logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Un prestito con un touch: l’era digitale del credito

5/02/2018

I prestiti diventano accessibili, semplici e convenienti. È la nuova era del credito, quella che nasce da anni difficili per gli italiani, quando la cautela ha guidato le scelte finanziarie delle famiglie e la situazione economica ha imposto di rimandare ogni spesa a momenti più propizi.

Lentamente, la ripresa generale del sistema ha cambiato l’atteggiamento delle banche e ridato fiducia a migliaia di famiglie che hanno trovato nel credito una maniera più semplice per affrontare le spese. Allo stesso tempo l’offerta delle banche è diventata più smart, con prodotti facili da ottenere, veloci e sempre più convenienti.

Una fotografia del mercato dei finanziamenti

In "Prestiti: numeri e trend dell’ennesima stagione fortunata" riportiamo il nuovo risultato positivo rilevato da Bankitalia nel novembre scorso, +2,8% dei prestiti alle famiglie e +0,3% quelli alle società non finanziarie (che in ottobre avevano subito un calo dello 0,5%). A vincere nelle preferenze degli italiani ci sono sempre di più i prestiti online, ormai divenuti un’opportunità per risparmiare non solo sui tassi, che nell’ultimo trimestre del 2017 sono arrivati a segnare il nuovo minimo storico con la media del 6,06%, ma anche sulle spese di conduzione della pratica di apertura e mantenimento del finanziamento.

Un prestito in tempo zero

Nel quadro sempre più competitivo che vede le banche misurarsi con le finanziarie per offrire prodotti sempre più smart, cresce l’offerta di prodotti digitali, finanziamenti e servizi concessi in maniera istantanea attraverso il canale mobile. È il caso ad esempio di CreditExpress Easy, un prodotto di UniCredit Bank sul mercato già da qualche tempo che consente ai correntisti del gruppo bancario di richiedere un prestito attraverso una app. Da 1.000 a 5.000 euro con tre soli passaggi sul touch screen dello smartphone e nel giro di pochi minuti, senza richiesta di documentazione ma con autorizzazione tramite firma digitale. Oppure, dedicato ai giovani e alla formazione, Credit Express Master sempre della stessa Banca, per gli studenti che necessitano di affrontare la spesa di un Master, con condizioni dedicate e la possibilità di ottenere fino a 15.000 euro.

I prestiti personali

Si tratta comunque di prestiti personali, da utilizzare per diverse esigenze di spesa attraverso un contratto concluso direttamente tra l’istituto finanziatore (banche o società finanziarie specializzate) e il richiedente, che riceverà direttamente la somma erogata: trattandosi di un finanziamento non finalizzato, l'istituto che eroga il prestito richiede generalmente al cliente di dichiarare come intende spendere l'importo, anche fornendo un preventivo delle spese: le condizioni praticate da banche e finanziarie cambiano infatti a seconda della finalità del prestito personale, dopo che avranno valutato la destinazione del rischio e le condizioni da applicare.

Il prestito migliore con la app di PrestitiOnline.it

Il canale digitale diventa anche quello più veloce per confrontare le offerte, una pratica indispensabile per individuare il finanziamento più opportuno tra quelli proposti da banche e finanziarie. La app di PrestitiOnline.it è gratuita e disponibile per dispositivi Android e Ios e consente di confrontare i prodotti di oltre 10 tra banche e istituti finanziari, ottenendo un preventivo per tutte le principali finalità di prestito, personalizzato e senza impegno, scegliendo fra la varie soluzioni di finanziamento proposte e inoltrando richiesta direttamente da mobile.

Inserendo i parametri di ricerca fondamentali come l’importo richiesto, la durata, la finalità, l’anno di nascita, l’impiego e la provincia di domicilio, è possibile accedere alle migliori offerte, ordinandole per importo della rata e per Taeg. Una volta selezionato un prodotto, inserendo pochi altri dati essenziali (nome, cognome, email e numero di telefono), si potrà ricevere una consulenza gratuita di un operatore PrestitiOnline.it.

Il finanziamento migliore

Come abbiamo già scritto in "I prestiti più convenienti di gennaio", è bene prestare sempre particolare attenzione al Taeg, l’indice espresso in termini percentuali che include tutte le spese, sia quelle dovute al rimborso degli interessi, sia tutti gli oneri accessori come ad esempio i costi di istruttoria, di apertura e chiusura pratica, spese di incasso delle rate e assicurative quando obbligatorie, gli oneri fiscali (es imposta di bollo) e ogni altro costo che grava sull'importo finale del finanziamento. È proprio questo indice che determina il costo effettivo del prestito, e che dovrà essere inserito nel contratto e nel documento informativo precontrattuale consegnati al cliente.

Fai una prova subito

Per chi desiderasse consultare la vetrina dei prestiti migliori del giorno, la sezione prestiti migliori di oggi è aggiornata quotidianamente sui finanziamenti divisi per finalità, con schede specifiche sulel condizioni praticate dagli istituti.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Un prestito con un touch: l’era digitale del credito Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
PRESTITI PERSONALI
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n. M18
Iscrizione RUI sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector