Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Prestiti: salgono gli importi, scendono i tassi

Pubblicato il 17/03/2018

Continua la corsa dei prestiti in questo anno che si è aperto con un trend di crescita che promette di continuare anche nei prossimi mesi, bissando il successo del 2017. Nel solo mese di gennaio la performance è stata particolarmente positiva per i prestiti personali (+13%), portando il totale delle richieste di finanziamento dei consumatori a un +3,3% – una notizia di cui si può approfondire nella news "Il successo dei prestiti personali nelle scelte dei consumatori".

Le finalità di prestito più gettonate

La conferma anche per il 2018 dei bonus per i lavori in casa spinge la finalità ristrutturazione. Secondo l’Osservatorio di Prestitionline.it la domanda dei primi due mesi si è attestata al 23,3% delle richieste complessive, un risultato in linea con la percentuale del 2017 e più alto dell’1,3% rispetto al 2016, mentre dal lato delle erogazioni si è raggiunto il 32,5%. La seconda finalità più richiesta resta l’acquisto dell’auto, con il 20,8% delle preferenze: il valore si riferisce però alle vetture di seconda mano, perché la macchina nuova rappresenta solo l’8% dell’intero campione.

Il dominio dell’usato si ripete anche per le erogazioni, con il 22,8%, mentre i veicoli appena immatricolati fanno segnare un 10,5%. L’Assofin, Associazione Italiana del Credito al Consumo e Immobiliare, ha già certificato il consenso dei prestiti per i veicoli a motore nel 2017, misurando un ammontare pari al 19% del totale elargito dagli istituti di credito – più 14% sull’anno precedente.

Importi più alti

La maggiore fiducia dei consumatori per il settore prestiti è testimoniata anche dall’aumento dell’importo medio domandato e concesso, rispettivamente 11.491 euro (contro gli 10.959 dello stesso periodo dell’anno precedente) e 12.033 euro (era 11.495). Il trend al rialzo dell’ammontare è dovuto anche ai tassi di interesse particolarmente bassi, con le percentuali che si fermano al 9,4% per i crediti personali, al 10,25% per quelli finalizzati e al 6,09% per le migliori offerte online. Ricordiamo che quando si sceglie un prestito conviene soprattutto guardare il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale), l’indicatore sintetico del costo del finanziamento formato dal TAN (Tasso Annuo Nominale) e dalle spese che il consumatore deve sostenere per ottenere e pagare il finanziamento.

Le altre caratteristiche dei prestiti 2018

Per quanto riguarda la durata dei finanziamenti, le tendenze restano stabili rispetto alla prima parte dello scorso anno. Quelli più gettonati hanno piani di ammortamento di 4 e 5 anni (rispettivamente 15,4% e 20,8%), due periodi che permettono alle famiglie di non caricare sul budget mensile rate troppo alte. Le regioni del Nord accedono ai prestiti con maggiore frequenza, seguite dal Sud e dal Centro Italia: a prescindere dalla zona geografica, si nota che il richiedente tipo ha un’età compresa fra i 36 ed i 45 anni mentre gli under 25 anni rappresentano il 4,1% della domanda e solo lo 0,9% delle erogazioni. 

La convenienza dei prestiti

Per rendersi conto dell’attuale opportunità a domandare un finanziamento, basta fare una simulazione su PrestitiOnline.it, il portale che confronta le migliori soluzioni offerte dal mercato del credito. Ipotizzando al 13 marzo una richiesta di 10.000 euro a 84 mesi finalizzata alla ristrutturazione, risulta quale prestito più vantaggioso Credito Lavori di Findomestic Banca. La rata da corrispondere mensilmente è di 144,13 euro al Tan del 5,59% e Taeg 5,74%, con zero spese accessorie e gestione multicanale. L’apertura è completamente online, grazie alla firma digitale: una volta ricevuta la richiesta, Findomestic provvederà a contattare telefonicamente il cliente per fornirgli tutte le informazioni necessarie all'ottenimento del prestito. Il cliente ha anche la possibilità di ricevere una consulenza per ciò che concerne le proprie esigenze ed eventuali personalizzazioni di durata.

Nel caso la finalità del finanziamento sia l’acquisto dell’auto usata (5 mila euro da restituire in 66 mesi), allora la soluzione migliore sarà Credito Personale di Agos. La rata è di 88,66 euro al mese, il Tan è del 5,8% (Taeg del 6,14%) e le spese iniziali di 16 euro. Una volta ricevuta la richiesta di finanziamento, Agos effettuerà una pre-valutazione della pratica il cui esito verrà comunicato tramite e-mail. Il cliente riceverà il bonifico direttamente sul proprio conto corrente mentre la scadenza della prima rata sarà concordata con lo stesso istituto entro un massimo di 38 giorni dall'erogazione.

A cura di: Paola Campanelli

Scopri le offerte

Prestiti Personali

Confronta prestiti personali per ogni finalità e risparmia.

Confronta le offerte
Cessione del Quinto

Condizioni vantaggiose: scopri quanto risparmi con la cessione.

Confronta le offerte

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.