Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Nuova TV digitale: ancora disponibili i bonus per l'acquisto di TV e decoder

Si volta pagina con la TV digitale. La roadmap è stata tracciata dal Ministero dello Sviluppo Economico: si è partiti lo scorso anno per poi finire il processo di refarming di tutte le regioni a fine giugno. Per i cittadini sono ancora disponibili i bonus per l'acquisto di TV e decoder.

Pubblicato il 13/07/2022
persone che acquistano tv nuova in negozio
Nuova tv digitale: bonus per acquisto

Il primo step si è concluso e in Italia è terminata la riorganizzazione delle frequenze per la nuova TV digitale. La procedura di refarming ha interessato tutte le regioni: si è partiti dalla Sardegna il 15 novembre 2021 per poi arrivare alla Campania il 28 giugno scorso. Pochi giorni fa sono inoltre state spente tutte le frequenze ancora attive per uso televisivo della banda 700 MHz.

L’operazione verso la nuova TV digitale si concluderà a partire da gennaio 2023 con lo switch definitivo: verrà adottato lo standard di trasmissione digitale terrestre di seconda generazione DVB-T2 con codifica HEVC Main 10. Per far fronte ai vari disagi, il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 319 milioni di euro in modo da incentivare l’acquisto di decoder o di una nuova TV, rottamando televisori non più adatti alle nuove tecnologie.

Inoltre, i cittadini di età pari o superiore ai 70 anni, che percepiscono una pensione annuale non superiore a 20.000 euro, possono richiedere un decoder gratuito. Il dispositivo arriverà direttamente a casa grazie alla convenzione tra Mise e Poste Italiane.

Confronta prestiti per ogni finalità e risparmia fai subito un preventivo

Gli incentivi per cambiare TV e decoder

Chi deve cambiare televisore o comprare un decoder è ancora in tempo per richiedere i bonus messi a disposizione dal Ministero. Gli incentivi si concludono il prossimo 31 dicembre o comunque fino all’esaurimento delle risorse. Secondo i dati del Mise, aggiornati all’8 luglio, sono più di 4,2 milioni le famiglie che, per un importo totale di oltre 263 milioni di euro, hanno finora beneficiato degli incentivi.

Il bonus TV-Decoder si rivolge a tutte le famiglie con Isee fino a 20mila euro. Viene concesso come uno sconto, fino a 30 euro, sul prezzo dell’apparecchio comprato. Si tratta di un’agevolazione messa in campo dal Governo per consentire agli italiani di comprare televisori e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC).

Per beneficiare dell’agevolazione, bisogna presentare al venditore una richiesta per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus. È necessario, inoltre, dichiarare di essere residenti in Italia e di appartenere ad un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20.000 euro. Va anche dichiarato che altri componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del bonus. I venditori, sia con negozi fisici sia attivi nel commercio elettronico, si sono registrati su una piattaforma telematica resa disponibile dall’Agenzia delle Entrate per aderire all’iniziativa.

Come funziona il bonus rottamazione

Molto gettonato anche il bonus rottamazione TV: chi risiede in Italia ed è in regola con il pagamento del canone al servizio di radiodiffusione può beneficiare della misura che non prevede limiti di Isee. Questo bonus consiste anch’esso in uno sconto, in questo caso del 20% (fino a 100 euro), sul prezzo d’acquisto. Si tratta sempre di un incentivo messo in campo per favorire l’acquisto di apparecchi compatibili con il nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre DVB-T2 - HEVC MAIN 10.

Ogni famiglia può richiedere un solo bonus per l’acquisto di un televisore. Sono tre i requisiti per usufruire del contributo:

  1. essere residenti in Italia;
  2. rottamare correttamente un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018;
  3. essere in regola con il pagamento del canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione.

Tra i destinatari della misura vi sono, però, anche coloro che al 31 dicembre 2020 risultino di età pari o superiore a 75 anni e che siano esenti dal pagamento del canone al servizio di radiodiffusione in quanto aventi un reddito familiare annuo non superiore a 8 mila euro. La rottamazione può essere effettuata direttamente presso i rivenditori aderenti all’iniziativa presso cui si acquista la nuova televisione, consegnando al momento dell’acquisto la TV obsoleta. Lo stanziamento totale per il Bonus rottamazione Tv e Bonus Tv-decoder è di circa 250 milioni di euro.

A cura di: Tiziana Casciaro

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.