogato: € 10.000,00
  • Totale dovuto: € 13.570,00
  • Gestione: Online, in filiale
Tempi erogazione: 5 GIORNI
A cura di: Tiziana Casciaro

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 2 voti)

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di MutuiuOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.