Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

PNRR, via alla selezione di 1000 esperti per i territori

Ingegneri, architetti, biologi, chimici, fisici, esperti giuridici, digitali e gestionali, informatici, statistici, agronomi, geologi, geometri hanno già presentato la propria candidatura. Ed entro il 31 dicembre le Regioni individueranno le figure idonee.

Pubblicato il 16/12/2021
giovani professionisti felici al lavoro
PNRR, via alla selezione di 1000 esperti per i territori

La selezione ha preso il via. Sono stati pubblicati, infatti, nei giorni scorsi sul portale inPa gli avvisi per conferire 1.000 incarichi di collaborazione a professionisti ed esperti che andranno ad affiancare gli enti locali nelle semplificazioni presenti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

inPA è il portale di reclutamento del personale della Pubblica Amministrazione (PA), ideato allo scopo di migliorare la qualità del reclutamento mediante un sistema innovativo digitale che permetta di velocizzare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro pubblico.

Per tre anni 1.000 professionisti ed esperti supporteranno sia Regioni che Province autonome. Il 40% di loro è destinato alle regioni del Sud Italia, mentre il 60% al Centro Nord. Ingegneri, architetti, biologi, chimici, fisici, esperti giuridici, digitali e gestionali, informatici, statistici, agronomi, geologi, geometri hanno già presentato la propria candidatura.

Non passerà molto tempo per il conferimento dell’incarico: entro il 31 dicembre, infatti, le Regioni dovranno individuare le figure idonee e coerenti con il profilo ricercato negli avvisi. Sono ben 320,3 i milioni di euro destinati alle Regioni e alle Province autonome per il conferimento degli incarichi, così come stabilito nel Dpcm del 12 novembre 2021.

Il progetto

Ad occuparsi della governarce del progetto sono 21 cabine di regia regionali, composte da rappresentanti della Regione o Provincia autonoma e delle Anci e Upi territoriali. Pianificazione, gestione e verifica delle attività dei professionisti ed esperti: questo il loro compito. A Palazzo Vidoni è stato istituito anche un Tavolo di coordinamento, composto da rappresentanti del Dipartimento Funzione pubblica, Regioni, Anci e Upi con funzioni di indirizzo e verifica.

I 1.000 professionisti ed esperti si occuperanno di ambiente, rifiuti, energie rinnovabili, edilizia e urbanistica, appalti, infrastrutture digitali. Il progetto avrà successo se si riuscirà a ridurre l’arretrato e allo stesso tempo migliorare i tempi medi delle procedure a livello regionale.

Soddisfatto il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, che invita tutti gli interessati a candidarsi. Occorre un semplice clic sul portale inPA. "Le Regioni hanno già inviato i fabbisogni al Dipartimento della Funzione pubblica, che provvederà ora a fornire loro un coerente elenco di professionisti ed esperti, selezionati attraverso inPA in base al curriculum e alla zona di attività, per facilitare le procedure comparative per l’attribuzione degli incarichi. Ingegneri, architetti, biologi, chimici, fisici, esperti giuridici, digitali e gestionali, informatici, statistici, agronomi, geologi, geometri: sono tra coloro che formeranno le squadre di ‘pronto intervento Pnrr’ per eliminare i colli di bottiglia sui territori, supportare le amministrazioni locali nella gestione delle procedure complesse, dagli appalti alle autorizzazioni ambientali, e accelerare l’attuazione dei progetti e degli investimenti", le dichiarazioni del ministro.

I target primari sono composti da giovani neolaureati in cerca di opportunità di lavoro e da professionisti e alte specializzazioni, indispensabili alle amministrazioni pubbliche per realizzare i progetti del PNRR sulla transizione digitale ed ecologica. Tra i target secondari ci sono i dipendenti pubblici che sono interessati a conoscere ulteriori opportunità di crescita professionale rispetto alle loro funzioni attuali.

Unitamente alla pubblicazione dei primi avvisi è partita anche la campagna di comunicazione istituzionale di inPA. Si tratta di uno spot realizzato in collaborazione con il Dipartimento dell’informazione e dell’editoria e diffuso sia sulle reti Rai che sui canali del Dipartimento della Funzione pubblica.

Lo spot mostra una serie di immagini di professionisti e tecnici al lavoro, insieme a giovani che si muovono in ambito universitario: l’intento è presentare un’Italia che cresce, innova e costruisce il futuro.

Chi entra a far parte della rete di inPA, mette le proprie competenze al servizio del Paese e partecipa alle sfide del Piano nazionale di ripresa e resilienza. “Una nuova Pubblica Amministrazione per una nuova Italia da costruire insieme”: questo lo slogan dello spot.

A cura di: Tiziana Casciaro

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.