logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Prestiti: calano i tassi d’interesse

23/07/2010

Il possibile risparmio offerto dai prestiti online rispetto ai tassi medi del mercato

tassi medi prestiti 2009

La rilevazione periodica di Banca d’Italia sui tassi medi di mercato applicati in Italia nel credito al consumo mostra come, anche nel primo trimestre del 2010, i tassi si siano leggermente ridotti rispetto al trimestre precedente.
Il calcolo è fatto sul Taeg, cioè il tasso che tiene conto di tutti costi legati al finanziamento. La modalità di calcolo è stata aggiornata circa un anno fa da Banca d’Italia per tener meglio conto dei vari costi accessori, ed i valori registrati a partire dal terzo trimestre 2009 sono quindi alquanto più elevati rispetto alle medie precedenti.

I Taeg medi dei prestiti, che sono erogati per la quasi totalità a tasso fisso, hanno fatto segnare un 11,5% per i crediti personali (erogati da banche e finanziarie direttamente alla clientela) e un 10,9% per i crediti finalizzati (erogati con l’intermediazione del venditore del bene per il cui acquisto il cliente finale chiede il finanziamento, come ad esempio un’auto).

Si evidenzia ancora una volta la differenza tra i Taeg medi applicati sul mercato e le migliori offerte disponibili per i clienti che ricercano il prestito tramite internet.
Su PrestitiOnline il miglior Taeg medio registrato per un prestito auto, nello stesso trimestre, è stato del 6,43%, sostanzialmente stabile rispetto ai periodi precedenti.
L’acquisto auto è tuttora una delle finalità più richieste per i prestiti personali, così come la ristrutturazione della casa, che ha fatto segnare Taeg sostanzialmente equivalenti.

Per chi ha acquistato un’auto o fatto dei lavori in casa, quindi, scegliere un prestito online nei primi tre mesi del 2010 avrebbe significato assicurarsi un Taeg più basso di almeno 4-5 punti percentuali rispetto alla media dei tassi applicati sul mercato.
Come esempio pratico, su un prestito di 15.000 euro da rimborsare in cinque anni il risparmio sarebbe andato dai 1.800 ai 2.300 euro.

La ricerca tramite internet offre anche semplicità e chiarezza, e richiedere un prestito tramite PrestitiOnline, il cui servizio è gratuito, permette non solo di confrontare molte offerte ed individuare le più convenienti ma anche di non dover pagare costi aggiuntivi per il servizio di intermediazione, che fanno aumentare ulteriormente il Taeg finale dell’operazione.

Come valuti questa notizia?
Prestiti: calano i tassi d’interesse Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Prestiti: i tassi di interesse sono ai minimi storici pubblicato il 13 ottobre 2017
Arriva in Italia Blender: novità nel peer-to-peer pubblicato il 5 novembre 2017
Natale? Più regali con un finanziamento ad hoc pubblicato il 3 dicembre 2017
Pensione e cessione del Quinto: l’Inps aggiorna i tassi pubblicato il 13 novembre 2017
I prestiti più convenienti di novembre pubblicato il 18 novembre 2017
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector