Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Ecobonus auto e moto: tutte le novità sugli incentivi 2021

Gli incentivi auto puntano a migliorare la qualità dell'aria e dell'ambiente. L'Ecobonus concede, infatti, contributi per l'acquisto di veicoli a emissioni ridotte. Per gli acquisti fatti fino al 31 dicembre prossimo è previsto un ulteriore incentivo per le fasce comprese tra 0-135 g/km di CO2.

Pubblicato il 29/01/2021

Gli incentivi auto riscuotono successo anche nel 2021. Vanno avanti, infatti, le prenotazioni da parte dei concessionari degli ecobonus per le auto a basse emissioni. Nella mattinata di lunedì 18 gennaio risultano richiesti circa 20 milioni delle nuove risorse messe a disposizione dalla nuova Legge di Bilancio. Dai dati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico emerge che circa 18 milioni sono stati prenotati per le auto con emissioni tra 61 e 135 grammi di CO2 al chilometro. Parliamo anche di auto a benzina o a diesel di ultima generazione. Per i veicoli ibridi o per le auto elettriche - tra 0 e 60 g/km - sono stati, invece, prenotati finora poco più di 2 milioni di euro.

A partire dal primo gennaio sono disponibili oltre 700 milioni di euro per i cittadini intenzionati a comprare veicoli a basse emissioni relativi sia alle categorie dei motocicli L1 che delle auto M1 che alla nuova categoria dei veicoli commerciali N1.

Oltre ai contributi già previsti dalla Legge di Bilancio 2019 e dai successivi Decreti Legge Rilancio 2020 e Agosto 2020, si sommano altre risorse stanziate per il fondo automotive con la Manovra 2021. Il Ministero dello Sviluppo Economico fa sapere, infatti, che i contributi concessi per le fasce di emissioni 0-20 g/km e 21-60 g/km sono rifinanziati con ulteriori 120 milioni di euro per tutto il 2021, portando l’ammontare odierno a 390 milioni di euro, essendo 270 milioni già stanziati. A queste risorse potranno aggiungersi i residui degli anni precedenti.

La suddivisione degli incentivi

La suddivisione degli incentivi prevede tale schema:

  • 0-20 g/km: 6.000 euro con rottamazione e 4.000 senza rottamazione
  • 21-60 g/km: 2.500 euro con rottamazione e 1.500 senza rottamazione

A queste fasce si possono aggiungere 2.000 euro con rottamazione e 1.000 euro senza rottamazione fino al 31 dicembre 2021. Previsto, in questo caso, pure uno sconto applicato dal venditore pari a circa 2.000 euro o a 1.000 euro in base al fatto che sia presente o meno la rottamazione.

Dal Mise fanno sapere anche che le due fasce di emissioni 61-90 g/km e 91-110 g/km sono state rimodulate in un’unica fascia 61-135 g/km finanziata con 250 milioni di euro. A partire dal primo gennaio c'è infatti un nuovo ciclo di rilevazione delle emissioni. Il precedente finanziamento è andato esaurito. La durata dell’incentivo è di sei mesi e sarà possibile usufruirne solo con rottamazione: 61-135 g/km euro con rottamazione.

Oltre all'incentivo si aggiunge anche in questa circostanza uno sconto praticato dal venditore pari ad almeno 2.000 euro. Introdotto, infine, un nuovo incentivo sui veicoli commerciali leggeri N1 e M1 speciali, proporzionale alle emissioni e finanziato con 50 milioni di euro. La prenotazione di questi contributi da parte dei concessionari sulla piattaforma Ecobonus sarà possibile nei prossimi giorni.

Ecobonus 2021: si riparte

Per Ecobonus si intende la misura promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico che concede contributi per l'acquisto di veicoli a emissioni ridotte, così come stabilito sia dalla Legge di Bilancio 2019 che dalle successive modifiche normative. 

Tale misura non rappresenta un provvedimento volto a sostenere il mercato auto, ma ha uno scopo puramente ambientale. Gli incentivi auto puntano infatti a migliorare la qualità dell'aria e dell'ambiente. La Legge di Bilancio 2021 ha previsto, per gli acquisti fatti fino al 31 dicembre prossimo, un ulteriore incentivo per le fasce comprese tra 0-135 g/km di CO2. In particolare, per le fasce comprese tra 0-60 g/km e il prezzo di listino non deve superare 50 mila euro. Per la fascia 61-135 g/km - fanno sapere dal Mise - è stato introdotto un contributo con rottamazione per gli acquisti di veicoli della medesima categoria, il periodo di riferimento è dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021. Il prezzo di listino del veicolo nuovo non deve superare 40 mila euro.

A cura di: Tiziana Casciaro

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.