Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Il matrimonio costa troppo? Un prestito ti aiuta

Pubblicato il 16/07/2018

Il matrimonio rappresenta un momento emozionante e un punto di svolta: l’inizio di una nuova famiglia, di progetti in comune. Tutti vorrebbero trascorrere una giornata indimenticabile, come se fosse una fiaba: purtroppo però ci si deve scontrare spesso con una realtà non rosea, visto che le spese per organizzare un matrimonio non sono propriamente banali.

Negli anni sono cambiate le tendenze, ma non le aspettative dei promessi sposi: tutto deve essere perfetto. E bellissimo! Secondo le rilevazioni di Sposa Italia, condotte su base Istat, ci si sposa sempre più frequentemente a fine settembre, di pomeriggio inoltrato, con un centinaio di invitati.

L’età media degli sposi è di 32 anni per lei, 35 per lui; la sposa resta indissolubilmente fedele all’abito bianco, mentre lo sposo opta sempre più spesso per un completo con papillon. Curiosamente, negli ultimi dieci anni, è aumentato del 55,7% il numero degli sposi ultra sessantacinquenni.

Quanto cosa un matrimonio?

Facciamo un po’ di conti in tasca ai futuri sposi: secondo il sito Matrimonio.com, piattaforma per gli operatori di settore, una cerimonia costa in media 23.970 euro. Il dato è una media ricavata da oltre cinquemila questionari, coinvolgendo più di 2.400 aziende del settore. Tirando le somme, significa che sono stati spesi in tutti oltre 4 miliari di euro.

Andando un po’ più in dettaglio, una ricerca Compass e ProntoPro.it ci conferma che, a incidere sul costo del matrimonio, è principalmente il catering, che ha un costo medio compreso tra i 7.500 e gli 11.000 euro, per 100 invitati circa. Inoltre una delle voci di spesa più ingenti è l’abito da sposa: se realizzato in sartoria arriva a costare fino a 5.000 euro. A questi si aggiungono il trucco e l’acconciatura della sposa, il servizio fotografico, le bomboniere e, in molti casi, il viaggio di nozze.

Prestiti per matrimonio: quali sono i finanziamenti ad hoc

Se le cifre prospettate vi spaventano, non demordete: si può organizzare una bella cerimonia senza spendere troppo o aiutandosi con un finanziamento.

Partiamo dal contenimento delle voci di spesa: ad esempio, optando per bomboniere e partecipazioni fai da te o equosolidali si riescono a risparmiare anche parecchie centinaia di euro. Inoltre la scelta del periodo in cui celebrare il matrimonio può essere un’ottima strategia taglia spese: esistono dei periodi “low cost” o “di bassa stagione” anche per i matrimoni. I costi cambiano (e anche parecchio) se ci si sposa nei mesi di maggio, giugno e settembre, rispetto ai mesi invernali.

In ogni caso, se non volete rinunciare a un giorno da fiaba, ma il portafoglio non ve lo permette, ecco arrivare in vostro aiuto i prestiti per matrimonio. Si tratta di una categoria specifica di finanziamenti, di cui trattiamo più approfonditamente nella nostra guida dedicata.

Qui di seguito vi diamo qualche informazione base, per orientarvi nella scelta. Il prestito per matrimonio può essere un prestito finalizzato o un prestito personale.

Il prestito finalizzato si attiva direttamente dal rivenditore che ha stipulato un accordo di collaborazione con una Banca o con un Istituto di Credito, ed è legato esclusivamente ad uno specifico prodotto venduto (es. il viaggio di nozze, oppure le bomboniere).

In questo caso specifico, l’importo del prestito viene versato direttamente al venditore, mentre l’utente deve pagare le rate del credito secondo quanto previsto dal piano di ammortamento. In alternativa, esistono prestiti personali specifici per il matrimonio o una cessione del quinto dello stipendio. 

Sul sito PrestitiOnline.it è possibile fare simulazioni e richiedere preventivi personalizzati anche per questa tipologia di finanziamenti. Di seguito vediamo qualche esempio.

I migliori prestiti per matrimonio su PrestitiOnline.it

Facciamo l’ipotesi di voler richiedere, al 21 giugno, un finanziamento del valore di 20.000 euro per il proprio matrimonio. L’importo verrà rimborsato in 72 mesi.

La soluzione al momento più vantaggiosa è Credito Personale di Agos, con rata mensile pari a 357,89 euro e Taeg 6,90%. I tempi di erogazione sono molto rapidi: la disposizione del bonifico è contestuale alla comunicazione definitiva di esito positivo e a seguito della ricezione del contratto debitamente firmato e completo della documentazione richiesta. Il finanziamento ha una copertura assicurativa facoltativa, pari al 5% sull’importo finanziato per durate fino a 60 mesi, 6% sull’importo finanziato per durate da 61 a 84 mesi. Non sono previste spese di istruttoria.

In alternativa segnaliamo Credito Multi Project di Findomestic Banca, con rata mensile di 360,42 euro e Taeg 6,91%, senza spese accessorie. La disposizione di bonifico o l'invio dell'assegno avvengono solitamente entro 2 giorni dal ricevimento del contratto sottoscritto e corredato dei documenti richiesti, dopo le opportune verifiche sull’affidabilità creditizia del richiedente. La copertura assicurativa sul credito è facoltativa, pari al 6,60% della rata mensile. L’iter burocratico può essere gestito interamente online, grazie alla firma digitale.

A cura di: Alessia De Falco

Parole chiave

prestiti matrimonio migliori prestiti matrimonio vantaggi prestiti agos findomestic banca

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.