logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Spese mediche: oltre sette milioni di italiani chiedono un prestito

13/07/2018

Gli italiani scelgono sempre più spesso di affidarsi a cure mediche private, secondo quanto emerge dall’ultimo rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute. Entro la fine del 2018, la spesa sanitaria privata degli italiani raggiungerà la cifra record di 40 miliardi di euro. Il dato è in aumento rispetto alla chiusura del 2017, quando la spesa ammontava a 37,3 miliardi.

I consumatori pagano importi considerevoli, e sempre più consistenti, per farmaci, visite specialistiche, prestazioni odontoiatriche, diagnosi e analisi di laboratorio.

Lo scorso anno, 44 milioni di italiani hanno affrontato privatamente le spese mediche, con difficoltà non banali per i nuclei a basso reddito.Il rapporto Censis segnala che, per un operaio, l'intera tredicesima viene spesa per cure e visite mediche per la famiglia: quasi 1.100 euro all'anno.

A questo proposito, oggi vi parliamo dei finanziamenti per cure e spese mediche: si tratta di prestiti appositamente pensati per far fronte a un improvviso bisogno di liquidità e, anche, per coprire alcune spese accessorie, come alcuni casi di chirurgia estetica.

Un prestito per cure e spese mediche per tamponare le urgenze

Il Censis ci segnala che nell’ultimo anno ben 7 milioni di italiani hanno chiesto prestiti per curarsi, anche in relazione ad alcune lungaggini burocratiche del sistema sanitario nazionale. Lungi dal fare polemiche, in realtà, per molte ragioni, è importante sapere che i finanziamenti rappresentano una soluzione conveniente per la pianificazione del budget, soprattutto in relazione ai tassi attuali, ancora molto bassi.

Per approfondire caratteristiche e funzionamento dei prestiti per cure e spese mediche, vi invitiamo a consultare la nostra guida dedicata, di cui, di seguito, vi sintetizziamo i punti principali.

Partiamo da che cosa comprende un prestito per cure e spese mediche. Ecco le macro voci di riferimento:

  • Interventi chirurgici;
  • Trattamenti fisioterapici e riabilitativi;
  • Cure dentistiche e odontoiatriche;
  • Spese per case di cura e per l'assistenza ai malati ed alle persone non autosufficienti;
  • Trattamenti di bellezza e chirurgia estetica.

Le strade per ottenere il finanziamento sono fondamentalmente due. Con un prestito finalizzato, la somma finanziata viene immediatamente riconosciuta dalla clinica, in convenzione con un istituto di credito o una finanziaria, a cui si rimborserà il prestito; nel caso di prestito liquidità, l’utente ottiene una quota di denaro dall’istituto di credito o dalla finanziaria, con rimborso diretto e senza specificare l’effettiva finalità.

Chiaramente, ogni finanziamento viene erogato solo se il richiedente rispetta determinati requisiti di affidabilità creditizia. Anche nel caso dei prestiti per cure e spese mediche, PrestitiOnline.it mette a disposizione degli utenti degli strumenti specifici, volti a calcolare il rapporto rata reddito o il piano di rimborso più adatto esigenze di ciascuno.

Un prestito per cure e spese mediche riguarda anche gli interventi estetici

Nella news "Donne e prestiti: un connubio vincente", abbiamo evidenziato come l’Italia sia stabilmente nelle prime 10 nazioni del mondo per numero di interventi plastici. E’ possibile, come anticipato in precedenza, richiedere un prestito con questa specifica finalità.

Ricordiamo inoltre che, secondo la legislazione vigente, sono detraibili solo le spese per interventi estetici per il recupero della normalità sanitaria e funzionale della persona, mentre non rientrano (circolare ministeriale numero 14 del 1981), gli interventi di chirurgia estetica volti a migliorare l’aspetto della persona.

Proviamo a fare una simulazione al 27 giugno, ipotizzando di richiedere 25.000 euro per un intervento di chirurgia estetica, rimborsando l’importo in 96 mesi.

Carrefour Banca propone un prestito con rata mensile pari a 394,54 euro e Taeg 8,93%. L’istruttoria ha un costo di 300 euro e le spese mensili ammontano a 3 euro. La copertura assicurativa sul credito è facoltativa; il premio per assicurazione sul credito è il 3,87% della rata mensile per durate fino a 36 mesi, il 6,45% per durate fino a 60 mesi, 9,47% per durate superiori.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Spese mediche: oltre sette milioni di italiani chiedono un prestito Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
PRESTITI PERSONALI
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n. M18
Iscrizione RUI sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector