Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Auto: Fase 2, i consigli agli automobilisti per ripartire

Pubblicato il 28/04/2020

Sta per partire la ‘Fase due’ e la stragrande maggioranza degli italiani potrà di nuovo mettersi al volante della propria auto, messa in letargo a causa dei limiti di movimento imposti dal Governo per contenere l’emergenza. Aziende e privati si stanno quindi attrezzando in attesa di indicazione ufficiali per tornare - come e quando possibile - alle proprie attività, in molti casi con l’ausilio di una vettura. Il sito Automobile.it (gruppo eBay) ha stilato una serie di consigli agli automobilisti per gestire al meglio la loro auto durante la quarantena, in modo che abbiano meno problemi possibili quando la si potrà usare normalmente. 

Controllare la pressione delle gomme

Sono quattro i suggerimenti degli esperti per fare ripartire l’auto dopo un lungo periodo di fermo. In primo luogo bisognerà controllare la pressione delle gomme, questo perché una lunga sosta comporta una variazione a livello di gonfiaggio pneumatici che, oltre a diminuire il comfort di marcia, può incidere sulla sicurezza andando a modificare in modo significativo l’aderenza. Altra cosa opportuna da fare nella ‘ripartenza’ del veicolo è fare un pieno di benzina/diesel “premium”. La qualità più elevata del carburante permetterà una combustione migliore e, di riflesso, aiuterà a smaltire eventuali sporcizie accumulate durante lo stop. 

Valutare il livello della batteria

Chi non avesse provveduto a testare ogni tanto la batteria del veicolo durante il fermo forzato, si accorgerà immediatamente (con la mancata accensione) se questa dovrà essere ricaricata o meno. Chi invece vuole capire esattamente a che livello è può ricorrere al multimetro (strumento che serve a misurare più valori di una sorgente elettrica). E comunque sia, tra le valutazioni degli esperti, “qualora la messa in moto richieda più tempo del normale o, ancora, se le spie di anomalia presenti nel cruscotto rimangono attive, significa che è giunto il momento di cambiarla”. Il quarto consiglio del vademecum di Automobile.it è semplice e può essere anche divertente visto l’arrivo della bella stagione: lavarla.  

Parcheggiare lontano da alberi e rotaie del tram

Ora altre quattro regole per assicurare le migliori condizioni quando l’auto resta ferma, che si possono osservare anche in assenza di ‘quarantene obbligate’. È auspicabile parcheggiare il proprio veicolo lontano dagli alberi e dalle rotaie del tram. Foglie, resina e regalini degli uccelli da una parte e polvere dei freni dei mezzi pubblici dall’altra potrebbero causare non pochi inconvenienti a carrozzeria e superfici vetrate. Altro consiglio: non tirare il freno a mano se è in piano (preferibile la prima o la retro) perché questo, agendo meccanicamente su dischi/tamburi, lasciato in funzione per molto tempo, potrebbe bloccarsi rimanendo attaccato anche una volta abbassata la leva.  

Staccare la batteria e non staccarla?

Staccare o non staccare la batteria? Ci sono diverse teorie ma non staccarla, soprattutto se l’auto è recente, secondo Automobile.it “potrebbe evitare di causare danni indesiderati alla centralina”. Se la vettura ha più di 5/10 anni e si decide comunque di staccare la batteria, bisogna invece tenere a mente due aspetti: “recuperate il codice dell’autoradio, in modo da non ritrovarsi con il sistema resettato” e poi “bisogna valutare il rischio di disinserire (staccando la batteria accade) sia le centraline (comandano chiusura centralizzata, finestrini elettrici, etc) sia l’antifurto”. L’ultimo consiglio è quello relativo alla protezione della plancia e dei sedili dagli effetti dei raggi del sole.

A cura di: Fernando Mancini

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.