Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Auto: italiani ancora refrattari a comprarla online

Sei su dieci italiani preferiscono andare in concessionaria per acquistare un’auto e solo tre su dieci sono interessati a ricevere una consulenza digitale. Secondo una ricerca solo il 5 per cento degli automobilisti è pronto a comprare una vettura interamente via digitale.

Pubblicato il 25/08/2022
Concessionario consegna la chiave della nuova auto appena acquistata
Acquistare un'auto tramite il web

Gli italiani negli ultimi due anni hanno compiuto passi da gigante (grazie all’esperienza ‘obbligata’ dalla pandemia) nel mondo web, hanno scoperto la comunicazione digitale e la convenienza dell’e-commerce, sono diventati esperti di operazioni bancarie fatte tramite la rete. Eppure, nonostante questa loro proiezione nel futuro consolidata in poco tempo, fanno fatica a comprare un’auto online. Gli automobilisti nostrani, secondo la nuova instant survey di Areté, preferiscono recarsi in concessionaria per ‘toccare’, provare e alla fine comprare la vettura che desiderano.

Scarsa fiducia nel digitale e impossibilità di fare il test

In numeri, l’analisi della reale propensione per le nuove modalità di trattativa e acquisto online dell’auto rivela che ben il 95% degli italiani oggi preferisce avviare e concludere la trattativa per l’acquisto della vettura in concessionaria. In altre parole, benché nel Paese l’accensione online di un prestito finalizzato sia ampiamente sdoganato (soprattutto tra le nuove generazioni), gli acquisti online di auto non decollano (soprattutto tra i non ‘nativi digitali’) a causa della scarsa fiducia per il digitale, visto ancora come complicato e poco sicuro, ma anche per l’impossibilità di testare la vettura prima del sì definitivo.

Acquista l'auto dei tuoi sogni con un prestito fai subito un preventivo

Solo il 5% è pronto a un percorso solo digitale

La ricerca ‘Acquistare l’auto online, siamo pronti?’ (condotta in luglio), per definire lo scenario di riferimento, ha verificato quali siano in Italia gli strumenti più utilizzati per comprare prodotti e servizi online: per questo tipo di shopping il 55% usa il cellulare, il 40% si serve del PC e solo il 5% non fa compere via web. Nel dettaglio, con specifico riferimento all’auto: 6 su 10 preferiscono andare in concessionaria, 3 su 10 sono interessati a ricevere una consulenza tramite canali digitali ma poi chiudere l’acquisto nell’autosalone e solo il 5% è pronto a effettuarlo interamente digitale. Una percentuale, quest’ultima, che sale al 16% se si prendono in considerazione solo i potenziali acquirenti sotto i 30 anni, più propensi all’utilizzo delle nuove tecnologie.

I giovani, più tecnologici, puntano al costo contenuto

Alla luce di questi risultati, in sostanza, la maggioranza degli italiani ritiene l’acquisto in concessionaria ancora il metodo più sicuro, affidabile e in grado di offrire la migliore assistenza. Tuttavia, della consulenza digitale apprezzano la comodità connessa alla possibilità di gestire tutto da remoto. Per i pochi che già compiono l’intero processo online, il valore aggiunto risiede soprattutto nel costo di acquisto giudicato più contenuto. A frenare il passaggio verso le nuove forme di acquisto digitale, secondo la ricerca, sono principalmente due fattori: il 60% non la sceglie perché la trova complicata, poco sicura e impersonale, e il 32% per l’impossibilità di provare la vettura. Il test drive rappresenta infatti un momento sempre più necessario per la scelta definitiva dell’auto: il 73% lo ritiene addirittura fondamentale.

Nella trattativa vince la presenza in concessionaria

Al momento, per quanto riguarda la trattativa, il processo online perde punti rispetto alla presenza: complessivamente solo il 13% degli intervistati preferisce condurre la trattativa in forma virtuale (9%) o telefonica (4%). Per verificare la fattibilità dell’acquisto e finalizzarlo, l’87% ritiene invece fondamentale condurre la trattativa in concessionaria. È proprio in questo momento, infatti, che inizia ad essere riconosciuto il ruolo del ‘consulente digitale’: 3 automobilisti su 10 conoscono questa figura e il 18% del campione si dice addirittura pronto a condividere con lui informazioni utili per l’acquisto finale. Da questa figura ci si aspetta principalmente di ricevere info sulle caratteristiche della vettura e video di test drive.

A cura di: Fernando Mancini

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.