Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Le rate dell’auto diventano mini

Pubblicato il 25/09/2014

L’auto si compra a rate. Sempre più spesso.  Oggi anche in mini rate: una formula di vendita rateale che sta prendendo piede e viene definita, in parte impropriamente, della “mezza auto". 

In pratica il finanziamento si basa su importi molto contenuti, volti a permettere l’accesso al credito e quindi all’acquisto della vettura ad un numero maggiore di potenziali acquirenti.

I rimborsi prevedono rate comprese tra i 100 e i 300 euro al mese (con importo minimo, stabilito per legge, non inferiore all’1% del prezzo di vendita dell’auto), con una maxi-rata finale, solitamente definita  valore futuro garantito. 

Di solito viene richiesto un anticipo, che può anche essere rappresentato dalla permuta della propria auto. Se la propria vettura è in buono stato e le sue quotazioni dell’usato superiori al Vfg (Valore futuro garantito), in caso di riacquisto di un’altra auto verrà concessa una supervalutazione.

Si tratta di un metodo di finanziamento che sta riscuotendo un discreto successo. Anche se vanno fatte alcune specifiche, anche al fine di confrontare questa soluzione con quelle tradizionalmente proposte dalle finanziarie. Occorre innanzitutto valutare i tassi di interesse, che spesso sono molto elevati in quanto, dilazionando il pagamento con maxi rata finale, si pagano interessi supplementari.

Inoltre bisogna tener conto delle spese di apertura pratica, da 150 a 350 euro, e delle commissioni per incasso rata con bonifico bancario, che possono arrivare anche a cinque euro.

Va evidenziato che il finanziamento mediante mini rate può durare mediamente due o tre anni, al termine dei quali il cliente è tenuto a scegliere se saldare attraverso la maxi rata, restituire l’auto, oppure rifinanziare la quota di debito. A volte viene proposto l’acquisto di un’altra vettura della stessa marca, beneficiando della supervalutazione dell’usato. 

È abbastanza evidente che il finanziamento a mini rate è consigliabile solo ad alcune tipologie di clienti, solitamente interessati ad auto di medio-alto livello da sostituire con una certa frequenza, offrendo in permuta un usato ancora in ottime condizioni.

Per valutare il proprio prestito auto, è sempre conveniente comparare le soluzioni disponibili sul mercato. PrestitiOnline.it permette di confrontare, gratuitamente e velocemente, le offerte disponibili, individuando quella che soddisfa le vostre esigenze. Puoi vedere le proposte delle principali finanziarie nella sezione dedicata alle auto.

A cura di: Alessia De Falco

Parole chiave

mini rate prestito auto maxi rata finale permuta usato auto

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.