Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Furti d'auto? La tecnologia aiuta a difendersi

Ben 276 furti ogni 100mila abitanti: è il numero considerevole di automobili sottratte ogni anno ai legittimi proprietari nel nostro Paese. Numeri che restano su livelli sostanzialmente costanti negli anni, anche se l'evoluzione tecnologica consente di aumentare le difese.

Pubblicato il 10/05/2022
ladro che tenta di forzare uno sportello
Furti d'auto e tecnologia

È una vera e propria piaga del nostro Paese, che non lascia dormire sonni tranquilli a tanti italiani e genera danni economici considerevoli. Secondo un’analisi di un sito britannico di intermediazione, nella Penisola si registrano ben 276 furti ogni 100mila abitanti all’anno, un numero che ci assegna la tutt’altro che piacevole leadership europea, davanti a Repubblica Ceca (con 274) e Svezia (266). Quarta è la Francia (261) e quinta la Grecia (255). Il Regno Unito è settimo con 153 furti annui subiti ogni 100mila abitanti, la Spagna 15esima (101), la Germania 19esima (71). Se invece si considera il numero di furti giornalieri, a primeggiare è la Francia (474), davanti all’Italia (455), rispettivamente a 20 e 19 auto sottratte illegalmente ogni ora.

Occhio a queste marche di auto

La situazione non cambia molto da un anno all’altro. Viasat segnala che nel 2021 i furti sono rimasti sostanzialmente stazionari rispetto al 2020 (+0,63%). La società ha indicato i modelli più rubati lo scorso anno e non sorprende una netta preferenza per quelli più diffusi, evidentemente nell’ottica di rivendere i veicoli interi o parti di esse, talvolta nei confini nazionali, sempre più spesso all’estero.

Al primo posto c’è la Fiat Panda, regina dei riscontri di vendita su scala nazionale, che è al top anche fra le auto più rubate in Italia, come rilevato già nelle indagini degli scorsi anni.

La seconda auto più ambita dai ladri è la 500, che precede la Punto. Insomma un podio interamente targato Fiat-Fca. Al gruppo Elkann appartiene anche la quarta classificata, la Lancia Ypsilon, con il quinto posto occupato dal primo modello straniero, la Volkswagen Golf.

Sorpresa nella top 10

Proseguendo oltre le top 5 troviamo la Smart ForTwo Coupé, che precede la Renault Clio, quindi è la volta della Ford Fiesta e poi della Opel Corsa. Se questi nomi non sorprendono, quanto meno curiosità suscita il nome del modello che chiuse la top 10: si tratta della Fiat Uno, fuori produzione dal 1995 eppure ancora fortemente ricercato dai ladri.

Se invece restringiamo l’analisi ai soli Suv, quello più rubato in Italia è il Nissan Qashqai, seguito dal Land Rover Range Rover e dalla Hyundai Tucson. Le regioni più interessate dai furti d’auto sono nell’ordine Campania, Lazio e Puglia, con la Sicilia e la Lombardia a seguire. In questi cinque territori si concentra oltre l’80% dei furti di tutta la Penisola.

I mezzi ritrovati

Delle 75.741 vetture sottratte illegalmente nel corso dell’ultimo anno, il 37,59% è stata ritrovata e riconsegnata ai proprietari.

La ricerca segnala anche che i ladri sono sempre più avanzati sul fronte hi-tech (oltre al tradizionale scasso, sempre più spesso si assiste all’utilizzo dello jammer, dispositivo che intercetta il segnala Gsm o Gps del telecomando), per cui le difese non possono che giocare sullo stesso terreno. Gli antifurti più efficaci sono quelli satellitari, in quanto consentono di intercettare il disturbo di segnale per poi bloccare il veicolo e attivare l’intervento delle forze dell’ordine.

A cura di: Luigi dell'Olio

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.