Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Second hand: da fenomeno per pochi a stile di vita

Gli italiani hanno scoperto un modo smart per fare spazio e, nello stesso tempo, guadagnare: il mercato di second hand. Questo business lo scorso anno ha coinvolto più della metà dei cittadini e ha generato affari per circa 24 miliardi di euro. La categoria più attiva è quella dei motori.

Pubblicato il 05/05/2022
pagamento online con carta di credito
Andamento del mercato del second hand

Il mercato di ‘seconda mano’ è uno dei fenomeni esplosi con la pandemia, direttamente collegato alla rapida diffusione nel Paese del canale digitale e all’accresciuto desiderio degli italiani di soddisfare particolari esigenze che, per molti, sarebbero ‘irraggiungibili’ ai prezzi che si incontrano normalmente nei punti di vendita. In pochissimo tempo, infatti, da tendenza che all’inizio interessava un ristretto bacino di utenti, il ‘second hand’ si è trasformato in ‘stile di vita’: coinvolge oggi oltre la metà dei cittadini (il 52%), raggiunge un volume d’affari che nel 2021 si è aggirato sui 24 miliardi di euro, pari all’1,4% del Pil.

Il 66% cerca prima tra l’usato

Il successo, secondo quanto emerge dalla più recente indagine BVA Doxa, è testimoniato dal fatto che lo scorso anno dei circa 23 milioni di cittadini che hanno comprato e/o venduto oggetti usati, ben il 15% lo ha fatto per la prima volta. Senza dimenticare che per molti la ‘second hand’ non è più una seconda scelta: lo scorso anno, infatti, ben il 66% di chi ha acquistato è partito nella ricerca proprio dall’usato. Dalla ricerca emerge che è l’online la vera forza propulsiva del mercato, considerato che è proprio sul web che transita quasi il 50% degli d’affari, per un valore di 11,8 miliardi di euro.

L’online trascina il giro d’affari ai livelli pre-Covid

La rete, per altro, permette sistemi di pagamento sempre più garantiti, di chiedere eventualmente prestiti online in modo agile e ottenerli in tempi rapidi e, in molti casi, di leggere vere e proprie valutazioni sull’oggetto che si vuole di comprare. Grazie al business transato sull’online, che nel 2014 si aggirava sui 5,4 miliardi di euro (ha di fatto registrato una crescita netta di un miliardo euro l’anno), il volume totale del second hand nel 2021 è tornato a livelli pre-pandemia (24 mld nel 2019, 23 mld nel 2020).

Confronta prestiti per ogni finalità e risparmia fai subito un preventivo

Tra piattaforme specializzate ed esperienza vicina all’eCommerce

Il periodo è segnato dalla nascita di piattaforme specializzate nella compravendita di oggetti usati. Così, secondo la ricerca, l’esperienza online di second hand è diventata quella preferita, anche perché è sempre più simile all’eCommerce: internet è considerato il canale più veloce per il 49% dei rispondenti, offre una scelta più ampia (43%) e si può gestire comodamente da casa (41%). Tra le categorie spicca (per valore generato) Motori (11,5 mld), seguito da Casa e Persona (5,7 mld), Elettronica (4,1 mld) e Sport&Hobby (2,6 mld). Le regioni in cui l’usato genera più valore sono Lazio (3,4mld), Lombardia (3,3mld), Campania (2,4mld).

Modo smart per fare spazio e guadagnare

Nel 2021 il second hand è entrato tra i comportamenti di consumo abituali degli italiani. Inoltre, secondo la ricerca, dietro la sua crescita c’è la voglia degli italiani di utilizzare questo sistema in modo smart per fare spazio, dare valore agli oggetti che non vengono più usati e – in sostanza – guadagnare con minimo sforzo.

Il tutto all’insegna della sostenibilità, che rimane il primo valore di riferimento dell’economia dell’usato (54%). Il mercato del second hand, infatti, mantiene il terzo posto tra i comportamenti sostenibili più messi in atto dagli italiani (52%), con picchi ancora più alti di adozione nel 2021 per laureati (68%), Gen Z (66%), 35-44 anni (70%) e famiglie con bambini (68%).

A cura di: Fernando Mancini

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.