Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Intesa Sanpaolo: stanzia subito 15 mld per le imprese

Pubblicato il 19/03/2020

Aggiornato il 20/03/2020

Le banche corrono in aiuto dell’economia, in difficoltà per l’influenza da coronavirus. Dopo l’Abi, che ha annunciato altre misure a favore delle imprese, come le moratorie (sospensione del pagamento della quota di capitale delle rate dei finanziamenti fino a un anno), in questi giorni è stata la volta di Intesa Sanpaolo. L’istituto di credito, per fronteggiare l’emergenza sanitaria, ha infatti messo da subito a disposizione delle imprese del nostro Paese 15 miliardi di euro (5 miliardi di nuovo plafond per linee di credito aggiuntive e 10 miliardi di liquidità per la gestione dei pagamenti urgenti). 

Più liquidità per fronteggiare l’emergenza

L’obiettivo, spiega in una nota, è quello di “sostenere le imprese italiane nel fronteggiare l’emergenza globale del coronavirus, garantire continuità e produttività, porre le basi per il rilancio”. Queste misure straordinarie, nello specifico, sono dedicate alle imprese di piccole e medie dimensioni. Nelle intenzioni dell’istituto di credito c’è, in particolare, quella di “affiancare le imprese di tutti i settori economici, fornendo la liquidita?necessaria per superare la fase economica di crisi”. Queste misure, precisano in Intesa Sanpaolo, “sono finalizzate a consentire alle aziende di far fronte ai pagamenti, nonostante la progressiva riduzione o addirittura assenza di fatturato, e di tutelare cosi l'occupazione”.  

I dettagli delle due misure

I due strumenti sono alternativi o cumulabili. Nel dettaglio, si tratta di un plafond di 5 miliardi di euro per nuove linee di credito aggiuntive rispetto a quelle preesistenti, della durata di 18 mesi (meno un giorno), di cui 6 di pre-ammortamento, con condizioni favorevoli, a partire dalle spese di istruttoria. Tali linee possono essere concesse a clienti e non clienti che al momento non beneficiano di linee di credito disponibili.  

La seconda misura riguarda la messa a disposizione di 10 miliardi di euro di liquidità per i clienti Intesa Sanpaolo, grazie a linee di credito già deliberate a loro favore e ora messe a disposizione per finalità ampie e flessibili, quali la gestione dei pagamenti urgenti. Questa nuova iniziativa di Intesa Sanpaolo, continua la nota, si aggiunge alla moratoria annunciata il 24 febbraio con la sospensione per 3 mesi delle rate dei finanziamenti in essere (per la sola quota capitale o per l’intera rata) prorogabile per altri 3/6 mesi in funzione della durata dell’emergenza. Le operazioni di finanziamento possono essere richieste - in via transitoria - anche a distanza, tramite un processo di scambio di informazioni e documenti direttamente tra il cliente ed il gestore. Tale processo si applica solo a clientela conosciuta e verificati i consensi privacy. 

Messina, il dovere di salvaguardare il Made in Italy

“Il nostro obiettivo – commenta Carlo Messina, CEO di Intesa Sanpaolo - è salvaguardare il valore del Made in Italy, l’eccellenza delle filiere produttive, la forza del nostro export. Siamo convinti che le capacità e la resilienza degli imprenditori italiani consentiranno al nostro sistema produttivo di recuperare rapidamente terreno e di riposizionarsi in maniera vincente nello scenario che emergerà dalla crisi”. In questa fase di estrema emergenza, ha aggiunto, “abbiamo il dovere di impegnare ogni risorsa, per dare il massimo sostegno alle imprese italiane e consentire loro, superate le difficoltà contingenti, di ripartire il prima possibile”.  

A cura di: Fernando Mancini

Parole chiave

intesa sanpaolo coronavirus imprese abi rate

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.