logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Tassi ai minimi e prestiti oltre le aspettative

27/10/2017

Non fa più notizia l’aumento delle richieste di prestiti per l’ennesima stagione consecutiva, ma quello che invece diventa nuovo è la percentuale di crescita registrata sul Sistema di Informazioni Creditizie CRIF, la Centrale Rischi d’Intermediazione Finanziaria: +3,9% nel terzo trimestre per la domanda di finanziamenti da parte delle famiglie, e un +3,4% nel solo mese di settembre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Come scritto nella news "Prestiti: i tassi di interesse sono ai minimi storici", a contribuire alla ripresa del comparto ci sono sicuramente i tassi degli ultimi mesi, che continuano a segnare ribassi e a definire nuovi minimi storici. Le ultime rilevazioni dell’Osservatorio di PrestitiOnline.it parlano chiaro: il terzo trimestre dell’anno segna per i tassi medi di mercato dei crediti personali il 10,23% (10,37% nel trimestre precedente), il 9,64% per i tassi dei crediti finalizzati (era 10,05%) e il 6,06% per i tassi delle migliori offerte online (6,17% precedente).

Simone Capecchi, Executive Director di CRIF commenta così gli ultimi dati: “sul fronte dell’offerta da parte delle Aziende di credito, è in atto una vera e propria rivoluzione tecnologica che sta avendo impatti significativi sui processi di selezione del mercato e di acquisizione della clientela. Al contempo, gli Istituti stanno investendo per rimanere a contatto con la propria clientela anche attraverso nuovi canali e nuove modalità: l’ingente patrimonio informativo che è possibile raccogliere e analizzare grazie alle nuove tecnologie, consente ora di sviluppare azioni specifiche per stimolare nuove fasce di consumatori nella pianificazione delle proprie spese con il sostegno di un finanziamento rateale, offrendo una migliore customer experience”.

La crescita progressiva della domanda è riscontrabile se ampliamo il raggio di analisi al medio periodo e valutiamo a ritroso gli anni precedenti e durante la crisi. Così scopriamo che i primi 9 mesi dell’anno registrano un aumento del 2% rispetto ai primi nove mesi del 2016, e il 17,8% rispetto al 2014. L’unico valore negativo è quello relativo al periodo pre-crisi, del 2010, dove la domanda dei mesi gennaio-settembre ne esce penalizzata con -1,2%.

A crescere è anche l’importo medio richiesto nel terzo trimestre, 9.009 euro e un aumento dell’8,6% rispetto al 2016 sul totale dei finanziamenti, risultato realizzato con il contributo importante del +12,4% dei prestiti finalizzati (6.035 euro l’importo medio richiesto), mentre i prestiti personali rimangono a +5,6% e un importo di 13.072 euro in media domandato.   

Ma quanto chiedono gli italiani in media quando aprono un finanziamento? Secondo l’analisi del CRIF, la concentrazione maggiore di richieste si è avuta nel terzo trimestre per la fascia sotto i 5.000 euro, con una quota pari al 45,9% del totale, che tuttavia perde una quota del 2,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Guadagna invece l’intervallo dell’importo compreso tra i 10.000 e i 20.000 euro, con l’1% in più rispetto al 2016.

Scendendo nel dettaglio delle due forme di finanziamento, i prestiti finalizzati vedono il 62,4% del totale delle richieste entro i 5.000 euro e i prestiti personali una prevalenza della fascia tra i 20.000 euro e 75.000 euro, con +1,8 punti percentuali rispetto al 2016.

Per avere immediato riscontro delle condizioni convenienti a cui è possibile chiedere un prestito in questo momento, basta fare una simulazione sul portale di PrestitiOnline.it. Supponendo di essere un lavoratore milanese 40enne che richiede un finanziamento di 10.000 euro, le migliori soluzioni distinte per finalità saranno:

Migliore Prestito Auto

Fidiamo di Fiditalia consente all’automobilista di pagare 145,13 euro al mese, con un Tan del 5,8% e Taeg del 6,07%. Il finanziamento è destinato a persone con un reddito dimostrabile: previste anche qui spese di imposte per 16 euro. Ricevuta la richiesta di prestito dal cliente, Fiditalia provvederà a contattarlo telefonicamente per completare l'istruttoria. La cifra da restituire alla fine del periodo di ammortamento sarà di 12.229,21 euro.

Migliore Prestito Ristrutturazione

Credito Personale di Agos prevede una rata di 143,46 euro al Tan del 5,45% e Taeg del 5,67%. A seguito dell'inserimento della richiesta, verrà fatta una prevalutazione e in caso di esito positivo, il richiedente avrà la possibilità di scegliere se recarsi presso una filiale Agos Ducato, dove completare l'istruttoria della pratica, oppure ricevere al proprio domicilio il contratto precompilato, sottoscriverne una copia, allegare i documenti indicati e spedire il tutto ad Agos Ducato. Il prestito non prevede alcuna spesa di istruttoria e nessuna spesa mensile.

Migliore Prestito Liquidità

Fiditalia propone il prestito più conveniente: Fidiamo. La rata mensile prevista è di 155,36 euro, il Tan del 7,9% e il Taeg dell’8,30%. Destinato a privati lavoratori dipendenti con anzianità lavorativa di almeno 2 anni, questo finanziamento può essere gestito via internet o telefono e non prevede spese di istruttoria e incasso rata.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Tassi ai minimi e prestiti oltre le aspettative Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector