Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Logo PrestitiOnline
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Cessione del quinto o prestito personale? Quando la scelta è obbligata

Il prestito personale e la cessione del quinto sono finanziamenti a tasso fisso, che differiscono per la modalità di riscossione della rata: nel primo caso è il debitore a corrisponderla, nella cessione del quinto è il datore di lavoro o l'ente pensionistico che se ne fa carico.

Pubblicato il 19/02/2019

Aggiornato il 06/05/2022

denaro
Prestito personale o cessione del quinto?

Il prestito personale e la cessione del quinto sono entrambi finanziamenti a tasso fisso, che hanno alla base un identico principio: offrire credito in cambio di interessi, da corrispondere mensilmente insieme alle rate di estinzione del debito. Essi differiscono principalmente per due aspetti:

  • modalità di pagamento della rata;
  • tipologia di utente finale.

Nel caso del prestito personale il saldo della rata è direttamente a carico del debitore; per la cessione del quinto l’obbligo ricade invece sul datore di lavoro o sull’ente pensionistico.

Il prestito personale può essere concesso a tutti coloro i quali siano in grado di dimostrare fiscalmente un reddito, mentre per la cessione del quinto la normativa prevede che possa essere concessa ai soli dipendenti o ai pensionati. Quello che cambia pertanto nelle due forme di finanziamento, è la tipologia di utente finale. Nella cessione del quinto la delega di pagamento, che trasferisce l’obbligo al versamento della rata in capo ad un soggetto terzo che la trattiene direttamente dalla retribuzione mensile, individua inequivocabilmente il dipendente o il pensionato come beneficiari della norma.

Scopri la convenienza della cessione del quinto Fai un preventivo

Quando è preferibile richiedere un prestito con la cessione del quinto?

Il meccanismo che sta alla base della cessione del quinto, ossia il pagamento della rata a cura del datore di lavoro o dell’ente pensionistico, comporta un effetto immediato nella valutazione del rischio del credito, perché trasferisce automaticamente il focus sul problema di ritardi ed insoluti dal consumatore, spostandolo verso chi paga la rata. Gli eventuali problemi di segnalazioni negative sulle banche dati a carico del richiedente, passano in secondo piano e non compromettono l’esito della richiesta, come invece avviene nei prestiti personali.

Seguendo la stessa logica la seconda condizione di assoluto vantaggio della cessione del quinto è rappresentata dall’affidabilità del datore di lavoro. Maggiore è la certezza nella regolarità dei pagamenti da parte del datore di lavoro, minore è il rischio che la banca incorra nell’erogazione di un prestito che generi insoluti o ritardi. Nel caso dello Stato e delle amministrazioni Regionali, o locali in genere, il rischio è remoto, per cui, se consideriamo inoltre la presenza di una copertura assicurativa obbligatoria, siamo in presenza di una situazione ideale per erogare crediti a basso rischio e quindi con tassi molto contenuti. Ad oggi le condizioni praticate per queste categorie di lavoratori possono arrivare ad avere tassi di interesse praticati inferiori di oltre il 50% rispetto ad un omologo prestito personale.

Limiti e obblighi della cessione del quinto

Il limite principale della cessione è rappresentato dal fatto che gli autonomi ed i liberi professionisti ne sono esclusi. I titolari di partite iva in genere non hanno modo di accedere a questa forma di credito, per cui, necessariamente, per gli impieghi di credito a breve e medio termine sono obbligati a ricorrere al prestito personale. La stessa situazione è riscontrabile anche su determinate categorie di lavoratori dipendenti, specie tra i privati, in presenza di datori di lavoro con dimensioni aziendali medio piccole o nei confronti di attività con scadenze contrattuali prefissate, come i lavori stagionali nei settori del turismo, dell’agricoltura, nei trasporti marittimi.

Come trovare il prestito con cessione del quinto più conveniente sul mercato

Attraverso la comparazione dei prodotti offerti da più banche e finanziarie è possibile trovare l’offerta di cessione del quinto più conveniente e adatta alle proprie esigenze. Se si è curiosi e si vuole invece solo vedere i migliori prestiti per cessione del quinto per privati si può consultare la sezione dedicata su PrestitiOnline.it.

A cura di: Carlo Unali

Scopri le offerte

prestiti personali Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
cessione del quinto Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.