logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI
Numero Verde: 800 97 97 90
Logo PrestitiOnline.it

Numeri record per il credito al consumo

23/06/2017

Numeri record per il credito al consumo

Il primo trimestre dell’anno vede ancora una volta migliorare i volumi del credito del consumo, +15,4% rispetto a un anno fa, una performance che segue la ripresa iniziata nel 2016 – documentata nella news "La rivincita del credito al consumo"– e che riavvicina il mercato dei finanziamenti ai livelli pre-crisi.

L’analisi arriva dallaquarantaduesima edizione dell’Osservatorio sul Credito al Dettaglio realizzato da Assofin, CRIF (Centrale Rischi Finanziari) e Prometeia, che certifica come il 2017 si sia aperto con ritmi di crescita brillanti per quasi tutte le forme di prestito.

Il miglioramento delle erogazioni è stato garantito da condizioni di offerta più flessibili, che hanno portato anche a un leggero incremento degli importi finanziati e delle durate contrattuali. I canali del credito al consumo vedono prevalere ancora gli sportelli bancari, che riguardano quasi il 70% dei flussi complessivi, tuttavia le concessioni online mostrano un leggero rialzo rispetto agli anni precedenti.

A trainare il mercato sono stati iprestitifinalizzati, in special modo i finanziamenti concessi per l’acquisto diauto e moto. Questa tipologia di prestito, di cui ci siamo occupati anche nell’articolo "Prestiti auto e moto, le stipule salgono di oltre il 20 per cento", fa segnare tra gennaio e marzo un rialzo del 26,1%, grazie anche alle offerte a tassi promozionali proposte dai concessionari.

Diversa invece la situazione dei finanziamenti per l’acquisto di altri beni e servizi, che nello stesso periodo registrano un ribasso delle erogazioni del 7,3% (dopo la modesta crescita del 2016). La dinamica negativa è dovuta soprattutto allacontrazione dei prestiti erogati per il settore dell’elettronica/elettrodomestici mentre tiene l’arredamento, grazie allo stanziamento da parte del Governo delle detrazioni fiscali per l’acquisto di mobili e impianti per la casa (condizionatori, fotovoltaico) – su cui si può approfondire nella news "Bonus casa: cosa c’è di nuovo nel 2017".

Performano bene anche iprestiti personali. Il finanziamento senza obbligo di destinazione ha chiuso il 2016 con un +14.7%, rafforzando la propria posizione nei primi tre mesi del 2017con un +22.8%. La crescita è stata aiutata anche dall’attività di refinance, un’operazione che si compie per sostituire un prestito con un altro meno oneroso.

Per quanto riguarda le somme concesse tramitecarte opzione/rateali, si nota una netta accelerazione nel 2016 con +20.7% rispetto all’anno precedente,seguito da una variazione positiva nel primo trimestre 2017, +8.3%. La performance è da attribuire in particolare alle carte opzione, che consentono al cliente di scegliere se rimborsare gli utilizzi effettuati in rate mensili (funzione revolving) oppure in un’unica soluzione senza interessi. La circolazione di questi strumenti di credito ha registrato un massiccio aumento nel biennio 2014-2015.

Secondo l’Osservatorio lenuove operazioni di credito al consumodovrebberoaumentareancora nei prossimi anni, sebbene conritmi di crescita in graduale riduzione. Le previsioni indicano una stabilizzazione della crescita dei prestiti alle famiglieper iltriennio 2017-2019, un trend dovuto al miglioramento delle condizioni economiche che favorirà l’acquistodi beni durevoli.

Ma quali sono le attuali condizioni applicate ai prestiti? Utilizzando il portale PrestitiOnline.it è possibile effettuare una comparazione dei migliori preventivi sul mercato. Ipotizzando al 21 giugno la richiesta di un cliente-tipo (40enne della provincia di Benevento che acquista una vettura a chilometro zero tramite un prestito di 10.000 euro da rimborsare in 48 mesi), l'offerta migliore è quella di Younited Creditche prevede una rata mensile di 227,63 euro, un Taeg del 6,13% (Tan 4,41%) e spese iniziali di 330 euro.La somma da rimborsare alla fine del periodo finanziato è di 10.926,23 euro.Ottime anche le condizioni diCredito Auto Findomestic, 234,39 euro al mese,che permette di stipulare il finanziamento direttamente online grazie alla firma digitale. Condizioni migliori rispetto alla precedente proposta per quanto concerne il Taeg, del 6,06% (Tan 5,9%), e le spese iniziali, che sono pari a zero:l’ammontare che il debitore dovrà restituire alla fine dei 4 anni sarà di 11.250,82 euro.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Numeri record per il credito al consumo Valutazione: 4,7/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
Numero Verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI