logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Pensione e cessione del Quinto: l’Inps aggiorna i tassi

13/11/2017

Di INPS e Cessione del Quinto avevamo parlato lo scorso aprile in "Inps: di nuovo attiva la cessione del quinto per i pensionati", quando l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale aveva annunciato la riattivazione delle convenzioni precedentemente interrotte con le banche e gli altri intermediari finanziari, aggiornando i tassi effettivi globali anti usura. Avevamo ricordato anche che tramite Inps non vengono erogati prestiti personali ai dipendenti privati, ma solo a dipendenti del settore pubblico e statale, di Poste Italiane e delle società collegate e i dipendenti della Magistratura, oltre ovviamente ai pensionati.

Lo scorso 4 ottobre i nuovi aggiornamenti sulla cessione del quinto della pensione, che riguardano questa volta i tassi di interesse. A partire dal primo dello stesso mese di ottobre, l’Inps ha aggiornato il valore dei tassi da applicare nel periodo 1° ottobre – 31 dicembre 2017 e le conseguenti variazioni della soglia antiusura del Taeg, il Tasso Annuo Effettivo Globale.

Questi i valori comunicati:

  • per gli importi fino a 15.000 euro, tassi medi pari a 11,81 e tassi soglia usura a 18,7625%;
  • oltre i 15.000, tassi medi a 9,04 e tassi soglia usura a 15,3000%.

In "Cessione del quinto, in arrivo le nuove regole" ricordiamo che nel 2016 le erogazioni con cessione del quinto hanno subito un aumento del 7,3% per un totale di 5,22 miliardi di euro e quasi 384 mila operazioni. Proprio la cessione del quinto ha registrato gli importi più elevati del settore, in media 12.127 euro.

Ma cos’è esattamente la cessione del quinto riservata ai pensionati e quali sono i suoi vantaggi?

Si tratta di un prestito personale di un ammontare massimo al 20% (un quinto appunto) dell’importo della pensione ottenuto da un istituto di credito, il cui rimborso avviene attraverso un addebito automatico che l’Inps effettua sulla pensione stessa.

Il motivo della sua popolarità è da ricondursi proprio al fatto che essendo un’operazione di credito in qualche modo garantita, banche e finanziarie sono sicuramente più flessibili nella valutazione delle richieste, anche nei confronti di quei soggetti che hanno avuto problemi di solvibilità bancaria e difficilmente avrebbero accesso ad altre forme di credito.

Come è possibile leggere nelle guide di PrestitiOnline.it dedicate alla cessione del quinto, la struttura stessa di questo prestito personale non prevede che il richiedente presenti delle garanzie reali, visto che a costituire da garanzia c’è la pensione spettante al pensionato (o il TFR maturato nel caso del dipendente). In più, la normativa prevede che contestualmente al finanziamento si sottoscriva un’assicurazione rischio vita (o rischio impiego) con la funzione di garantire in caso di mancato pagamento. Inoltre le somme erogate dipendono dal livello della pensione (o dal reddito percepito), condizione che consente di ottenere somme anche consistenti.

La cessione del quinto ha diversi vantaggi, ma comporta anche una serie di spese: quelle relative al tasso di interesse applicato (Tan) e al Taeg, il tasso annuo effettivo globale, le spese di istruttoria che la banca richiede per la valutazione iniziale della domanda di finanziamento, le commissioni bancarie, le spese per l’assicurazione obbligatoria vista sopra.

In virtù del costo del prestito, determinato in maniera importante dal tasso praticato dall’istituto di credito, diventa imprescindibile confrontare le offerte delle banche e delle società finanziarie prima di prendere qualsiasi decisione sul prestito da richiedere. Su PrestitiOnline.it è possibile arrivare a trovare la soluzione in assoluto più conveniente, semplicemente compilando il modulo per richiedere la pre-approvazione. I dati dell’utente sono protetti dai sistemi di sicurezza del portale e dalla legge italiana.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Pensione e cessione del Quinto: l’Inps aggiorna i tassi Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector