Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Lombardia: bando per favorire composizioni crisi MPMI

Da Unioncamere Lombardia e dalla Regione Lombardia arriva la riapertura di un bando che aiuta le MPMI ad accedere alle procedure di composizione della crisi da sovra-indebitamento. Le domande, una per ciascuna impresa, possono essere presentate entro il 31 dicembre. Ruolo anche dell’OCC.

Pubblicato il 16/09/2020

Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia, nell’ambito delle attività previste dall’Accordo per la Competitività, ripropongono il bando teso a favorire l’accesso delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) con sede operativa nella regione alle procedure di composizione della crisi da sovra-indebitamento. L’iniziativa, avviata già nel novembre 2019, presenta alcune importanti novità migliorative: il voucher è aumentato a 4mila euro (da mille euro), i tempi di istruttoria sono ridotti a 15 giorni (da 45) e la procedura di presentazione delle domande è semplificata con la riduzione dei documenti richiesti alle imprese interessate.

L’obiettivo è di prevenire la vera insolvenza (e l’usura)

L’obiettivo, spiega una nota, è di aiutare le imprese lombarde ad accedere alle procedure dell’OCC- (Organismo di composizione delle crisi da sovra-indebitamento e per la liquidazione del patrimonio) e risolvere la situazione di crisi. Una procedura propedeutica all’avvio dell’esdebitazione (ovvero la liberazione dei debiti non onorati) e così contribuire alla prevenzione della vera e propria insolvenza e il conseguente rischio di ricorso a pratiche illegali come l’usura. Le domande di contributo devono essere presentate entro il prossimo 31 dicembre.

Una sola domanda per ciascun impresa

Ciascuna impresa, secondo i termini del bando, può presentare una sola domanda presso un solo OCC accreditato in Lombardia. Le imprese che hanno già presentato la domanda sul presente bando, nell’ottica della parità di trattamento, possono presentare un’ulteriore domanda di concessione del voucher, rispettando comunque cumulativamente il limite massimo concedibile dei 4mila euro

Il ruolo della Camera Arbitrale di Milano

Il testo completo del bando e la documentazione per procedere alla domanda sono disponibili presso le Camere di Commercio lombarde, tra cui la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Unioncamere Lombardia. Da rilevare che, per aiutare debitori e creditori a gestire le situazioni di crisi è attivo l’OCC (iscritto al Registro degli Organismi tenuto dal ministero della Giustizia). La sua sede è presso la Camera Arbitrale di Milano (società partecipata da Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi), la quale gestisce il servizio per conto delle Camere di Commercio della regione: Como-Lecco, Cremona, Milano-Monza Brianza Lodi, Pavia, Sondrio, Varese.

Cos’è l’OCC

L'OCC è un ente terzo, imparziale, indipendente che opera (dal 2016) per aiutare privati, imprenditori ed ex imprenditori ad uscire da una situazione debitoria insostenibile, ovvero eccessiva rispetto al proprio patrimonio.
Ma come funziona la procedura di composizione della crisi? Ha fondamentalmente tre passaggi:
1) il debitore presenta una proposta per il rientro del debito o per la liquidazione del patrimonio
2) il gestore della crisi analizza la situazione debitoria e rilascia una relazione
3) il Tribunale, su istanza del debitore, può omologare la proposta di rientro o di liquidazione oppure rigettare l’istanza

A cura di: Fernando Mancini

Parole chiave

lombardia voucher bando imprese indebitamento

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.