Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Come funzionano i prestiti nel Metaverso

Sony, Gucci, Dolce & Gabbana, Luxottica e Balenciaga sono solo alcuni dei grandi brand che hanno già investito massicciamente. Intorno al Metaverso si è scatenata una caccia all’oro che ha pochi precedenti nella storia. Un nuovo filone di sviluppo che cea opportunità di business.

Pubblicato il 13/06/2022
persone intorno a un tavolo con device in mano
Prestiti e metaverso

Mark Zuckerberg ci crede a tal punto da aver trasformato il nome dell’azienda che controlla Facebook, WhatsApp, Instagram e Oculus in Meta. Il gigante dei videogiochi Epic Games ha annunciato di aver raccolto un miliardo di dollari e tra gli investitori figura Sony.

Gucci, Dolce & Gabbana, Luxottica e Balenciaga sono solo alcuni dei brand di lusso che hanno già investito massicciamente. Intorno al Metaverso si è scatenata una caccia all’oro che ha pochi precedenti nella storia.

Il termine è apparso per la prima volta negli anni ’90, ma ha cominciato ad essere utilizzato con una certa continuità negli ultimi mesi. Sta a indicare lo sviluppo di una realtà parallela a quella reale, ma virtuale e interconnessa. Attraverso l’utilizzo di Internet, permette di creare un ecosistema digitale in cui è possibile interagire e sviluppare nuovi prodotti e servizi.

Il valore del mercato

Il business sviluppato nel Metaverso (anche se parlarne al singolare è improprio, dato che si stanno sviluppando diversi ambienti virtuali ed è prematuro dire quali e in che misura sopravviveranno nel tempo) è stato stimato in 50 miliardi di dollari nel 2020 e in 100 miliardi nel 2021. Un valore destinato a salire a 700-800 miliardi di dollari nel 2024 e a mille miliardi nel 2025, stando alle stime di Jp Morgan, la più importante banca d’affari al mondo.

I marchi di moda stanno già vendendo vestiti e calzature virtuali in mondi virtuali e diversi artisti hanno già organizzato concerti e mostre d’arte, con tanto di biglietto d’ingresso. E lo stesso vale per l’immobiliare: basti pensare che nell'ultimo anno il valore medio di un pezzo di terra virtuale all’interno del Metaverso Decentraland è raddoppiato raggiungendo i 10mila euro al metro quadro.

Anche le società di gestione del risparmio si stanno lanciando nel settore, investendo nei progetti presenti con la prospettiva di ottenere rendimenti interessanti. Gli acquisti si fanno in criptovalute, alcune tra le più note di mercato, altre realizzate ad hoc da questi nuovi mondi.

L’ambito dei prestiti

Tra i filoni più promettenti dei nuovi mondi virtuali c’è quello dei finanziamenti. “A un certo punto in futuro, è possibile che i mondi digitali in costruzione oggi arriveranno ad aggregare sufficiente attenzione e coinvolgimento degli utenti che le società di servizi finanziari dovranno investire nel Metaverso come canale di acquisizione e servizio clienti”, segnala Alex Johnson, direttore ricerca fintech di Cornerstone Advisors. Convinto che i vantaggi offerti dalla finanza centralizzata saranno il fondamento per lo sviluppo dei finanziamenti, più sicuri e meno costosi rispetto a oggi.

TerraZero Technologies ha da poco fornito il primo mutuo Metaverso in assoluto per l'acquisto di immobili virtuali. In cambio al cliente è stato chiesto di utilizzare un suo Nft come garanzia del bene digitale. In cambio ottiene i “diritti di distribuzione”, per cui può costruire sul proprio terreno, organizzare eventi, gestire vetrine digitali e ospitare l’ufficio interno della propria azienda.

I rischi connessi

Vista dall’ottica del piccolo investitore, questa febbre dell’oro potrebbe però riservare qualche sorpresa negativa. Un mutuo nel Metaverso è garantito dall’asset virtuale acquistato, ma il valore di quest’ultimo è soggetto a oscillazioni ben più ampie rispetto agli asset fisici. Così progetti che oggi appaiono interessanti, domani potrebbero trasformarsi in flop clamorosi. Quanto basta per approcciare il settore con grande attenzione.

A cura di: Luigi dell'Olio

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.