logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Auto, ristrutturazione e liquidità: gli italiani ricorrono ai prestiti

16/11/2017

Auto, ristrutturazione e liquidità: gli italiani ricorrono ai prestiti

In uno scenario di tassi bassi e clima più ottimista, le famiglie italiane tornano a togliersi qualche sfizio in più e a provvedere alle spese procrastinate in tempi di difficoltà economiche. Complici i tassi di interesse, il mercato dei finanziamenti non solo riparte, ma registra incrementi costanti. Lo abbiamo visto nella news "Tassi ai minimi e prestiti oltre le aspettative", dove riportiamo le rilevazioni di settembre e i dati del CRIF, la Centrale Rischi d’Intermediazione Finanziaria: +3,9% nel terzo trimestre per la domanda di finanziamenti da parte delle famiglie, +3,4% nel solo mese di settembre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Sempre il CRIF ci aggiorna sul mese di ottobre, che porta invece un andamento differente per le due forme di prestito personali e finalizzati, i primi in crescita del 2,8%, gli altri in calo del 6,3%, con un picco registrato per i prestiti rivolti all’acquisto di un’auto che segnano +8,7%.

A conferma del buon momento dei prestiti finalizzati all’acquisto di un’auto c’è l’Osservatorio di PrestitiOnline.it, che distingue tra l’acquisto di un’auto usata e quello di un’auto nuova o a km zero: 19,7% e 7,7% le due percentuali relative alle richieste pervenute online nel secondo semestre di questo anno al portale. Al comando della classifica tuttavia troviamo ancora la finalità regina degli ultimi quattro anni: la ristrutturazione della casa, con il 23,6% delle domande. Segue con il 16,9% la richiesta di liquidità da parte delle famiglie.

Il primato della finalità ristrutturazione è ancora più evidente dal lato delle erogazioni, dove l’Osservatorio rileva che le banche hanno concesso prestiti per questo scopo nel 34,9% dei casi. Al secondo posto c’è ancora l’auto usata con il 20,0% del campione rilevato e subito dopo l’arredamento con il 14,9%.

Il dato relativo alla durata vede più di un quinto delle richieste (20,9%) concentrarsi sul periodo dei 60 mesi e le durate 84 mesi, 48 mesi e 36 mesi spartirsi il 75% del campione rilevato in maniera abbastanza equa. Il periodo dei 60 mesi è anche quello principale per le concessioni delle banche (19,4%), seguito dagli 84 mesi (15,0%), 48 mesi (14,9%) e 36 mesi (14,5%).

I tassi competitivi (10,23% per i crediti personali e 9,64% per quelli finalizzati) inducono a osare importi più alti. Così, in questa seconda parte dell’anno si domandano in media 11.002 euro (erano 10.959 lo scorso semestre) e le banche concedono invece un ammontare di 11.454 euro (contro gli 11.495 dello scorso semestre). Se invece andiamo a scandagliare le singole classi di importo, vediamo come il 29,4% della domanda è per somme comprese tra i 5.000 e i 10.000 euro, seguita subito dalla classe 2.500-5.000 euro con il 27,0%. Spostandosi sulle concessioni, gli intervalli prevalenti sono ancora quelli validi per la domanda, con in questo caso il 29,5% e il 25,9%.

È nel nord Italia che prevale la domanda di finanziamenti, con il 43,5%, seguito dal Sud e dalle Isole con il 35,1%, quindi il Centro in coda alla classifica con il 21,4%. Anche le erogazioni avvengono soprattutto al Nord (41,9% sul totale del campione), seguito dal Sud e dalle Isole con il 35,9% e dal Centro con il 22,2%.

Infine le caratteristiche di chi chiede e riceve un prestito. Il 34,0% ha fra i 36 e i 45 anni e per il 76,4% ha un lavoro a tempo indeterminato, lo stesso intervallo di età è quello prevalente per le erogazioni, crescendo fino al 38,6% e all’86,3% quando si passa alla professione.

A stabilire un ulteriore record dei tassi bassi ci sono i prestiti online, i cui tassi sono attualmente passato dal 6,17 al 6,06%. In "Prestiti: i tassi di interesse sono ai minimi storici" scriviamo che un prestito online ha condizioni di gran lunga più favorevoli rispetto a un prestito richiesto in un istituto di credito o in una finanziaria. A questo proposito, è possibile fare una verifica immediata e gratuita sul portale PrestitiOnline.it, che quotidianamente fornisce le offerte migliori per ogni tipo di finalità. Vediamo qui le tre principali: auto, ristrutturazione e liquidità, simulando una richiesta di 10.000 euro per una durata di 84 mesi da parte di un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano.

Miglior prestito auto

È Fidiamo di Fiditalia, che propone una rata mensile di 145,13 euro al Tan del 5,80% e Taeg del 6,07%. Le spese per l’istruttoria della pratica sono nulle, come quelle di incasso rata, le spese iniziali ammontano a 16 euro. È destinato ai possessori di reddito dimostrabile con età compresa tra i 18 e i 72 anni e può essere gestito online oppure per telefono.

Migliore prestito Ristrutturazione

Credito Personale di Agos prevede una rata di 143,46 euro al Tan del 5,45% e Taeg del 5,67%. A seguito dell'inserimento della richiesta, verrà fatta una prevalutazione e in caso di esito positivo, il richiedente avrà la possibilità di scegliere se recarsi presso una filiale Agos Ducato, dove completare l'istruttoria della pratica, oppure ricevere al proprio domicilio il contratto precompilato, sottoscriverne una copia, allegare i documenti indicati e spedire tutto ad Agos Ducato. Il prestito non prevede alcuna spesa di istruttoria e nessuna spesa mensile.

Migliore prestito Liquidità

Fiditalia propone ancora una volta il prestito più conveniente, Fidiamo. La rata mensile prevista è di 155,36 euro, il Tan del 7,9% e il Taeg dell’8,30%. Destinato a privati lavoratori dipendenti con anzianità lavorativa di almeno 2 anni, questo finanziamento può essere gestito via internet o telefono e non prevede spese di istruttoria e incasso rata.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Auto, ristrutturazione e liquidità: gli italiani ricorrono ai prestiti Valutazione: 3,7/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Domanda di prestiti: secondo Crif a settembre la più alta dell’anno pubblicato il 13 ottobre 2018
I prestiti più convenienti di settembre 2018 pubblicato il 6 settembre 2018
Qual è la spesa media per ristrutturare casa? pubblicato il 27 settembre 2018
Sempre più conveniente acquistare l’auto con un prestito pubblicato il 21 settembre 2018
Prestiti: è un agosto da record pubblicato il 24 settembre 2018
PRESTITI PERSONALI
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n. M18
Iscrizione RUI sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector