Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

A ottobre il click day per accaparrarsi il bonus terme

L'incentivo è stato approvato con il Decreto Agosto e prevede la possibilità di avere un voucher che si può utilizzare per scontare l'ingresso alle terme del 100%, fino a un massimo consentito di 200 euro a persona. Per ottenere il voucher non è necessario l’Isee.

Pubblicato il 31/08/2021
Bonus terme al via da ottobre

La pioggia di bonus post-Covid non si ferma e arriva anche quello per le terme. Dopo le misure a sostegno di imprese e famiglie, il bonus terme (che sarà effettivo da ottobre) fa parte di quelle agevolazioni “più leggere”, come il bonus vacanza e il bonus tv.

Di fatto, questi interventi per i centri termali sono stati pensati per aiutare un settore in grande difficoltà dopo il lockdown, dato che le chiusure forzate hanno pesato sul giro d’affari.

Le caratteristiche

Il bonus è stato approvato con il Decreto Agosto e prevede la possibilità di avere un voucher che si può utilizzare per scontare l'ingresso alle terme del 100%, fino a un massimo consentito di 200 euro a persona.

I requisiti necessari per ottenerlo sono davvero risicati, visto che non è necessario l’Isee e quindi il bonus può essere percepito da qualsiasi cittadino di nazionalità italiana. Per usufruire dei trattamenti termali non è nemmeno necessario avere la prescrizione del medico.

Il bonus è nominativo, ovvero "intestato" a una persona specifica che ha valore nominale, e in nessun caso può essere utilizzato da altre persone. Inoltre, il trattamento richiesto non deve essere già a carico del Servizio sanitario nazionale, di altri enti pubblici o oggetto di ulteriori benefici riconosciuti all’utente. Unico dettaglio, il plafond totale per questa misura è di 53 milioni e quindi ne saranno beneficiari solo in 265mila (considerando il limite massimo del beneficio).

Click day

Forse proprio alle luce delle limitate possibilità, sul portale dell’Inps sarà presto istituito un click day, un giorno per avanzare la richiesta in modo formale e telematico. Al momento, si ipotizza che la data verrà fissata a ottobre. Ma solo dopo la  pubblicazione dell’avviso di apertura delle prenotazioni, che sarà pubblicato sui siti dei ministeri competenti e di Invitalia, fino all’esaurimento delle risorse.

Le strutture

Lato strutture, non c’è un elenco di centri termali che accettano il bonus; sta quindi alla libera scelta dell’impresa se aderire o meno all'iniziativa. Una volta effettuata la prenotazione, si avranno due mesi di tempo (60 giorni) per poter usufruire dei servizi. Sarà poi cura dell’ente termale richiedere a Invitalia, mediante apposita piattaforma informatica, il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino.

Il settore

L’Italia è il Paese europeo con il maggior numero di stabilimenti termali. Secondo Federterme ci sono oltre 33 centri termali in funzione, il 90% dei quali accreditato al Servizio Sanitario Nazionale. Guardando al giro di affari, il sistema termale italiano accoglie e assiste 2 milioni e 790 mila clienti, di cui il 12% composto da stranieri.

Le critiche del Codacons

Questo bonus è stato fortemente criticato dal Codacons, soprattutto perché la validità e l’accesso riguardano tutti, senza differenze di reddito. “Così, anche chi non ha alcuna difficoltà economica potrà avvalersi del sussidio”, ha rilevato l’associazione.

Inoltre, secondo il Codacons, le risorse stanziate sono poco consistenti: “i 53 milioni di euro stanziati per una spesa massima di 200 euro […] appaiono del tutto insufficienti". Dato il plafond, solo 265mila persona potranno usufruire del nuovo incentivo, "e indipendentemente dal reddito", ha sottolineato Codacons.

A cura di: Gabriele Petrucciani

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Parole chiave

Bonus terme Decreto Agosto Invitalia

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.