logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Ristrutturare casa, ma con un piccolo budget

12/03/2018

La casa continua a essere un bene prioritario per le famiglie italiane e lo dimostrano i dati raccolti dall’Osservatorio di PrestitiOnline.it che confermano la finalità ristrutturazione come prima in assoluto nella classifica tra quelle più richieste ed erogate dalle banche nel 2017: il 34,8% dei finanziamenti concessi dagli istituti di credito. Come riportiamo in "I prestiti ristrutturazione e l’occasione dei nuovi bonus", la ristrutturazione della casa è incentivata anche grazie anche alla serie di agevolazioni concesse e confermate per il 2018, come il bonus ristrutturazioni 50%, il bonus mobili e il bonus elettrodomestici.

Interessante anche il dato sulla finalità arredamento, che conquista il terzo posto in classifica nelle destinazioni dei prestiti erogati e che se sommata alla percentuale ristrutturazione porta al 47,2% i finanziamenti concessi dalle banche solo per la finalità casa.

Come affrontano gli italiani la spesa della ristrutturazione?

I dati degli Osservatori di MutuiOnline.it e PrestitiOnline.it sono chiari, perché all’alta percentuale vista sopra di prestiti finalizzati alla sistemazione o riqualificazione della casa, corrisponde un dato molto marginale nelle rilevazioni sulle erogazioni di mutui con la stessa finalità: solo il 2,5% nel 2017.

Meglio un mutuo o con un prestito ristrutturazione?

Il vantaggio di affrontare la spesa con un prestito è nell’entità della somma, perché un prestito può partire da 1.000 euro e arrivare a 90.000, mentre di solito le banche non concedono mutui sotto i 30.000 euro.

Altro vantaggio è quello temporale: i tempi per richiedere e vedersi approvato un mutuo possono essere piuttosto lunghi, mentre un prestito può risolversi anche in 48 ore. Inoltre, la richiesta di mutuo comporta l’iscrizione dell’immobile da ristrutturare a ipoteca, cosa che non accade per un prestito.

E se il mutuo richiede un esborso maggiore iniziale per la conduzione della pratica, il prestito può essere anche a costo vicino allo zero, ma avrà tassi di interesse più alti.

Un modo per intervenire su questa variabile importante è quello di scegliere un prestito online e confrontare le offerte. Nella sezione i prestiti migliori di oggi di PrestitiOnline.it è possibile trovare il finanziamento più adatto alle proprie esigenze di spesa confrontando senza impegno e in forma completamente anonima le migliori offerte di prestito personale delle maggiori banche e finanziarie d'Italia.

Scegliere un prestito online e risparmiare su PrestitiOnline.it

Solo a titolo di esempio, se supponiamo che un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano richieda una somma di 10.000 euro da restituire in 84 mesi, la soluzione più economica è Credito Lavori di Findomestic Banca al Tan del 5,59% e Taeg 5,74%. La rata da corrispondere mensilmente sarà di 144,13 euro e non ci sono spese per la gestione del finanziamento. Inoltre la richiesta avviene online con firma digitale e la gestione è multicanale: via web, per telefono, in agenzia.

Ristrutturare sì, ma spendendo molto poco

Secondo un’indagine effettuata dal portale Habitissimo, che mette in contatto utenti che desiderano ristrutturare casa e professionisti della propria zona, gli italiani tengono alla casa e a vivere in un ambiente quanto più confortevole, ma pure quando decidono di intervenire con lavori di ristrutturazione lo fanno con molta cautela. Le richieste di preventivo pervenute al sito sono infatti aumentate nel 2017 del 50% rispetto all’anno precedente, raggiungendo il numero di 13.600.

Quello che emerge dalle indagini del portale per il 2018 è che il 61,5% di chi ha richiesto un preventivo ha una disponibilità di spesa di 1.000 euro, il 22,5% ha tra i 1.000 e i 3.000 euro e solo il 5,3% ha un budget superiore a 10.000 euro. Milano e Roma sono i centri con una capacità di spesa maggiore, 17.700 euro nella Capitale e 21.500 euro nella metropoli milanese per un appartamento di una metratura intorno ai 70 metri quadri.

Si interviene soprattutto sul bagno, ma con lavori di base come la sostituzione della vasca o dei sanitari, che prevede una spesa intorno ai 900 euro e un tempo di 3 giorni.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Ristrutturare casa, ma con un piccolo budget Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
PRESTITI PERSONALI
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n. M18
Iscrizione RUI sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector