Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Officine: attività autoriparatori al top a dicembre

Pubblicato il 23/03/2020

Il mercato dell’assistenza per l’auto ha chiuso il 2019 con un bilancio positivo, ma guarda al futuro con una certa preoccupazione a causa degli effetti che sta avendo in tutta la filiera ‘automotive’ l’influenza da coronavirus, sia a monte (produzione e fornitura ricambi) sia a valle (consumatori). I primi mesi dell’anno, infatti, sono partiti in salita a causa delle restrizioni imposte dal Governo per contenere la diffusione del virus. Ma ciò non cancella quanto di positivo il settore dell’assistenza alle auto - per quanto riguarda le attività di officina – è riuscito a consolidare nel corso del 2019. 

+11 il saldo degli ottimisti rispetto ai pessimisti

Lo slancio registrato nel finale dello scorso anno, con il sentiment positivo tra gli autoriparatori che è stato a dicembre il più alto di tutto l’anno, lascia infatti ben sperare su una buona base di resistenza del settore. È quanto emerge dal Barometro sul sentiment dell’assistenza auto, elaborato dall’Osservatorio Autopromotec (sulla base di inchieste mensili condotte su un campione rappresentativo di officine di autoriparazione). Nel dettaglio a dicembre la differenza tra la percentuale di autoriparatori che hanno indicato alto il livello di attività e la percentuale di chi lo hanno valutato basso è stata pari a +11. 

I prezzi si sono mantenuti bassi

Inoltre, secondo la nota di Autopromotec, con la performance di dicembre le attività di officina segnano così un saldo positivo per il terzo mese consecutivo, dopo aver registrato prima una serie continua di valori negativi (da gennaio ad aprile) e poi una fase ad andamento altalenante, con saldi alternativamente positivi e negativi, da maggio a settembre. Dal Barometro emerge anche la situazione per ciò che riguarda il livello dei prezzi di officina, che si è mantenuto basso per l’intero 2019. Nel dettaglio, nel mese considerato il saldo tra chi ha giudicato basso il livello dei prezzi e chi lo ha dichiarato alto è stato di -10: quanto registrato nei quattro mesi precedenti ed è complessivamente allineato a quello della media dell’intero anno 2019 (saldo -9). 

Per i primi mesi dell’anno prevista un’inversione di tendenza

Il Barometro sul sentiment del settore dell’assistenza auto traccia infine anche un quadro previsionale per i prossimi mesi. Per il volume delle attività di autoriparazione, secondo i giudizi degli interpellati espressi nel mese di febbraio 2020, si prevede un’inversione di tendenza con le attività proiettate verso un lieve calo, complice l’emergenza coronavirus. Il 18% degli autoriparatori dichiara, infatti, di attendersi una diminuzione dell’attività nei prossimi 3/4 mesi, contro il 15% che ritiene che vi possa essere un aumento, seppur in un quadro in cui la maggioranza (67%) indica una situazione di stabilità. 

Attesa meno tensione sui prezzi

Per i prezzi è confermata una lieve tendenza in calo. Infatti, coloro che si attendono un basso livello dei prezzi nei prossimi mesi sono di più di coloro che si attendono un alto livello dei prezzi (12% contro 4%), seppur, anche in questo caso, in un quadro in cui dominano giudizi complessivi di stabilità (84%). Chi intende cogliere tale opportunità per portare la propria auto in officina, sfruttando anche gli attuali bassi tassi, può ricorrere anche a un finanziamento. PrestitiOnline.it offre la possibilità di comparare le varie offerte delle banche, pianificare un’operazione su misura e scegliere la più conveniente. Intanto AsConAuto (23 consorzi, 931 concessionari auto e 1760 sedi operative con magazzini ricambi, 92 marchi rappresentati e 21.351 autoriparatori) ha reso noto che il 2019 per il sistema associato si è chiuso con un volume d’affari che ha superato i 697 milioni di euro, in aumento del 6,4% tendenziale.  

A cura di: Fernando Mancini

Parole chiave

autopromotec auto prezzi officine mercato

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.