logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Prestiti e famiglie, ecco il provvedimento che evita il deficit economico

23/01/2012

L’inasprirsi della crisi economica ha portato il Governo italiano ad agire verso chi rischia di trovarsi travolto dai debiti: il decreto di sovraindebitamento, approvato nel dicembre scorso, ha infatti l’obiettivo di “salvare” tutti coloro che hanno contratto prestiti e che non si trovano più nelle condizioni di far fronte al debito per l’acquisto dell’auto nuova o dell’arredamento per la casa.

Grazie a questo decreto legge chi ha contratto un debito avrà la possibilità di trovare un’intesa con banche, finanziarie e istituti di credito in modo tale da prevenire il proprio tracollo economico o, nei casi peggiori, il pignoramento dei beni. Le famiglie più in difficoltà potranno tirare un sospiro di sollievo, almeno per quanto riguarda le tempistiche di estinzione del debito: tramite l’assistenza delle autorità giudiziarie e l'aiuto di appositi organismi (ancora in fase di definizione), che avranno il compito di gestire le situazioni di deficit da indebitamento famigliare, le famiglie o i soggetti in difficoltà potranno ridefinire il piano di ammortamento del proprio finanziamento e avere così disponibilità economiche sufficienti per vivere in maniera dignitosa pur avendo le rate da pagare ancora sulle spalle. Si tratta insomma di una sospensione temporanea dei pagamenti utile alle parti coinvolte per definire nuove tempistiche di pagamento ed, eventualmente, le modalità per eventuali liquidazioni dei beni da parte dei debitori.

Il provvedimento del Governo è una soluzione estrema ad un periodo di assoluta gravità finanziaria per molte famiglie italiane, alcune di loro si ritrovano infatti in condizioni economiche che erano difficilmente prevedibili al momento della sottoscrizione del prestito. Come già sottolineato dai promotori del decreto legge, il provvedimento non dev’essere preso come una sospensione delle responsabilità da parte di chi ha stipulato un prestito, con il rischio di favorire ulteriori richieste di finanziamento che renderebbero il debito insopportabile, ma come un paracadute per tornare ad una soluzione di stabilità delle finanze personali.

Solo la corretta valutazione delle propria situazione economiche e un’attenta scelta delle offerte di prestito, che devono sempre essere in linea con le possibilità di spesa personali, possono rendere l’utilizzo di questi strumenti finanziari sostenibile da parte delle famiglie o delle singole persone. Da sempre PrestitiOnline.it si impegna a far trovare ai propri utenti le migliori offerte di prestiti personali con sempre maggiore chiarezza e senza brutte sorprese.

Come valuti questa notizia?
Prestiti e famiglie, ecco il provvedimento che evita il deficit economico Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Credito: salgono i prestiti, scendono i tassi pubblicato il 2 ottobre 2017
I prestiti per l’auto non conoscono crisi pubblicato il 24 novembre 2017
Tassi ai minimi per i prestiti anche a ottobre pubblicato il 27 novembre 2017
La grande ripresa del credito al consumo pubblicato il 11 settembre 2017
Prestiti, il credito alle famiglie traina l’intero comparto pubblicato il 27 settembre 2017
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector