Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

La cessione del quinto per punti: tutto quello che c’è da sapere prima di richiederla

Pubblicato il 10/04/2019

Quando si ha bisogno di un prestito non sempre si è nelle condizioni ideali per ottenerlo. Ci sono dei casi in cui una difficoltà riscontrata in passato nel rimborso di un finanziamento, oppure l’età del richiedente, o ancora la posizione creditizia potrebbero costituire un impedimento al suo ottenimento.

È in tutti questi casi che un’opzione alternativa può essere valutata e si chiama cessione del quinto. Il nome deriva dal carattere stesso del prestito, il cui rimborso avviene con addebito della rata che non può superare il quinto dello stipendio o della pensione al netto delle ritenute fiscali.

Come riportiamo anche nella news “Cessione del quinto o prestito personale? Quando la scelta è obbligata”, la cessione del quinto differisce da un normale finanziamento per alcune caratteristiche essenziali.

Facilità

La cessione del quinto è un prestito che non necessita di ricordarsi scadenze e provvedere al pagamento delle rate, in quanto la rata viene detratta dallo stipendio o dalla pensione direttamente dall'azienda o dall'Ente Pensionistico. È il datore di lavoro (o l’Ente) a pagare materialmente l’estinzione del finanziamento.

Velocità

L’iter burocratico per ottenerlo è breve, non sono infatti previste firme o garanzie aggiuntive proprio perché spetta al datore di lavoro concedere la disponibilità al credito, facendo da garante al prestito. A questo spetta anche di indicare l’eventuale licenziamento del dipendente con prestito in atto.

Età del richiedente

Questa formula è praticabile anche se si ha un’età superiore a quella limite consentita per un prestito, in genere 75 anni. Comunque il richiedente dovrà avere un massimo di 85 anni al termine della restituzione del finanziamento.

Tassi di interesse garantiti

I tassi di interesse sono fissi e chiari per tutta la durata del contratto. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze indica infatti i tassi effettivi globali medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, rilevati dalla Banca d’Italia e in vigore ogni tre mesi. Allo stesso modo, l’Inps stila e aggiorna una tabella con i tassi soglia Taeg da utilizzare per i prestiti concessi ai pensionati.

Libertà di utilizzo

Trattandosi di prestito finalizzato, non si dovrà dare conto dell’impiego della somma ottenuta in prestito.

Assicurazione

Per legge la sottoscrizione del contratto di cessione prevede la stipula di un’assicurazione obbligatoria sui rischi vita e impiego. Nel primo caso l'assicurazione interviene senza vantare diritto di rivalsa nei confronti degli eredi, nel secondo ha diritto di rivalsa nei confronti del debitore nei limiti del TFR maturato, perché il trattamento di fine rapporto viene accantonato dall'azienda in un apposito fondo e resta indisponibile per il debitore che accende il finanziamento.

Su questo aspetto tuttavia c’è da stare tranquilli, perché l’assicurazione non costituisce un costo in più ma è incluso nel calcolo della rata che la banca o l’intermediario finanziario proporrà al cliente.

L’opportunità con PrestitiOnline

Nella sezione dedicata del sito PrestitiOnline è possibile trovare i migliori prestiti con cessione del quinto a condizioni scontate ed esclusive, in tempi ridotti grazie alle convenzioni INPS, INPDAP e MEF e con la possibilità di ottenere rinnovi di altre cessioni.

Gli importi raggiungibili dipendono dal livello di retribuzione o di pensione e dal TFR maturato, con durata massima fino a 120 mesi.

Per un preventivo personalizzato basta compilare il form con le informazioni base necessarie per ottenere in pochi istanti le migliori offerte sul mercato.

A titolo di esempio, un dipendente di un’azienda privata residente a Bari e con uno stipendio netto di 1.500 euro mensili, potrà ottenere il 10 aprile un netto di 19.025,03 euro a 84 mesi dal Centro Finanziamenti. CreditOnline ha una rata mensile di 300,00 euro mensili, al Tan del 7,37% e Taeg 8,70%.

A cura di: Paola Campanelli

Parole chiave

prestiti cessione del quinto prestiti pensionati tegm migliori prestiti

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.