Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

vacanza rovinata con un prestito in corso, il vademecum

Pubblicato il 24/03/2020

A volta concedersi una vacanza è un vero e proprio lusso. Per questo, anche nel settore viaggi, esistono diverse forme di finanziamento come prestiti finalizzati, prestiti personali e anche dilazioni di pagamento: un’alternativa per chi non vuole rinunciare alle ferie per questioni economiche. Mediamente chi richiede un prestito a questo scopo paga rate per tre, quattro anni consecutivi e richiede un importo medio di 5.291 euro.

Tre possibili prestiti

Quli sono le tipologie di finanziamento valutabili per evitare di pagare una vacanza in anticipo?

  • ll prestito personale è un finanziamento di credito al consumo che può essere erogato da una banca o a una finanziaria, con cui si può ottenere una certa somma di denaro per fare acquisti;
  • il prestito finalizzato nasce, invece, dall’accordo tra finanziaria e impresa venditrice del servizio (in questo caso il tour operator): il cliente potrà pagare il prestito alla finanziaria con rate periodiche. In questo caso,  il punto di riferimento per il cliente è la piattaforma online, oppure l’agenzia di viaggio collegata al tour operator che vende il pacchetto vacanza.
  • Infine, c’è la possibilità di scegliere la dilazione del pagamento: alcune agenzie offrono la possibilità di rateizzare il pagamento del viaggio, senza interessi, anche se i tempi per saldare il conto sono molto più ristretti (di solito entro la partenza).

La vacanza col prestito salta: due opzioni

Ma cosa succede se la vacanza deve essere annullata o è rovinata? È possibile annullare il prestito? La casistica è varia e ha diverse sfaccettature. Normalmente, per qualsiasi controversia relativa ai prestiti si consiglia di mandare un reclamo scritto direttamente alla finanziaria o alla banca che lo ha erogato. La risposta deve pervenire entro 30 giorni: se non arriva o non è soddisfacente, è possibile fare ricorso all'Arbitro bancario e finanziario. Ci sono però dei casi più specifici che aiutano a capire quali diritti si hanno in caso di un prestito per una vacanza “rovinata”.

Se finanziaria e tour operator sono collegati

Il primo riguarda l’ipotesi che il finanziamento venga erogato espressamente per l’acquisto di uno specifico bene o di un servizio (vacanza), indicato nel contratto stesso; è il caso in cui un ufficio della finanziaria si trova presso la stessa sede del venditore o quando è quest’ultimo, per conto della finanziaria, a proporre al cliente un pagamento rateale e consegna i moduli della società che eroga il prestito. In questo caso, tra il finanziamento e il contratto di vendita al consumo vi è un chiaro collegamento: il primo è diretta conseguenza del secondo, essendo stato concluso al solo scopo di consentire l’acquisto di quel determinato bene o servizio. In questa ipotesi, il mancato adempimento del contratto di vendita rende annullabile anche il contratto di finanziamento. Il consumatore può così rivolgersi alla finanziaria e pretendere l’interruzione del pagamento delle rate. Se quest’ultima non acconsente in via bonaria, sarà il giudice a “sciogliere” il contratto e a liberare l’acquirente dall’obbligo delle rate, con restituzione anche degli importi già versati.

Se il prestito è indipendente dall’acquisto 

Opposto, è il caso in cui il contratto di finanziamento è distinto e separato dal contratto d’acquisto e l’istituto di credito o la finanziaria che eroga il prestito è totalmente estranea alle vicende negoziali che scaturiscono dalla compravendita. Se lo scopo comune perseguito dalle scritture private non viene provato e, in particolare, non viene dimostrata la conoscenza da parte della banca delle finalità cui era destinato il finanziamento erogato, allora non si può chiedere l’annullamento del finanziamento.

A cura di: Sofia Fraschini

Parole chiave

prestiti viaggi e vacanze forme di finanziamento rimborso finanziamenti

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.