Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Prestiti: domanda in fermento e importi da record

Pubblicato il 03/12/2018

Nonostante i tassi di interesse mostrino qualche minima correzione verso l’alto in risposta alle ultime perturbazioni dei mercati, i numeri della domanda di prestiti continuano a essere incoraggianti per l’intero settore.

Il CRIF, la Centrale Rischi Finanziari che raccoglie i dati relativi a oltre 85 milioni di posizioni creditizie misurando le richieste in base a vere e proprie istruttorie formali, ha reso note le sue indagini sulla domanda di finanziamenti da parte delle famiglie italiane nel mese di ottobre: +9,5% di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie nell'aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati rispetto all’anno 2017.

Sono i prestiti personali ancora una volta a determinare l’andamento positivo della domanda, guadagnando rispetto all’anno precedente il 17,2% e registrando così la seconda migliore performance degli ultimi 10 anni. Ma i prestiti finalizzati non rimangono indietro e dopo un primo trimestre dell’anno faticoso, crescono del 3,7%.

È ancora record di importo medio domandato

Si avvicina ai diecimila euro l’importo medio domandato nel mese di ottobre, e con un valore di 9.666 euro, pari a +4,1% rispetto allo stesso mese del 2017 definisce un nuovo record assoluto di richieste. Questa volta sono i prestiti finalizzati a segnare il valore più importante, realizzando in ottobre un incremento del 7,1% e un importo medio richiesto di 6.808 euro, mentre i prestiti personali segnano una piccola flessione dell’1,0% con un importo medio richiesto che si attesta sui 12.943 euro.

Quasi la metà delle domande di finanziamento sono per piccoli importi, entro i 5.000 euro (43,2%), seppur in calo del 2,7% rispetto allo scorso anno. Guadagna invece la classe di importo tra i 10.000 e i 20.000 euro (+2,3%) ora al 23,9%.

Tempi più lunghi per i rimborsi

A prevalere questa volta è la fascia temporale più lunga, di oltre 60 mesi. Con il 27,5% di preferenze sul totale del campione rilevato, si conferma la tempistica più gettonata guadagnando anche 2,6 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Meno popolari i tempi più brevi, che perdono nella classe di durata inferiore ai 12 mesi ben 2 punti percentuali, passando dal 16,5% al 14,5%.

Si richiede un prestito soprattutto intorno ai 45-54 anni (25,6%), anche se a crescere è la classe più matura, di consumatori in età superiore ai 55 anni, che cresce dello 0,8% e segna adesso il 17,3%.

Perché gli italiani tornato a prendere confidenza con i prestiti?

Per molti motivi e uno di questi è che adesso ottenere un prestito è più semplice grazie alla diffusione di prestiti veloci, online e facilitati dalla rivoluzione digitale in corso. Come spieghiamo anche in “Prestiti: il nuovo modello sociale li rivaluta", cambiano profondamente le abitudini di acquisto e cambia anche la modalità con cui si provvede a far fronte alle spese: strumenti sempre più digitali, canali virtuali ma integrati spesso con punti di vendita fisici e forme di pagamento evolute. Mediamente facile e rapido da ottenere, un prestito prevede a oggi tassi di interesse generalmente contenuti, che consentono di avere effettivamente della liquidità fisica sotto mano in poco tempo, senza dover ripagare cifre esose a posteriori.

Un agevolatore per trovare il prestito giusto

Si chiama PrestitiOnline.it ed è il comparatore leader in Italia per completezza di informazioni e trasparenza, oltre che partner dei principali istituti di credito e finanziarie. Basta andare nella sezione prestiti migliori di oggi per avere un prospetto delle soluzioni migliori ogni giorno, con tassi praticati, condizioni del prestito e modalità per contrarlo il più velocemente possibile.

Solo a titolo di esempio, se si scegliesse per Natale di regalarsi un’auto usata, nella sezione dei migliori prestiti auto di PrestitiOnline.it è possibile conoscere il finanziamento più conveniente sul mercato. A oggi 29 novembre è Findomestic Banca a offrire la soluzione migliore con Credito Auto: per una richiesta di 10.000 euro da restituire in 90 mesi, la rata mensile da corrispondere è di 137,53 euro al mese al Tan del 5,85% e Taeg 6,01%. Il prestito è completamente digitale e consente di procedere all’apertura completamente online, con firma digitale, mentre per la gestione si può scegliere il canale preferito tra web, telefono e agenzia. I documenti necessari per ottenerlo sono un documento d'identità, il codice fiscale, una bolletta di utenza intestata, l’ultimo modello unico per i lavoratori autonomi, le ultime 2 buste paga per i lavoratori dipendenti o il cedolino della pensione per i pensionati.

A cura di: Paola Campanelli

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Parole chiave

prestiti prestiti personali prestiti finalizzati prestiti online migliori prestiti

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.