Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Assolombarda e Intesa Sp: assieme per sostenere le PMI

Pubblicato il 03/01/2020

Gli imprenditori, soprattutto quelli medio-piccoli, più sono in grado di autofinanziarsi e più hanno possibilità di investire e espandere la loro azienda. Da questa considerazione è nato l’accordo tra Assolombarda e Intesa Sanpaolo volto ad accompagnare le imprese nei loro percorsi di crescita, concentrando l’impegno reciproco verso iniziative di patrimonializzazione, cioè sulla capacità di un imprenditore di fare autonomamente da banca per la propria impresa. L’obiettivo dell’accordo, recita una nota, è di “promuovere la crescita e lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del territorio, una delle aree più dinamiche e innovative a livello europeo, sostenendo e favorendo la stabilità finanziaria delle imprese che lo compongono, in particolare delle PMI”.

L’importanza della patrimonializzazione

Secondo un’indagine della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, le imprese più patrimonializzate non solo sono più resilienti verso possibili criticità, ma presentano anche migliori performance in termini di innovazione, con ricadute positive sulla redditività. Basti pensare che il 25% delle imprese a maggiore patrimonializzazione - rispetto al 25% meno patrimonializzate – registra mediamente sei volte in più di brevetti e di partecipate estere e il triplo dei certificati ambientali. Altro esempio è dato dall’andamento dell’EBITDA marginale di queste imprese: il loro rendimento (esclusi sia gli effetti delle decisioni finanziarie sia gli aspetti fiscali) nel 2018 è stato il doppio rispetto a quello delle imprese meno patrimonializzate.

Bonomi, la strategia per lo sviluppo di un’impresa

Per essere competitive, ha affermato Carlo Bonomi, presidente di Assolombarda, “le imprese devono investire su innovazione, competenze e risorse finanziarie. Questo vale, in particolare, per le PMI per le quali la patrimonializzazione diventa strategica nel proprio percorso di sviluppo”. È dimostrato, ha detto Bonomi, “che c’è un rapporto diretto tra investimenti in capitale e aumento della redditività. L’accordo con Intesa Sanpaolo va proprio in questa direzione, quella di supportare le imprese ad accrescere la propria solidità finanziaria in sinergia con il sistema bancario. Da un lato, Assolombarda aiuta le aziende nella pianificazione finanziaria e nel dialogo con gli istituti e, dall’altro, Intesa Sanpaolo condivide i piani di sviluppo delle imprese”.

Innovazione, internazionalizzazione e digitalizzazione

In sintonia anche le parole di Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, secondo cui “le Pmi sono l’ossatura del sistema produttivo e l’accordo con Assolombarda si inserisce fra le nostre azioni concrete volte a sostenerle anche oltre il credito contribuendo, tra l’altro, a riportare in bonis 15mila imprese nei primi 9 mesi del 2019. Inoltre, con più di 32 miliardi di euro erogati a favore di famiglie e imprese nello stesso periodo, Intesa Sanpaolo è fattore di accelerazione della crescita, anche grazie a un metodo innovativo di fare banca basato sulla valorizzazione dei fattori qualitativi”. Innovazione, internazionalizzazione e digitalizzazione, ha sottolineato, “sono le direttrici su cui si articola il nostro sostegno alla crescita dimensionale e patrimoniale, anche con nuove iniziative come “Intesa Sanpaolo Basket Bond” e una serie di programmi specifici per le PMI, ad iniziare dai 660 contratti di filiera”.

Arriva l’obbligo di rispettare alcuni indicatori di bilancio

Nell’accordo tra Assolombarda e Intesa Sanpaolo quindi la patrimonializzazione delle imprese, il supporto nell’analisi della loro situazione economico-finanziaria e nella definizione di piani di sviluppo, diventano elementi essenziali per la crescita delle aziende in un percorso virtuoso in linea anche con la nuova normativa di prossima applicazione. Ovvero l’entrata in vigore del nuovo codice per la crisi di impresa, che impone alle aziende anche di piccola dimensione il controllo e il rispetto di alcuni indicatori di bilancio, pena l’avvio della cosiddetta procedura di allerta.

Qui potrebbe intervenire l’esigenza di trovare un finanziamento e PrestitiOnline.it può essere la soluzione più rapida e facile da raggiungere. Il sito, principale broker di finanziamenti in Italia, mette per altro a disposizione gratuitamente tutta una serie di servizi, dalla comparazione alla richiesta di fattibilità, alla consulenza telefonica di qualificati professionisti. La piattaforma offre un quadro aggiornato sulle normative che regolano il settore, sulle agevolazioni fiscali e sull’andamento dei tassi di interesse.

Iniziativa che può diventare un modello in Italia

Tornando all’accordo Assolombarda-Intesa Sanpaolo, per sensibilizzare le imprese sui vantaggi della patrimonializzazione, le parti hanno costituito anche un tavolo di lavoro con l’obiettivo di analizzare ogni nuova possibile forma di intervento sulle imprese con particolare attenzione alle componenti fiscali, capaci di favorire la patrimonializzazione. E, per evidenziare l’importanza del potenziamento della stabilità finanziaria, è già stata programmata un’azione congiunta di education sul territorio di Milano, Monza Brianza e Lodi. L’intesa rappresenta, inoltre, anche un prezioso laboratorio in cui le iniziative oggetto di collaborazione vengono avviate per poi diventare modelli replicabili in altri accordi sul territorio nazionale.

A cura di: Fernando Mancini

Parole chiave

assolombarda intesa sanpaolo imprese redditività innovazione

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.