logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Acquistare ricorrendo a un prestito: 5 buoni motivi

28/12/2017

Una spesa importante, una necessità sopraggiunta, i regali di Natale. Sempre più famiglie lo fanno con un prestito e le previsioni dicono che per i prossimi due anni la crescita delle richieste continuerà, seppur a ritmo meno incalzante. Vediamo perché.

1 La situazione economico-finanziaria è migliorata, e in un clima di crescente fiducia le famiglie hanno maggiore possibilità di affrontare spese importanti, incluse quelle procrastinate negli anni più critici. A testimonianza dello straordinario successo dei prestiti nelle abitudini degli italiani, ci sono i risultati delle rilevazioni che arrivano dal CRIF e da Eurisc, il Sistema di Informazioni Creditizie che raccoglie i dati relativi a oltre 85 milioni di posizioni creditizie, richieste effettive di nuovi prestiti pervenute agli istituti di credito. Ancora una volta a prevalere ci sono i prestiti personali, che nel mese appena passato guadagnano sullo stesso periodo dello scorso anno l’11,8%, per contro i prestiti finalizzati all’acquisto di categorie merceologiche specifiche perdono il 4,8% sullo scorso anno.

La maggiore confidenza degli italiani con i finanziamenti è testimoniata anche dai dati sulle somme richieste, con la fascia di importo dai 20 ai 35 mila euro che guadagna l’1,2% e quella 0-5.000 euro che perde il -2,9%. Tuttavia, ancora un buon 46,1% richiede piccole somme, fino a 5.000 euro

Il lungo periodo, superiore ai 5 anni, guadagna rispetto allo stesso mese dello scorso anno il 2,1% e oltre il 50% delle richieste si indirizza verso piani di rimborso oltre i 3 anni di tempo. Perde quota il periodo 0-1 anno, con -2,1 punti in meno. La preferenza nel complesso è ancora per periodi di tempo più brevi, e impegni che non superano i 3 anni, preferiti dal 68,4% di coloro che richiedono un finanziamento.

2 I tassi si sono abbassati. Le migliori condizioni del mercato e la crescente competizione degli istituti di credito favorisce il calo dei tassi e l’offerta di prodotti sempre più flessibili. Come abbiamo già scritto in "Tassi ai minimi per i prestiti anche a ottobre", stipulare un prestito forse non è mai stato così conveniente e i tassi medi applicati dalle banche sono al minimo storico: 10,23% per i prestiti personali, 9,64% per quelli finalizzati.

3 Le banche sono più disponibili ad accogliere le richieste delle famiglie, seppur avendo rafforzato i criteri di selezione. Inoltre, come abbiamo riportato in "Tassi ai minimi e prestiti oltre le aspettative" sul fronte dell’offerta da parte delle aziende di credito è in atto una vera e propria rivoluzione tecnologica, con azioni specifiche per stimolare nuove fasce di consumatori nella pianificazione delle proprie spese con il sostegno di un finanziamento rateale, offrendo una migliore customer experience.

4 L’opportunità dei prestiti online, dove si risparmia molto non solo sui tassi, che alla fine di ottobre sono arrivati a segnare il nuovo minimo storico con la media del 6,06%, ma anche sulle spese di conduzione della pratica di apertura e mantenimento del finanziamento.

5 Le occasioni di PrestitiOnline.it, il portale numero uno in Italia dove trovare la formula di prestito più conveniente costruita sulle proprie esigenze. Nella specifica sezione prestiti migliori di oggi è possibile trovare l’offerta migliore sul mercato per ogni differente finalità. Per l’acquisto di un’auto, ad esempio, la soluzione migliore è quella proposta da Fiditalia. Per un finanziamento di una somma di 10.000 euro per un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano, il prestito Fidiamo ha una rata mensile per una durata di 84 mesi di 145,13 euro al Tan fisso del 5,80% e Taeg 6,07%, con spese iniziali di 16 euro, mentre non sono previste spese di istruttoria e di incasso rata. Se la finalità fosse la ristrutturazione della casa e supponessimo che a richiedere il prestito sia un 40enne residente nella provincia di Roma che necessita di 20.000 euro per una durata di 84 mesi, l’offerta migliore è questa volta quella di Agos. Credito Personale ha una rata mensile da corrispondere di 286,93 euro al Tan fisso del 5,45% e Taeg 5,63%. Le spese da sostenere sono quelle iniziali di 16 euro, mentre non è prevista alcuna spesa di istruttoria. A seguito dell'inserimento della richiesta, verrà fatta una pre-valutazione e in caso di esito positivo, il richiedente avrà la possibilità di scegliere se recarsi presso una filiale Agos Ducato dove completare l'istruttoria della pratica, oppure ricevere al proprio domicilio il contratto pre-compilato, sottoscriverne una copia, allegare i documenti indicati e spedire tutto ad Agos Ducato.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Acquistare ricorrendo a un prestito: 5 buoni motivi Valutazione: 3/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Prestiti: cresce la qualità del credito pubblicato il 4 gennaio 2018
Finanziamenti auto: quel che c’è da sapere pubblicato il 30 novembre 2017
I prestiti per l’auto non conoscono crisi pubblicato il 24 novembre 2017
Cessione del quinto: i documenti necessari per i pensionati pubblicato il 11 gennaio 2018
Bankitalia: oltre 1500 miliardi di prestiti concessi pubblicato il 21 gennaio 2018
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector