logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

I vantaggi di richiedere un prestito con la cessione del quinto

1/06/2017

Si chiama cessione del quinto ed è una forma di prestito che concede al creditore maggiori garanzie, visto che a pagare la rata al suo posto sarà l’azienda presso la quale il debitore è impiegato o, trattandosi di pensionato, l’Inps. Ne abbiamo parlato più volte nelle nostre news, specificando in "La cessione del quinto e le sue regole" che si tratta di un prestito a tasso fisso che prevede la corresponsione mensile, a fronte del debito contratto, di una rata pari a un quinto dello stipendio o della pensione, il 20% al netto delle ritenute nel caso di stipendio e al netto delle trattenute fiscali e previdenziali in caso di pensione.

Il vantaggio di un prestito richiesto con cessione del quinto è che a determinare l’esito della concessione non saranno eventuali problemi di credito passati del richiedente, proprio perché, in virtù della forma tecnica della cessione, il rischio della banca o della finanziaria è ridotto al minimo, essendo il datore di lavoro a pagare materialmente la rata al creditore e trattenendo l'importo dalla busta paga del proprio dipendente. Nel caso poi si verificasse il fallimento dell’azienda, come abbiamo avuto modo di trattare in "Cessione del quinto: che fare se fallisce l’azienda o perdo il lavoro" il debito residuo viene coperto attingendo al Tfr maturato dal lavoratore: se l’importo non fosse sufficiente, intervenire la compagnia assicurativa. Ulteriore garanzia per la banca è infatti la stipula di un’assicurazione obbligatoria sul rischio vita e/o rischio impiego a copertura dell'importo, che cauteli la finanziaria o la banca e consenta eventualmente di evitare di rivalersi sugli eredi del titolare della pensione.

Riguardo alla cessione del quinto per i pensionati abbiamo recentemente parlato in "Inps: di nuovo attiva la cessione del quinto per i pensionati". I pensionati possono infatti tornare a rivolgersi all’Inps per la cessione del quinto, pratica recentemente sospesa dall’ente previdenziale che con la disposizione 1.446 del 31 marzo 2017 aveva stabilito il recesso dalle convenzioni stipulate con banche e finanziarie per questa tipologia di finanziamenti. In sostanza il Ministero, tramite il decreto 24.126 del 27 marzo 2017, ha aggiornato i tassi effettivi globali anti usura e di conseguenza è stato necessario modificare le convenzioni in atto tra l’Istituto Previdenziale e le banche.

Tornando ai vantaggi della cessione del quinto, dobbiamo aggiungere che il tasso d’interesse applicato è sempre fisso per l’intera durata del finanziamento: questo rende quindi semplice e veloce calcolare fin dall’inizio l’importo della rata, così come il costo totale del finanziamento.

Infine ricordiamo che esiste anche l’opzione del doppio quinto - di cui parliamo in "Cessione del quinto: rinnovo ed estinzione, ecco le info utili" - un prestito sempre a tasso fisso e rate costanti, solitamente con un piano di ammortamento da 24 a 120 mesi. In questo caso, dato l'impegno cospicuo del debitore, il datore di lavoro deve sottoscrivere una convenzione che disciplini i rapporti tra le parti (ente erogatore e datore di lavoro).

Ma come muoversi per richiedere un preventivo di finanziamento online con cessione del quinto? Su PrestitiOnline.it è possibile mettere a confronto le migliori proposte del mercato dei principali istituti di credito. Gli importi concessi sono fino a 60.000 euro con tassi di interesse nominali a partire dal 2,87% e Taeg massimo 17,8%. Le durate vanno da un minimo di 24 mesi a un periodo di 120 mesi. Tutti i finanziamenti sono a tasso fisso.

Sempre su PrestitiOnline.it è possibile trovare ogni risposta ai prestiti concessi con cessione del quinto, disporre di una guida per conoscere ogni aspetto del finanziamento e cosa è necessario sapere prima di richiederlo. Infine, nella sezione, come già  detto prima, oltre alla cessione del quinto, si può ottenere un preventivo di prestito personale in base alla finalità desiderata, compilando un form con i dati del richiedente e dell’azienda o, nel caso si tratti di pensionato, con i dati dei documenti attestanti la pensione percepita.

Infine il consiglio di PrestitiOnline.it, perché nonostante in alcuni casi gli istituti di credito e le finanziarie tendano a concedere credito con rate superiori a un quinto dello stipendio, è sempre bene valutare attentamente la propria capacità di indebitamento e di corresponsione della rata ogni mese al fine di non rischiare l’insolvenza nei confronti del finanziatore.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
I vantaggi di richiedere un prestito con la cessione del quinto Valutazione: 4,9/5
(basata su 7 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector