Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Auto: agli italiani piace diesel, bianca e con gli Adas

Pubblicato il 18/07/2019

Aggiornato il 19/07/2019

Diesel, bianca e con sistemi di sicurezza avanzati. È la carta d’identità dell’auto aziendale, quella che sta caratterizzando il mercato italiano in questi ultimi mesi.

Ed è anche quella che sta prevalendo tra gli automobilisti privati. Secondo la ricerca condotta da Econometrica (per conto di Auto Aziendali Magazine), il diesel continua a essere l’alimentazione preferita delle flotte aziendali, la cui offerta oggi è rappresentata dall’88% del totale.

Seguono, con quote molto minori: l’ibrido (5,2%), la benzina (4%), il metano (2%), il Gpl (0,5%) e l’elettrico (0,3%).

E nonostante la demonizzazione del diesel abbia fatto una strage di immatricolazioni nei mesi più recenti sarà, secondo questa ricerca, questo carburante a mantenere anche nel futuro la leadership nelle flotte. Nell’ambito della rilevazione è stato infatti chiesto ai manager responsabili in che modo pensino di sostituire le vetture diesel che usciranno dalle loro flotte nei prossimi anni. La risposta più frequente è che queste auto saranno sostituite con altre vetture diesel (64,9% delle preferenze).

Se la prima scelta per la sostituzione di un diesel è un’altra auto diesel, la seconda è un’auto ibrida (24%). Seguono, con percentuali molto minori gli altri tipi di alimentazioni.

L’auto aziendale oggi viene usata come benefit

In un’altra ricerca è stato affrontato il tema del colore: nelle preferenze degli utenti aziendali c’è sicuramente il bianco, che ottiene la maggioranza (51%) del gradimento. Subito dopo, ma a distanza, arriva il colore grigio (36,6%), il nero (8,5%), il blu (3,2%) e il rosso (lo 0,75).

Questa scaletta, sempre stilata sulla base di una ricerca condotta da Econometrica, riflette un cambio di rotta particolarmente importante. L’auto aziendale, che tradizionalmente è stata blu, si sta avvicinando sempre di più alle caratteristiche delle auto dei privati anche nel colore.

Infatti la graduatoria delle preferenze degli utenti aziendali in termini di colore dell’auto rispecchia la graduatoria delle preferenze degli automobilisti privati. Questo perché le auto aziendali sono sempre più spesso utilizzate come benefit e, quindi, non solo in occasioni di lavoro ma anche per uso privato. 

È esplosa la voglia dei sistemi di sicurezza avanzati

Arriviamo al discorso dei sistemi elettronici di assistenza alla guida, i cosiddetti Adas (Advanced Driver Assistance Systems). È ormai provato che contribuiscono concretamente a ridurre gli incidenti e a migliorare la sicurezza del parco auto aziendale, producendo significativi risparmi nei costi di gestione.

Per questo sempre più manager responsabili delle flotte aziendali chiedono la presenza degli Adas a bordo delle loro auto. Se, come dimostrano i numeri del più recente rapporto Aniasa, è aumentata la popolarità delle auto a noleggio, i sistemi di sicurezza a bordo delle vetture sono sempre più indispensabili per le aziende di ogni dimensione.

Tra gli Adas oggi più richiesti, troviamo i sistemi di “frenata d’emergenza”, il “cruise control adattivo” e “automatic parking”, ovvero i sistemi al momento più diffusi, anche sulle auto private.

Secondo un recente studio, la sicurezza degli autisti e del parco auto aziendale costituisce una priorità per l’84% dei manager responsabili delle flotte. 

Gli Adas, tecnologia smart e ‘sicura’ a bordo, rappresentano oggi strumenti irrinunciabili per ridurre concretamente i sinistri e migliorare la consapevolezza dell’automobilista. E il continuo progresso tecnologico su questo fronte sta attirando sempre più l’attenzione del privato, invogliato a cambiare auto proprio in funzione della sicurezza. 

Chi avesse intenzione di farlo e cerca un prestito, può consultare il sito PrestitiOnline.it dove – in una sezione dedicata - può agevolmente comparare le offerte più aggiornate delle varie banche, disegnare il finanziamento in base alle proprie necessità e anche sottoscriverlo. Un’opportunità di cui si parla anche nella notizia dal titolo “Vanno sempre forte i prestiti auto”.

A cura di: Fernando Mancini

Parole chiave

auto aziendali bianca diesel adas

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.