Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Credito: è boom di richieste in maggio

Mercato del credito in crescita. In maggio, i prestiti finalizzati hanno superato i livelli di due anni fa. Boom anche per i finanziamenti personali e per i mutui, aumentati rispettivamente dell’86,87 e del 168,74 per cento annuo. Intanto cresce anche l’importo medio richiesto.

Pubblicato il 17/06/2021
Andamento del credito: boom delle richieste di finanziamenti finalizzati

Il mercato del credito italiano, grazie alla voglia di riprendere a vivere dopo i vari lockdown, prende slancio e tutto lascia pensare che questa dinamica continuerà nel prosieguo dell’anno. A dare la spinta saranno le iniziative varate dal Governo, la ripresa economica più diffusa e il ritorno della fiducia dei consumatori.

Il segnale più preciso dello stato di fatto arriva dalle richieste di prestiti finalizzati che, in maggio, non solo hanno colmato le perdite accumulate dall’inizio della pandemia (marzo 2020) ma, addirittura, si sono portate sopra ai livelli del maggio 2019. Anche se la voce prestiti personali resta indietro rispetto a due anni fa, tutti gli altri principali indicatori del credito sono in crescita su base congiunturale, compresi - soprattutto - i mutui.

I prestiti finalizzati superiori a quelli di 2 anni fa

Certamente la base di calcolo è ancora favorevole (maggio dello scorso anno veniva fuori lentamente dal primo lockdown duro), ma i dati sono lo stesso molto significativi e sono la prova della svolta compiuta dai consumatori rispetto alla fase emergenziale della pandemia.

Nel dettaglio, rispetto a un anno fa i prestiti finalizzati hanno fatto un balzo del 65,41%, i prestiti personali dell’86,87% e i mutui del 168,74%. Degno di rilievo, e secondo gli analisti anche più interessante, è il confronto con maggio 2019, che registra un’evoluzione positiva per quanto riguarda sia il prestito finalizzato (+8,27%) sia i mutui (+5,91%), mentre resta in negativo il dato del prestito personale (-39,47%), indicatore particolarmente sotto pressione per la crisi provocata dal Covid.

Salgono gli importi richiesti

È la sintesi del nuovo rapporto mensile di Experian, nel quale si sottolinea che la crescita generalizzata registrata dal mercato del credito in maggio trova conferma anche negli importi richiesti, aumentati in tutte le principali componenti: l’importo del prestito finalizzato è cresciuto del 3,66% a 6.486 euro, quello del prestito personale dell’1,31% a 10.152 euro e quello dei mutui del 2,81% a 126.693 euro

Tutti questi dati positivi, secondo l’analisi, sono un buon attestato di salute per il credito italiano con le richieste che ormai da diversi mesi sono in costante aumento e il ritorno a una vita normale, grazie al successo della campagna di vaccinazione e al conseguente calo di nuovi casi, potrà solo dare un’altra spinta positiva.

In maggio si è poi consolidata ulteriormente la tendenza dell’uso dei canali digitali per le richieste di credito. I dati rilevano aumenti del 4,14% mensile, del 32,91% annuo e del 68,22% rispetto al 2019.

Atteso importante spunto dei mutui

Sarà importante capitalizzare nei prossimi mesi questa performance positiva, anche con l’aiuto del programma PNRR. La marcata crescita dei diversi indicatori del credito in questi ultimi mesi, secondo Armando Capone, chief commercial officer di Experian, è sicuramente un dato positivo per l’economia italiana, anche se è certo che le misure introdotte dal governo, come la spinta alle surroghe, hanno aiutato a fare incrementare i diversi indicatori.

Ora, ha aggiunto, sarà interessante osservare l’andamento dei prossimi mesi, considerati anche i diversi incentivi presenti nel Decreto Sostegni, soprattutto per quanto riguarda i mutui che dovrebbero subire un’ulteriore importante accelerazione.

In crescita anche le richieste tramite cessione del quinto

Gli italiani sono diventanti dunque più ottimisti e guardano al futuro con meno affanno rispetto a pochi mesi fa. La maggiore certezza sul fronte dell’economia e del posto di lavoro, infatti, sta alimentando una vivace corrente di richieste di prestiti con cessione del quinto.

Nel primo trimestre di quest’anno, secondo le rilevazioni dell’Osservatorio di PrestitiOnline.it, c’è stato infatti un vero e proprio boom di richieste per finanziamenti da cessione del quinto, che per altro hanno tassi inferiori rispetto applicati sui prestiti personali.

A cura di: Fernando Mancini

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.