Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

I bonus di settembre per famiglie e professionisti

A settembre le famiglie italiane potranno richiedere l'incentivo per pc, tablet e connessione internet. Gli Isee fino a 20mila euro potranno ottenere fino a 500 euro. Gli iscritti alle casse private potranno invece fare domanda per l'indennizzo da 1.000 euro. Slitta il bonus per bici e monopattini.

Pubblicato il 07/09/2020

Tempo di "bonus" a settembre. E non solo per le famiglie italiane che vorranno acquistare un Pc o un tablet. Anche i professionisti iscritti agli enti di previdenza obbligatoria di diritto privato potranno ottenere un indennizzo di 1.000 euro relativo al terzo mese di lockdown (maggio) in cui non hanno potuto svolgere la loro attività, ma la domanda dovrà essere presentata entro il 16 di settembre.

Slita a novembre, invece, il rimborso per l'acquisto di bici e monopattini, inizialmente previsto a settembre. Il decreto attuativo per il bonus mobilità è stato registrato a fine agosto alla Corte dei Conti e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 5 settembre, giorno a partire dal quale sono scattati i due mesi di tempo necessari alla realizzazione del portale per richiedere il bonus. Ma vediamo tutti gli incentivi in arrivo e le modalità per averli.

Pc e Tablet

Il cosiddetto "bonus pc" è un incentivo che ha preso forma con i decreti attuativi firmato lo scorso 10 agosto con l'obiettivo di consentire alle famiglie più deboli di acquistare un computer, un tablet o una connessione a Internet. I fondi in dotazione ammontano a 200 milioni di euro, che saranno suddivisi nella misura di 500 euro tra tutte le famiglie con Isse inferiore a 20mila euro che ne faranno domanda. Di questi 500 euro, 200 sono per la connettività a Internet e 300 per il tablet o pc in comodoato d'uso. Le famiglie con Isee inferiore a 50mila euro che ne faranno domanda, invece, potranno ottenere 200 euro la la connettività al almeno 30Mbps. La domanda per ottenere l'incentivo dovrà essere fatta entro il prossimo 20 settembre attraverso il proprio operatore Internet. Le famiglie dovranno essere dotate delle credenziali Spid e di un Isee in corso di validità.

Indennizzo lockdown

A settembre, poi, c'è spazio anche per professionisti come architetti e avvocati, che potranno accedere al "reddito di ultima istanza" relativo al mese di maggio, stabilito nella misura di 1.000 euro. L'indennità spetta a tutti gli iscritti alle casse di previdenza di diritto privato che non sono titolari di pensione e che non hanno un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato. Inoltre, chi ha avuto un reddito 2018 inferiore a 35mila euro non dovrà dimostrare di aver "accusato" un calo del fatturato. I redditi compresi tra 35mila e 50mila euro, invece, dovranno dimostrare di aver subito nel prima trimestre 2020 un calo del fatturato del 33 per cento. L'indennizzo potrà essere richiesto direttamente attraverso la propria cassa di previdenza.

Bici e monopattini

Inizialmente previsto a settembre, slitta invece il rimborso per l'acquisto di bici e monopattini, che potrà essere richiesto solo a partire dal 4 novembre. Completato il portale (sarà accessibile sul sito del Ministero dell'Ambiente) attraverso cui presentare domanda, le famiglie italiane potranno ottenere il bonus caricando la fattura o lo scontrino indicando il codice Iban. L'importo sarà accreditato entro 10-15 giorni direttamente sul conto corrente. L'indennizzo è previsto nella misura di 500 euro e fino al 60% del costo complessivo. La domanda potrà essere presentata dai residenti nei Comuni con una popolazione superiore a 50mila abitanti e dai cittadini dei capolouoghi di Regione, delle Città metropolitane (14 in tutto) e dei capoluoghi di Provincia.

A cura di: Gabriele Petrucciani

Parole chiave

bonus reddito internet

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.