Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Forte crescita per i prestiti green

Secondo la ricerca “Consumer Esg Credit”, realizzata da Crif in collaborazione con Sda Bocconi e Assofin, nel 2020 la quota di prestiti al consumo dall’anima green (perché concessi a sostegno degli acquisti di prodotti a basso impatto ambientale) è arrivata al 7%.

Pubblicato il 15/11/2021
I prestiti green in forte crescita

Secondo la ricerca “Consumer Esg Credit”, realizzata da Crif in collaborazione con Sda Bocconi School of Management e Assofin, nel 2020 la quota di prestiti al consumo dall’anima green (perché concessi a sostegno degli acquisti di prodotti a basso impatto ambientale) è arrivata al 7%, con un forte balzo in avanti rispetto al 4% rilevato come consuntivo del 2019.

Mobilità e abitazioni nel mirino

Dalla ricerca emerge che i prestiti finalizzati green più diffusi riguardano l’ambito della mobilità sostenibile (con una forte spinta alla luce dell’esperienza pandemica fatta nel corso degli ultimi due anni), gli impianti per produrre energia da fonti rinnovabili e le varie misure riguardanti gli immobili come isolamenti termici e altri interventi finalizzati a ridurre l’impatto ambientale delle abitazioni.

Una spinta importante alla crescita di questo settore arriva dall’offerta. Lo studio segnala che in un caso su due i prestiti finalizzati al sostegno di acquisti green sono resi più attraenti dalla presenza di incentivi. Un trend che non sorprende, data la crescente sensibilità al tema e la pressione dei regolatori – nazionali e comunitari – affinché gli operatori del credito sostengano la transizione ambientale, che favorisce una crescita sostenibile della società, con minori rischi rispetto a oggi.

Incentivi per le scelte sostenibili

Senza dimenticare che, a partire dal 2023, i prestiti concessi dagli operatori finanziari dovranno essere accompagnati da una pagella di sostenibilità, con criteri ancora da definire nello specifico, ma che a grandi linee dovrebbero ricalcare le voci oggi adottate per identificare l’efficienza energetica degli immobili.

Tornando alle strategie di banche e società finanziarie, il 29% propone un piano di ammortamento flessibile o un tasso di interesse più basso rispetto alla media, mentre il 21% offre altre tipologie di agevolazioni come l’azzeramento delle spese di istruttoria della pratica per indirizzare la clientela verso scelte green. Spesso, poi, si ricorre a proposte di finanziamento con durata più lunga, anche del 40%, per le quattro ruote elettriche con l’obiettivo di accompagnare il cliente al cambiamento.

Sviluppi in corso

Dalla ricerca Crif-Sda Bocconi-Assofin emerge che già oggi l’81% delle società intervistate offre soluzioni di prestito green ai propri clienti. Fin qui, dunque, lo stato dell’arte. Lo studio lascia immaginare un’ulteriore crescita dei prestiti green, considerato che quanti oggi non offrono questa soluzione, dichiarano di essere interessati a entrare nel mercato nei prossimi anni.

Relativamente ai prestiti finalizzati all’acquisto di beni per la casa, il 64% delle società che offre questo tipo di finanziamenti propone una linea di prodotti pensati per acquisti in linea con l’efficientamento energetico delle abitazioni e l’energia rinnovabile. Gli acquisti più gettonati su questo fronte sono l’installazione di impianti fotovoltaici e di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici, la realizzazione di opere di isolamento termico dell'involucro dell'abitazione e di sostituzione degli impianti di climatizzazione, l’acquisto di elettrodomestici e illuminazione di classe A+ (o superiore) e la sostituzione dei serramenti con prodotti più performanti del passato.

A cura di: Luigi dell'Olio

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.