Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Nuovo bonus auto e moto: come ottenerlo

Partono i nuovi incentivi per chi acquista automobili o moto a ridotto impatto inquinante. Lo ha deciso un Dpcm (decreto del presidente del Consiglio dei ministri) che diventerà operativo dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, attesa nel giro di qualche giorno.

Pubblicato il 21/04/2022
giovane donna stringe la mano di un concessionario dopo aver acquistato un'auto

Al via i nuovi bonus per chi acquista auto o moto a basso impatto inquinante. Lo ha deciso un Dpcm (decreto del presidente del Consiglio dei ministri) che attende solo di essere approvato dalla Corte dei Conti e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale per entrare in vigore. Cerchiamo di capire come funziona e quali sono le condizioni per accedervi, nella consapevolezza che sarà importante non commettere passi falsi perché il rischio di essere esclusi, a fronte di un’attesa pioggia di domande, è molto elevato.

Incentivi auto

Il Dpcm ha deciso di incentivare gli acquisti di automobili con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 135 grammi a chilometro, divise in tre fasce: elettriche, ibride plug-in; infine benzina e diesel.

Le vetture maggiormente incentivate sono le auto con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 20 grammi per ogni chilometro percorso, categoria nella quale rientrano i mezzi elettrici, purché abbiano un prezzo d’acquisto inferiore a 35mila euro Iva esclusa. L’incentivo consiste in uno sconto che è di 5mila euro in caso di rottamazione di un veicolo fino a Euro 5, di 3mila euro senza rottamazione.

Nel caso delle auto ibride plug-in lo sconto ammonta a 4mila euro se contestualmente all’acquisto si rottama un veicolo fino a Euro 5, mentre scende a 2mila euro senza rottamazione. In questo caso il limite massimo di spesa per l’acquisto – affinché si possa accedere all’incentivo fiscale – è di 54.900 euro. Non mancano gli incentivi per chi compra un’automobile a diesel o a benzina, ma a patto che il veicolo abbia emissioni di CO2 comprese tra 61 e 135 grammi per ogni chilometro. Lo sconto di 2mila euro si può ottenere esclusivamente rottamando una vettura fino a Euro 5.

Acquista l'auto dei tuoi sogni con un prestito fai subito un preventivo

Incentivi sulle due ruote

Se invece l’acquisto riguarda un ciclomotore o un motociclo elettrico o ibrido, il bonus ammonta al 30% del prezzo di acquisto fino a un massimo di 3mila euro e al 40% fino a 4mila euro se viene rottamata una moto appartenente a una classe da Euro 0 a 3.

In caso, infine, di ciclomotore o motociclo termico è previsto, a fronte di uno sconto da parte del venditore pari al 5%, un contributo del 40% del prezzo d'acquisto e fino a un massimo di 2.500 euro con rottamazione.

La procedura da seguire

Il bonus scatta in automatico nel momento in cui si firma in concessionario il contratto di acquisto. Dunque non occorre presentare una domanda ad hoc, né ottenere un rimborso; semplicemente si ottiene lo sconto sul prezzo di acquisto.

Quanto ai concessionari, sarà a breve istituito un portale online per effettuare la pratica di sconto.

È previsto un paletto per evitare che qualche furbo benefici dello sconto, per poi rivendere il mezzo lucrandoci: il veicolo per il quale viene erogato il bonus deve essere intestato al soggetto beneficiario del contributo. Per la prima volta nella storia degli incentivi, “la proprietà deve (successivamente, ndr) essere mantenuta per almeno 12 mesi”. Per non perdere l’incentivo prenotato, l’immatricolazione della vettura deve avvenire entro 180 giorni dalla prenotazione.

I fondi previsti dal Governo ammontano a 650milioni di euro all’anno da qui al 2024. Occorre, dunque, attivarsi per tempo in modo da essere tempestivi, dato che verosimilmente la dotazione andrà a esaurirsi nel giro di qualche settimana.

A cura di: Luigi dell'Olio

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.