Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Cessione del quinto per dipendenti e pensionati delle Forze Armate

Pubblicato il 25/05/2020

La soluzione di poter accedere al credito attraverso la formula della cessione del quinto appare, per i lavoratori e per i pensionati delle forze armate, una scelta vincente rispetto ad altre forme di finanziamento. 

Infatti, per ottenere un prestito è possibile stipulare un contratto di finanziamento e restituire la somma percepita con comode rate mensili, prelevate direttamente dallo stipendio o dalla pensione, senza dover pensare a tale incombenza; la restituzione infatti avviene automaticamente e la trattenuta è un adempimento a carico dell’amministrazione di appartenenza.

Di seguito scoprirai tutte le informazioni che ti saranno utili nel caso in cui tu faccia parte delle Forze Armate e stai pensando di chiedere un prestito personale.

Accesso al credito agevolato 

Tra le caratteristiche apprezzabili di questo tipo di finanziamento agevolato, ci sono la semplicità e la velocità per ottenere la somma richiesta.

Pochi documenti da presentare, basta un documento di riconoscimento in corso di validità, l’ultima busta paga o l’ultimo cedolino della pensione, e la tessera sanitaria, da allegare alla richiesta e da presentare presso l’istituto bancario prescelto e che abbia attivato una convenzione di questo genere con le Forze Armate.

Non è tutto, perché tra i vantaggi vi è anche la possibilità per i protestati o i cosiddetti “cattivi pagatori” – coloro che magari a causa di una o più rate non pagate di un prestito o un mutuo, sono stati segnalati sul sistema delle Banche Dati Finanziarie  - di non vedersi negata l’istanza di finanziamento: è questa forse la caratteristica che ha permesso alla cessione del quinto di espandersi tra le soluzioni più apprezzate dalla clientela ma anche dagli istituti di credito.

Come presentare la domanda di prestito con cessione del quinto

Se si è un lavoratore dipendente con regolare busta paga o un pensionato, è sufficiente individuare una banca o una finanziaria tra quelle che aderiscono a questo tipo di finanziamento, per poter avanzare la richiesta di cessione del quinto.

Il secondo passo sarà quello di presentare i documenti necessari, e concordare con uno dei consulenti che si occupano di finanziamenti la cifra che si vuole ottenere – entro un limite di 75.000 euro – oltre al periodo di tempo per la restituzione, che secondo la somma erogata può arrivare a 120 mesi, e farsi spiegare bene anche i tassi di interesse. 

Tassi di interesse convenienti

Altro punto a favore di questa soluzione economica è rappresentato dai tassi di interesse. Il prestito con cessione del quinto per le Forze Armate e i pensionati è vantaggioso anche in questo senso, risultando più conveniente rispetto ad altri prodotti finanziari. Il motivo è presto detto: la restituzione del debito è garantita dal meccanismo di prelievo automatico direttamente dallo stipendio mensile o dal rateo mensile della pensione; inoltre, la presenza di una copertura assicurativa obbligatoria per legge, copre i rischi legati alla vita del richiedente e all’eventuale perdita del lavoro. . In tal modo chi eroga il denaro è totalmente garantito in caso di eventi negativi, e questo si ripercuote positivamente anche sui tassi di interesse applicati.

A cura di: Emilia Urso Anfuso

Parole chiave

prestiti personali prestiti forze armate cessione del quinto

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.