logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

La grande ripresa del credito al consumo

11/09/2017

Il 2017 è un anno propizio per il credito al consumo, segnale definitivo di una ripresa che da parecchi mesi a questa parte sembra essere inarrestabile.

Ora, a conferma di trend già sottolineati gli scorsi mesi, arriva un dato estremamente significativo: i prestiti sono tornati ai livelli pre-crisi. 

Lo dice l’autorevole fonte de Il Sole24Ore, che ci segnala che, nel Vecchio Continente, l'impennata dei prestiti è stata di 100 miliardi di euro, attestandosi ben oltre i minimi storici del 2015.

Analoghi trend positivi si sono registrati negli Stati Uniti, dove l’aumento dell’erogato è stato pari a 300 miliardi in due anni, raggiungendo quota 3.800 miliardi di dollari.

PrestitiOnline.it aveva già evidenziato gli scorsi mesi i segnali di ripresa, in particolare nella news "Prestiti, il segno più del primo semestre": secondo l’Osservatorio di PrestitiOnline.it, il bollettino mensile che aggrega e analizza le diverse tipologie di erogazioni avvenute in Italia, nei primi sette mesi dell’anno il 34,6% del totale sono stati prestiti per ristrutturare casa; a seguire i prestiti per l’acquisto di un’auto usata (20,2%) e l’arredamento (14,9%). In pole position per numero di richieste il Nord Italia (41,6%) seguito dal Sud (36,8%).

Sono dati perfettamente in linea con la comunicazione istituzionale di Abi relativa al primo semestre 2017: nell’approfondimento intitolato "Senza sosta la fortunata stagione dei prestiti" abbiamo illustrato come l’intero settore sia cresciuto del +1,5% rispetto al mese precedente (che si era già contraddistinto per una crescita del 2,4%). 

Al segno più della domanda è abbinato un dato ancora più allettante: il minimo storico del tasso medio dei finanziamenti, pari al 2,7%.

Inoltre si registra una contrazione delle sofferenze nette, scese a a 76,5 miliardi.  

L’Italia peraltro sta ottenendo un trend di crescita nel comparto credito al consumo migliore rispetto agli altri Paesi europei.

Secondo Eurofinas, l'associazione europea delle società attive nel credito al consumo, nel 2016 il tasso europeo di incremento dei volumi dei finanziamenti è stato del +11%, mentre in Italia è stato del +15,6%. Solo per capire meglio la significatività della percentuale di crescita, di seguito riportiamo i data relativi ad altri Stati UE: +12% la Germania, +13% la Spagna e +3% la Francia. 

Secondo gli analisti, l’Italia vive questo momento aureo perchè il livello di indebitamento è tendenzialmente più basso che altrove, per cultura finanziaria e struttura patrimoniale delle famiglie.

Inoltre gli istituti di credito e le finanziarie stanno lavorando moltissimo sulla reddittività del settore prestiti personali, con offerte convenienti e competitive.

Gli esperti del settore, pur rilevando dati positivi, manifestano un atteggiamento prudenziale: se attualmente l’Europa vive un’ondata espansiva del credito privato, non dobbiamo dimenticarci i rischi collegati ad un’eventuale e non impossibile proliferazione dei crediti deteriorati. 

Seppur alla ricerca di un punto di equilibrio, il settore del credito al consumo sembra essere rifiorito. Resta però una domanda a cui rispondere: come faccio a scegliere il prestito più conveniente? Per i consumatori è importante avere la possibilità di confrontare, in modo chiaro e trasparente, i prodotti presenti sul mercato.

Una soluzione interessante è data dai prestiti online che permettono di ottenere, una volta verificati i requisiti per l’erogazione, di ottenere la somma necessaria in tempi brevi e con un iter burocratico particolarmente snello.

Come evidenziato nella news "Come scegliere il prestito più conveniente: le regole da seguire", per individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze bisogna far sempre riferimento ad alcuni parametri come il Taeg, la capacità di rimborso, la durata del prestito.

In questo senso i nostri strumenti di calcolo, nella sezione dedicata, rappresentano un valido ausilio per chi deve orientarsi nel mercato prestiti. Inoltre con PrestitiOnline.it è sempre possibile richiedere un preventivo gratuito compilando il form in home page.

Solo per fare un esempio, al 7 settembre, ipotizzando di chiedere un prestito di 35.000 euro per ristrutturazione casa, da rimborsare in 5 anni, abbiamo tra le proposte più vantaggiose Credito Lavori di Findomestic, con rata mensile di 719,77 euro e Taeg 8,95%. Non sono previste spese accessorie e si può gestire la procedura interamente online con firma digitale.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
La grande ripresa del credito al consumo Valutazione: 4/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector