logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Consolidamento debiti: cos’è e quali vantaggi offre

28/10/2018

Consolidamento debiti: cos’è e quali vantaggi offreIl consolidamento debiti è una soluzione di prestito finalizzata a contrastare il fenomeno del sovraindebitamento. Si tratta in pratica di un “raggruppamento” dei finanziamenti antecedentemente richiesti a una o più banche per affrontare determinate spese in un unico prestito.

Quest’ultimo garantisce rate mensili più agevoli rispetto alla somma di tutti i prestiti a suo tempo contratti, ma dilungati nel tempo e ovviamente con tassi di interesse più alti. Introdotto dal Decreto Legge n. 212/2011, il consolidamento debiti è una tipologia di prestito che può essere accettato o rifiutato dalla banca presso la quale ci si rivolge. Infatti, per ottenere un finanziamento di questo tipo, bisognerà essere in possesso di determinati requisiti e verranno inoltre richieste garanzie di affidabilità creditizia

Le condizioni del consolidamento debiti variano da banca a banca, ma generalmente possono essere riunite sotto alcuni elementi in comune. Uno dei lati positivi del prestito per consolidamento debiti è che spesso può essere erogata anche una liquidità aggiuntiva, ovvero una somma in più che potrà essere utilizzata per affrontare le spese di prima necessità. 

Consolidamento debiti: requisiti richiesti

Ottenere un prestito per consolidamento debiti può risultare un’operazione non semplice, soprattutto qualora la situazione debitoria e personale/professionale risultasse critica. Infatti la banca a cui ci si rivolge richiederà delle garanzie prima di concedere il prestito.

I requisiti generalmente richiesti sono i seguenti: 

• Avere tra 18 e 75 anni di età;

• Condizioni professionali economiche:

- Anzianità lavorativa non inferiore a 1-2 anni;

- Contratto a tempo indeterminato / Reddito dimostrabile per lavoratori autonomi / Essere titolari di pensione. 

• Non aver subito pignoramenti né protesti.

Consolidamento debiti: documentazione da presentare

Inoltre bisognerà presentare apposita documentazione riguardante i finanziamenti ricevuti per i quali si chiede il consolidamento debiti. Sostanzialmente si tratta di un elenco in cui compaiano tutti i creditori e le somme dovute ma non ancora sanate. Di particolare rilevanza risultano i conteggi estintivi, che di fatto contengono tutte le somme da versare per liberare il soggetto dagli obblighi nei confronti del precedente istituto di credito. 

A ciò andranno aggiunte le dichiarazioni dei redditi degli ultimi 3 anni, nonché l’attestazione sulla fattibilità del piano e l’elenco delle spese correnti garanti del sostentamento suo e della propria famiglia. In quest’ultimo caso andrà dunque presentato anche il certificato dello stato di famiglia. Gli imprenditori dovranno invece depositare le scritture contabili degli ultimi tre esercizi oppure gli estratti conto bancari. 

Come riportato nel Decreto Legge, consultabile sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 297 del 22 dicembre 2011, potrebbero verificarsi eventualità in cui i beni o i redditi del debitore non risultino sufficienti a garantire la fattibilità del piano di ristrutturazione dei debiti. In questi casi la proposta “deve essere sottoscritta da uno o più terzi che consentano il conferimento, anche in garanzia, di redditi o beni sufficienti per l’attuabilità dell’accordo”. In estrema sintesi, serviranno dei soggetti terzi che si facciano garanti del prestito richiesto dal soggetto

Come funziona il prestito per consolidamento debiti

Il consolidamento debiti può essere concesso solo nel caso in cui i prestiti precedentemente richiesti e che si vogliono raggruppare in un’unica soluzione presentino la clausola per l’estinzione anticipata. Quello che avviene infatti è proprio l’estinzione dei finanziamenti in precedenza contratti, annesso l’eventuale pagamento di una penale, e la procedura viene generalmente effettuata dall’ente finanziario che ha concesso il consolidamento debiti. 

Il risultato è che tutti i debiti vengono accorpati in un’unica soluzione, da restituire mensilmente tramite l’esborso mensile di una rata di importo inferiore rispetto al totale di quelle dovute in precedenza. Ovviamente, ciò comporterà un allungamento dei tempi rispetto alle condizioni precedenti, nonché tassi di interesse più alti, che potrebbero essere abbassati tramite un mutuo consolidamento debiti, vale a dire la concessione della casa di proprietà come garanzia. 

Consolidamento debiti: quali vantaggi

Grazie a questo raggruppamento di finanziamenti si avrà la possibilità di pagare meno rispetto a quanto versavamo prima e soprattutto in un’unica data. Mettiamo il caso di aver contratto tre finanziamenti le cui scadenze mensili differiscono di qualche giorno l’una dall’altra avremo non solo tre importi da versare, ma anche in tre date differenti. Con il prestito finalizzato consolidamento debiti, invece, tutti i debiti saranno raggruppati in un’unica rata e in un’unica data

I prestiti per consolidamento debiti più interessanti del momento

Grazie al simulatore di PrestitiOnline.it si ha l’opportunità di controllare quali sono le condizioni e le offerte più vantaggiose del momento e di scegliere quella che fa più caso alle personali esigenze. Facendo un esempio pratico, al 19 ottobre 2018, un lavoratore autonomo di 40 anni domiciliato a Roma che abbia bisogno di un prestito per consolidamento debiti da 15.000 restituibili in 72 mesi può optare per la soluzione offerta da Younited, con rata mensile di 245,69 euro TAEG 6,62% e una spesa di istruttoria ammontante a 852,50 euro.

A cura di Daniele Sforza
Come valuti questa notizia?
Consolidamento debiti: cos’è e quali vantaggi offre Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
PRESTITI PERSONALI
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n. M18
Iscrizione RUI sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector