Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Aniasa: le nuove sfide della mobilità

La nuova mobilità dovrà essere più sostenibile, connessa e condivisa. Sono gli obiettivi dell'Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici Aniasa, che intende promuovere il proprio ruolo di interlocutore di riferimento.

Pubblicato il 02/11/2020

La smart mobility bussa sempre più forte alla nostra porta e pone nuove importanti sfide affinchè il bisogno di muoverci sia sempre più sostenibile (nel rispetto dell’ambiente), connesso (per ottimizzare il tempo) e condiviso (con un occhio al risparmio). E l’Italia, in questo contesto, è ben posizionata. L’Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici (Aniasa) rileva, infatti, che l’ineluttabile transizione dalla proprietà all’uso dei veicoli nel nostro Paese ha già comportato l’immatricolazione a noleggio di una vettura su quattro.

Ruolo di interlocutore di riferimento

L’Associazione intende quindi consolidare il proprio ruolo di interlocutore di riferimento nel dibattito nazionale sulla mobilità – anche quella post Covid – e nelle strategie messe in campo dal Governo per gestire al meglio i fondi del Recovery Fund che, secondo l’auspicio di Aniasa, dovranno guidare il Paese verso una mobilità più sostenibile, smart e sicura. Il suo obiettivo, in particolare, è di intercettare in anticipo i cambiamenti in atto e svolgere un’efficace azione di sensibilizzazione sulle tematiche strategiche della mobilità cittadina, turistica e aziendale.

Progetto in partnership con Ambrosetti

Sono questi i principali obiettivi alla base del nuovo progetto di sviluppo di Aniasa, implementato con il supporto strategico del partner di respiro internazionale The European House Ambrosetti (principale Think Tank in Italia e tra i primi 10 in Europa), che accompagnerà l’Associazione nei prossimi due anni, in un percorso di trasformazione. In Italia, ha affermato Massimiliano Archiapatti, presidente dell’Associazione, il settore della mobilità sta vivendo una fase di rapida evoluzione, destinata a stravolgere il nostro modo di muoverci e di spostare le merci.

La pandemia ha accelerato il cambiamento

Per esempio le formule di pay-per-use mobility nel 2019 hanno toccato la quota record del 25% dell’immatricolato e oltre un milione di veicoli circolanti. E l’avvento della pandemia, ha sottolineato Archiapatti, sta accelerando questo cambiamento. “Abbiamo davanti a noi - ha affermato - un’occasione irripetibile per rendere la mobilità italiana più sostenibile, smart e sicura, anche grazie alle risorse del Recovery Fund. Il noleggio è oggi un asset strategico per le politiche di sostenibilità ed economia circolare, con il suo parco veicoli a emissioni ridotte.

Il noleggio immette sul mercato dell’usato auto meno inquinanti

L’autonoleggio, inoltre, può vantare la peculiarità di immettere costantemente sul mercato dell’usato veicoli a fine noleggio di ultima generazione, in grado di sostituire quelli più inquinanti. Il settore, insiste il presidente di Aniasa, può e deve essere protagonista di questa rivoluzione che presenta diverse sfide: l’impatto ambientale, la connettività, la crescente urbanizzazione (con i relativi problemi di congestionamento, parcheggio, inquinamento), i nuovi paradigmi di consumo sempre più proiettati all’uso del veicolo, l’integrazione con la micro-mobilità urbana.

A cura di: Fernando Mancini

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Parole chiave

noleggio aniasa mobility

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.